Breve storia d’amore in 5 passi (di una principessa scalza)

Quando ci siamo conosciuti, io e il MaritoZen, durante una cena a casa di amici, indossavo qualcosa di molto simile a questi, e molto dopo mi ha detto che non ci aveva fatto caso.

Come in tutte le favole che si rispettino, al primo bacio persi una di queste (o qualcosa di simile). E fu per questo motivo che da allora mi chiamò la sua principessa scalza.

Tempo dopo entrammo nella nostra nuova casa al quarto piano senza ascensore e io varcai la soglia con queste. E meno male, perché l’idillio amoroso non comportò di esserci portata in braccio.

Nel giro di pochi mesi scegliemmo un luogo incantato dove pronunciare il nostro sì. Due giorni prima dell’evento il mio calzolaio mi telefonò per dirmi, con molto rammarico, che una delle mie scarpe fatte su misura era finita sotto la fresa e al momento era composta di due parti distinte. Dopo un attacco isterico e tante lacrime mia sorella mi trascinò in Via Frattina e comprai le scarpe per il mio matrimonio.

sposarsi con le ballerine

Poi siamo volati oltreoceano e a un certo punto non eravamo più in due.

timberland per tutta la famiglia

Non so se si è capito, io sono una da scarpa bassa. Le scarpe con i tacchi le compro solo per dentro casa. 😉

Commenti

  1. Zozzona!!!!! Scusa…l’ormone è ai massimi livelli in questo periodo 🙂
    Anche io sono da scarpa bassa ma ogni tanto vado di tacco (max 8 o mi ammazzo) per sollevarmi il morale.

  2. Ciao, io avevo solo scarpe basse (ovvero mettevo solo quelle, le altre erano relegate nelle scatole), ma siccome mi state traviando sono un po’ di giorni che faccio abbinamenti e mi vesto un po’ piu da donna. Oggi ho uno stivaletto fichissimo nero con tacco 8 (tacco grosso) e sono un po’ piu scollata, tanto che mio marito stamattina mi ha detto:”ma dove vai così?? al lavoro? guarda che sono geloso..”..sta cosa mi ha fatto tantissimo piacere e quindi ho deciso che sarò un po’ piu femminile (almeno questo è il mio proposito poi…)
    Volevo anche dire, siccome oggi mi sn anche truccata un po’, non è che oltre agli abbigliamenti potreste scrivere qualcosa anche su trucco e parrucco?
    oltre al vestito anche la faccia ha la sua importanza……
    baci e grazie perchè sto sito è davvero bellissimo

    • grazie vale, che bello ricevere questi commenti, vuol dire che oltre a tutte le chiacchiere che facciamo qualcosa di bello resta!
      grazie davvero 🙂
      sul trucco e parrucco ci stiamo lavorando, anzi sono in arrivo degli articoli proprio sulla cura del viso, il fatto è che siamo online da solo due settimane 😀
      però commenti come il tuo ci spronano a fare sempre di più!
      settimana prossima troverai sicuramente qualcosa 😉
      bacio

      • Grazie a voi, la cosa strana è che al lavoro non mi riconoscono, siccome poi qua sono tutti giovincelli penseranno “ma chs ha sta vecchia da mettersi l’ombretto perlato e gli stivaletti”…sono stati sempre abituati a vedermi con jeans scarpe da ginnastica e maglioni informi…..

    • sai che anche a me fanno esattamente lo stesso effetto???
      Oggi vorrei provare anche a mandare una mail al servizio personal shopper..

  3. Io sono assolutamente da scarpe basse…bassissime….io e le ballerine siamo un corpo e un’anima praticamente…l’unico inconveniente è avere il marito che ti supera di buoni 20 cm (giocava a basket da giovane…). E, quindi, ogni tanto, opto per un tacco (ma che faticaaaa).
    Alle scarpe soprammobile ancora non ci avevo pensato, però! 🙂

  4. ciao Caia, ma lo sai che ieri, visto il tempo pessimo, mi sono presentata in ufficio con delle ballerine argentate proprio come le tue (non avevo in programma alcun sopralluogo al di fuori dell’ufficio e quindi non ho rischiato di rovinarle) ma ho apprezzato la sensazione da “principessa” che mi hanno tasmesso per tutta la giornata. Le ho abbinate ad un paio di collant blu (quelli di tezenis sono comodissimi), minigonna in camoscio e dolcevita blu con una bella collana….insomma mi sono divertita.
    ciao

  5. mmmhhh, sai gia’ cosa scrivero’, vero???
    il mio moschettiere e’ stato conquistato ANCHE dai miei tacchi … in mezzo al fango, tra i boschi. Ma io ero con i tacchi. E con i tacchi, lo so, diventero’ vecchia … 🙂
    paola

    • mai tradire il proprio stile 😉
      io invece potevo stare pure sui trampoli, credo che il MaritoZen non le noti proprio queste cose, anzi, credo che se proprio devo dire di averlo conquistato con qualcosa sotto il ginocchio, son stati i miei piedi scalzi, appunto 😉

      • tuo marito è un galantuomo. il donatore, quando gli ho chiesto cosa aveva notato di me quella sera (pensavo a una risposta romantica), mi ha detto “il sedere”. c’è però da dire che i tacchi slanciano il sedere, quindi sono fondamentali per la conquista (parlo io che non mi cagano neanche i camionisti per strada…sarà che non metto quasi mai i tacchi. sì, è quello, me lo sento).

  6. Anch’io sono una da tacchi bassi, anche perchè ho i piedi di burro, nel senso che la maggior parte delle scarpe presenti in commercio mi fanno male (sì, ballerine comprese! tranne alcuni rarissimi casi!Però purtroppo io le amo da impazzire e a volte mi sottopongo volontariamente alla tortura di indossarle…vi avevo avvisato che era strana!)Per cui passo direttamente dai sandali allo stivale: per me le due scarpe più comode la mondo (non posso indossare sneaker in ufficio!) e come già sottolineato da qualcuna, quando hai un viaggio di un’ora e mezza per arrivare in ufficio, salendo e scendendo dai mezzi con anche un bel pezzo da fare a piedi è fondamentale avere scarpe comode!!!

  7. Qua la mano socia… 😉

  8. io invece ho sempre usato i tacchi (anche se non altissimi) ora invece mi hanno obbligato a mettere delle ballerine, mi è concesso massimo un 2cm di tacchetto (neanche degno di esser chiamato così!)…E allora sto facendo incetta di ballerine colorate, e ne ho un paio anche leopardate!!!!

  9. ioelafavolamia

    M’è piaciuto tanto stò post! Insomma, la tua vita gira anche intorno a tante paia di scarpe! 😉

  10. che belle le tue scarpe da sposa, caia!!!
    pensa che invece io ero convintissima che fossi una taccata sempre e comunque. chissà perchè!
    io sono sempre rasoterra, di fatto non mi serve il rialzo perchè sono 1.70 ma ammetto che col tacco…è tutta un’altra storia.
    però il giorno del matrimonio avevo un tacco 5, tra l’altro stra-comodo…

    PS sito fichissimo, grandi!!! attendo anche io info per viso e capelli! 🙂

    • grazie maria chiara!
      io adoro i tacchi. mi sento veramente femmina quando li indosso.
      ma poi faccio i conti con la vita che faccio e che ho sempre fatto… 😉

  11. e io sono una dalla lacrima facile e mi commuovo a leggere le storie d’amore, anche se viste dal punto di vista delle scarpe:D

Trackbacks

  1. […] ha emozionato tutte, con la sua Storia d’amore in 5 passi: 5 paia di scarpe che hanno segnato le tappe della sua vita. Io non potrei dire altrimenti, se […]

  2. […] E così, in uno slancio di comprensione e complicità sublime decidemmo anche di sposarci. […]

  3. […] piace per esempio avere le stesse scarpe, oppure indossare la stessa maglietta, come in questa foto. O ancora, giocare su un accessorio che […]

  4. […] col mio vestito nella sua bottega di Roma soltanto imbastito. Le mie solite cose last minute. La storia delle scarpe già la conoscete, […]

  5. […] in un’altra puntata ) così come a NY ci comprammo delle Timberland da neve uguali… e le comprammo simili anche a Momo Insomma, perdonatemi, ho anche io i miei lati oscuri Comunque quest’estate, complice il fatto […]

Parla alla tua mente

*