11 capi, 7 look

Buon Lunedì!

A grande richiesta oggi torna la rubrica 11 capi, 7 look della serie LessIsMore — Valorizza il tuo guardaroba.

Ci sembrava che la prima puntata vi fosse piaciuta e allora eccone ancora!

Questa volta ho scelto un capo particolarmente romantico attorno a cui ho fatto ruotare la palette di colori: la gonna fantasia, in questo caso “tappezzeria“. L’ho associata alla maglia spessa di un cardigan abbondante dal taglio maschile e compassato e al rosa antico del maxipull di lana più sottile. Poi ho voluto smorzare con una canotta decisamente attuale, in una tinta più dorata, il cinturone che dà un tocco glamour e il biker boots che invece dà una variazione più grunge. Infine mi sono avvalsa di uno dei capi basici per eccellenza: il dolcevita. Un paio di pump che sollevano sempre l’umore e non solo, e la borsa di pelle morbida, dalla linea pulita che può risolvere un po’ tutte le situazioni.

Ovviamente se vogliamo replicare questa pillola di guardaroba con quello che abbiamo nell’armadio, è fondamentale partire dalla gonna, dai suoi colori e il suo stile e aggiustare il tiro degli altri che capi che le ruotano attorno.

Ed ecco i sette look, per sette giorni.

Due precisazioni:

  • il cardigan io lo porterei aperto, tranne il martedì che lo terrei chiuso a vestaglia con la cinta stretta in vita;
  • il cinturone lo userei per segnare il punto vita il sabato, mentre lo appoggerei sui fianchi il mercoledì per accentuare la morbidezza della linea del maxipull.

Per completare il tutto io ci metterei un parka color khaki, o in alternativa un cappottino color panna di pelliccia sintetica.

Shopping list low cost:

Commenti

  1. Che dire?!Trovo che i tuoi looks mi aiutano ogni giorno perchè anche avendo sempre le stesse cose, ho imparato a mischiarle un pò di piu’ e ad osare, quindi mi sento più a mio agio e complice i 5 kg persi mi sento anche più bella!!
    Buon lunedì Caia!!

    • grazie anna!
      son proprio contenta!
      e ricevere questi commenti dà proprio un senso a queste giornatine pesanti… 😉
      bacio e buon lunedì anche a te

  2. Bellissimo. MI vesto spesso così ma declino un po’ più spesso in azzurro…devo dotarmi di più cirpia!

    • io invece non porto molto l’azzurro e il celeste, devo sperimentare.
      ma tu sei mora come il tuo avatar?
      in quel caso il cipria ti starebbe d’incanto

      • Io sono la fotocopia del mio avatar!!!!
        Di rosa cipria ho un twin set che rispolvererò raggiunto il traguardo dei -5kg e una sciarpa di lana grossa ma stretta e lunghissima.

        • il twin set rosa cipria è molto bon ton, ma ha molte potenzialità: rispolveralo, è un ordine 😀
          la sciarpa è tremendamente francese, da rigirare all’infinito, o lasciare pendente. oppure su quel dolcevita o sulla camicina di seta del set di oggi, la puoi girare solo una volta attorno al collo e poi chiuderla dentro la cinta stretta in vita, una specie di finto gilet/cardigan.
          mmmm che voglia di sciarpona!!!

  3. Il cipria mi ispira assai ma non so mica se mi dona con la mia carnagione verdognola sai ….

    • anch’io sono un po’ olivastra, ma ho scoperto che se abbino il cipria con dei tocchi più caldi e intensi l’effetto lucertola è sventato! 😉

  4. Questi abbinamenti mi piacciono tanto tanto…anche i colori! E diciamolo…io vivo di giacchetti “della nonna” (magari per le pump devo fare un po’ di prove prima…se le sostituisco con le ballerine ti arrabbi tanto? che se no, dopo 9 ore di lavoro, e altre 2 di mezzi pubblici mi vengono due zampogne al posto dei piedi..)

  5. sei un mito!
    🙂

  6. Le pump sono un amore! HO VOGLIA DI TACCHI ALTI!!!

  7. Ciao! Che posso dire: ADORO questo blog!
    Sono una neomamma (se così si può dire visto che mia figlia oramai ha 9 mesi) con il complesso del non-ho-niente-da-mettermi-e-quel-poco-che-ho-mi-sta-da-schifo, un armadio pieno di vestiti che non mi vanno più grazie ad un grazioso copertone di ciccia che mi avvolge il girovita e che non vuole andarsene nemmeno con la ripresa dell’attività sportiva e un’antina misera del suddetto armadio con alcuni di articoli d’abbigliamento acquistati d’impulso in modalità random che mi stanno ma non mi valorizzano per niente.
    Mi state davvero metaforicamente tirando su il morale 😀
    Un’unica richiesta: vedo che nei vostri look -specialmente in quelli gonnellosi- non sono mai previste le calze, accessorio quantomai indispensabile qui nella fredda e grigia pianura padana…. Non è che spendereste qualche parolina anche su quelle? Io non so mai come abbinarle!! Quanti denari? Colore? Liscio, melange o fantasia? Boh!! Sono talmente confusa che spesso rinuncio a mettere la gonna….
    Comunque, siete grandissime 🙂
    Chiara

    • grazie chiara!!!
      verrai sicuramente accontentata!
      proprio per domani avevo in programma un abbinamento per il daily outfit e ci avevo messo una nota sulle calze.
      vorrà dire che mi impegnerò di più 😉
      comunque tieni duro che la forma torna e l’importante è valorizzarsi e valorizzare le cose che si hanno 😉
      (e poi se proprio da sola non ce la fai c’è sempre il servizio Personal TraShopper!!!)

    • Grazie dei complimenti!

  8. Wow!!! Adoro questo post! Finalmente una puntata sulla gonna che attendevo con ansia considerando che io porto solo gonne!!! E mi avete dato una preziosissima dritta: non avevo mai pensato di portare una delle mie gonnelline frufru con l’outfit creato per il lunedì o per il giovedì! Oltre al resto, se rendo tutto un goccino più formale (stivali bassi anzichè biker boots o gonna tinta unita anzichè fantasia) posso giocarmeli anch’io per andare al lavoro!!!
    Grazie!
    Pisi

    • son contenta che tu abbia inboccato la strada giusta!
      questi post sono utili se uno riesce a metterci un pizzico di fantasia e adattare quello che ha nell’armadio!
      😉

  9. Vorrei invitarti a casa mia e farti vedere tutto quello che ho nell’armadio..ho un miliardo di cose e metto sempre le stesse 3-4 perchè non so fare questi begli abbinamenti!! Sono proprio una frana nel vestirmi..diciamola tutta.
    🙂

    • nella rubrica LessIsMore ci proponiamo proprio questi obbiettivi: sfruttare quello che abbiamo imparando a mixare (tot capi per tot look) oppure valorizzare qualcosa che mettiamo con difficoltà, ma che ci piace (tipo il post sul cappotto maculato della settimana scorsa) per imparare a sfruttarne tutte le potenzialità. detto questo, a casa tua non posso venire, ma se hai qualcosa nell’armadio che non sai come indossare, descrivimela, parliamone, scrivi alla personal TraShopper, o scrivimi a caia@trashic.com. magari ti aiutiamo 😉

Parla alla tua mente

*