La Casetta di Hansel e Gretel

http://colazionialetto.blogspot.com/

http://colazionialetto.blogspot.com/

Spettacolo! Quando pochi giorni fa sono andata a leggere gli ultimi post di Sabri di Colazioni a letto, sono rimasta incantata da questa meraviglia. Ho dovuto immediatamente scriverle per chiederle il permesso di mostrarvi questa meraviglia!

Altro che casette di marzapane o di panpepato, questo è un capolavoro… alla portata di tutti! Invece che usare i classici biscottoni di panpepato che poi non si riesce mai a tenere uniti, Sabri, prendendo spunto da Cucina Moderna, ha realizzato la sua casetta di Natale utilizzando come base un panettone.
Semplicemente geniale.

Ingredienti:
1 panettone
250 gr di zucchero a velo
qualche goccia di succo di limone
1 albume
200 gr di marzapane
biscotti tipo frollini
zuccherini colorati
rotelle di liquirizia
marshmallow ricoperti al cocco
cartoncino verde per la base per il tetto
colori alimentari
biscottini con animali
bastoncini di biscotto ricoperti al cioccolato
smarties
zuccherini colorati
gelatine di frutta

Lo facciamo anche noi!
Questa è proprio una dolcissima attività da fare con i bimbi nel periodo di Natale, magari una domenica pomeriggio con il brutto tempo, sorseggiando tè caldo (i bimbi) e vin brulè (i grandi) e raccontandosi un sacco di cose divertenti mentre in sottofondo la tv manda qualche cartone animato di Natale.

Commenti

  1. 😯 ohhh

  2. GASPPPPP!!!!

  3. Gulp!!! 😯 😯 😯

  4. oddio che bella!!!

  5. … mi è rimasta la bocca aperta…. 😆

  6. Ma dopo come si fa a mangiarla?

  7. Che capolavoro

  8. Bellissimo! Sono già nei pensieri decorativi da un po’. Sicuramente proverò a fare questa appetitosa dolce-casetta. So che anche i svedesi preparano un dolce simile, ma in più utilizzando lo zenzero.
    SL
    http://www.designdelbilinguismo.wordpress.com

  9. Che meraviglia! Ma non avrei abbastanza pazienza per farlo …. mi accontenterò di guardarlo!

  10. sai che c’e’ un incontro per bimbi all’ikea il prossimo giovedi dove insegnano ai bambini a fare una casetta cosi?mi piacerebbe andarci..ma ho paura che ci sia troppo casino..

    vedremo!

    • All’incontro dell’Ikea insegnano come decorare la casetta “prefabbricata” che vendono alla bottega svedesa. Ma se la compri direttamente e usi un po’ di fantasia ce la fai lo stesso!

    • Io l’avevo presa qualche anno fa e decorata a casa con i bambini… non è difficile, ci vuole un po’ di pazienza e un po’ di decorazioni mangerecce 😀 … però questa è meravigliosa e forse più “mangiabile” , i biscotti di panpepato in quantità industriale a me poi fanno venire il voltastomaco… troooppooo dolci 😉

  11. Ma è una favola!!!
    Ma chi ha il coraggio di mangirla?!?!
    un Sorriso…

  12. Mia mamma me la faceva con i pavesini e i togo! Non veniva così bella, ma io da bambina ci andavo matta!

  13. ma dai magari provo anche io….

  14. ioelafavolamia michy

    mamma che bella ! Però non viene di mangiarla…fa peccato!!!!!! :mrgreen:

  15. Ohhhhhhh!
    E’ un peccato mangiarla, già m’immagino il piccolo:”mamma, posso mangiare il cavallino? Mamma e il tetto, posso?” 😀

  16. Ma dai è troppo bella! é una delle cose che mi piacerebbe fare.
    Tra l’altro è legata ad un ricordo d’infanzia: quando ero piccola mi ricordo che mio papà una sera è tornato a casa ed ha portato una casetta di biscotti tutta decorata, con tanto di staccionate di cioccolato ecc..io e mia sorella non stavamo nella pelle dalla gioia e quando l’abbiamo aperta abbiamo scoperto che era pure piena di caramelle! é stato un trionfo! mi sembra ancora di vedere la scena. ciao Debora

  17. Che spettacolo!!!

  18. Ciao a tutte sono Sabri. Innanzitutto grazie a Barbara che ha vouto ospitare la mia casetta nel suo sito, che trovo proprio bello e utile.
    La mia bimba ha fatto due anni a giugno e si è divertita tanto nella realizzazione dell’opera.
    Fare una casetta è meno complicato di quanto sembra ed ha ragione chi dice che è solo questione di un po’ di pazienza. E poi, alla fine, ai bambini piace poter fare qualcosa assieme ai genitori e mettere le “mani in pasta”, il risultato per loro sarò sempre comunque positivo. Pensate che Camilla ha cominciato a dire : “mamma, che bella casetta” quando era ancora solo un cubo di panettone!!!!

Parla alla tua mente

*