…e perché Traschic, secondo me

trash and chicPerché voglio dare dignità di parola ai pensieri frivoli, ‘ché ci sono anche quelli per fortuna!

Perché voglio dire la mia dalla parte delle donne normali, con un corpo normale, con dei difetti normali, con un budget normale, ma con la propria idea di stile e femminilità.

Perché la moda patinata spaventa: tutte donne manichino che vanno in giro in trampoli e mutande. E pare non ci sia spazio per una mamma che le mutande le pesca alla cieca nel cassetto del comodino e che pensando ai trampoli le viene in mente solo il circo.

Perché un giorno avevo voglia e bisogno di tuffarmi in una nuova avventura e in due clik ero a sbellicarmi dalle risate con Barbara.

Perché chi mi conosce pensa sia una donna (abbastanza) chic e a furia di ripetermelo mi sono stufata della mia immagine per bene e voglio tirare fuori tutto il trash che c’è in me.

Perché voglio sfidarmi.

Perché con il mio guardaroba ho un rapporto molto particolare, maturato nel tempo, elaborato negli anni, e  che ha fruttato molte riflessioni che mi piacerebbe condividere.

Perché voglio parlare di cose vere, di cose belle, dei pensieri belli che sono dietro le immagini belle.

Perché sono un tantino shopaholic e spero di disintossicarmi, il MaritoZen potrebbe chiedere il divorzio alla prossima borsa maculata che-proprio-mi-serviva-per-quel-cappotto-lì.

Ma forse per questo ho sbagliato blog.

Trackbacks

  1. […] ho già fatto outing, quindi che sono un po’ shopaholic lo sapete. Che adoro l’autunno e i primi freddi forse si è capito. Bene, andiamo […]

  2. […] i miei buoni propositi da shopaholic pentita (ma a noi non piacciono i buoni propositi, vero socia???), sbarca su Trashic uno sponsor […]

Parla alla tua mente

*