Corsa ai regali?

Ma anche no. Nessuna corsa ai regali. Sorry.
Ecco i miei magnifici progetti per questi giorni che precedono il Natale: bere tè alla vaniglia, prenderla con calma, giocare con i chiodini e soprattutto leggere e ricamare.

Il lusso quello vero, che mi regalo adesso, non passa attraverso la carta di credito. Il Tempo.
Il tempo di fermarmi, il tempo di abbracciarmi, il tempo di avere tempo.

Farmi intontire dalle luci dell’albero e ricamare di rosso un pannello bianco. Scrivere a mano sulla moleskine nuova: appuntare progetti e idee, infervorarmi per la voglia di iniziare subito, calmarmi per ripensarci, scegliere. E dormire.

E tagliare cartoncini per decorare la casa, buttare la carta sul pavimento e godere del mio caos creativo.

E voi?

Commenti

  1. non parlare di dormire, ok?
    fallo come proposito per andare d’accordo con la tua socia per tutto il 2011 😉

    Lusso. Io per Natale ho chiesto un pizzico di bambinaggine per tornare a godermi il Natale.
    Sono anni che non accade per un motivo o per un altro.
    Vorrei aspettare babbo natale e poi trascorrere tutto il 25 a “giocare” con i regali.
    Voglio ritrovare l’attesa e la sensazione di ricchezza il giorno dopo.

    un bacio socia

  2. Il regalo che hai deciso di farti è senz’altro un dono di lusso. Siamo sempre di corsa e sarebbe bello riuscire a fermarsi e lasciare che il mondo vada avanti da se.
    Dormire (sospiro: sigh!), leggere, scrivere, progettare: davvero bellissimo.
    Spero prima o poi di riuscire a regalarmi qualcosa di simile e vincere finalmente quest’ansia da prestazione, per cui spunta sempre fuori all’ultimo momento un regalo da comprare, un “pensierino” da impacchettare….oddio!!!
    Non male neppure il regalo che vorrebbe ricevere Caia, sono sensazioni che vorrei provare anch’io di nuovo. Se chiediamo in coro, Babbo Natale ci accontenterà?

    • Sì, è davvero un lusso. Altro che diamanti.
      Forse se Marilyn avesse avuto figli e fosse vissuta abbastanza, avrebbe detto che il miglior amico di una donna è il sonno 😉

  3. Che bello questo post! Anch’io è da un po’ di anni che l’unica cosa che più al mondo desidererei so per certo che purtroppo non si può acquistare: vorrei più tempo… più tempo da dedicare a me stessa, più tempo per fare ciò che amo, più tempo da trascorrere con il mio Principe, più tempo da dedicare alla mia famiglia ed in particolar modo alle mie due nonne… anzi, se possibile vorrei proprio, almeno per questi giorni di Natale, fermare il tempo, o ternare indietro nel tempo, quando ancora c’erano tante persone che adesso non ci sono più…
    Spero anch’io in questi giorni di festa di avere un po’ più di tempo per leggere, per coccolare il mio compagno di vita e la mia gattina, per sferruzzare, per disegnare, per tirare fuori la macchina da cucire…
    P.S. ho letto un mesetto fa circa “Ricordati di me” ed è proprio spassoso!

  4. Ieri ho fatto le spongate.
    Questo ah ufficialmente inaugurato per me il VERO Natale.
    Alla sera ho impacchettato i regali con Belvetta. Che come sempre mi ha fatto ammattire consumando tonnellate di nastro adesivo e cercando di mandare in frantumi i piatti da dolce che ho preso a mia sorella (me li sarei presi per me tanto erano belli ma era la volta che DaddyBear mi accoppava per eccesso di uso di superficie domestica), ma che mi ha scioolto quando ha voluto fare due apcchettini per le cugine attaccando anche le mele e le arance essiccate da noi!!!
    E ora STOP.
    Mi divertirò a cucinare (per me è divertente) per la Vigilia, mi godrò la famiglia, la Messa di Natale, il pranzo in famiglia da mia sorella, lavorerò a maglia, giocherò con Belvetta e me lagodrò un sacco.

  5. Per me il regalo più bello sarebbe poter stare a casa per tutte le feste natalizie con i ragazzi, dormire, fare tutto con comodo, senza dover correre, leggere, andare al cinema, ritrovare amici vecchi e nuovi, passare del tempo con i miei familiari, vedi mamma, papà, sorella, fratello,e poi cucinare, cucire…queste sono le vere feste di natale.

  6. IL mio lusso sarebbe stato stare a casa con L& A
    fare tardi sul divanto alla sera senza ansie,
    al mattino prenderla con calma, farci qualche giretto…
    viverci insomma

  7. Il mio lusso?
    Mi sono presa le ferie PRIMA di Natale….così finisco CON CALMA i regali, mi godo le vetrine invece di correre via come un’indemoniata…e riesco pure a riposarmi va là!

  8. il mio lusso è lo stesso tuo, il tempo, per riposare si, ma per fare tutte quelle coe che apparentemente sembrano inutili ma che arricchiscono l’anima, tipo ricamare, ecco, ho comprato 3 libri per ricamare, il filo, quell’aggeggio circolare, ma è lì da 2 anni… cosa vorrà dire?
    un abbraccio prima di Natale!

    • Ho comprato anche io quell’aggeggio circolare, e due sere fa ho iniziato il mio ricamo, finalmente! Sai cosa dovremmo fare? Organizzare un pomeriggio di ricamo/maglia/uncinetto, un pomeriggio creativo, insomma, una volta al mese, con altre ragazze in zona, da passare tra lavoretti, chiacchiere e tè caldo. Lo facciamo? 😉

Parla alla tua mente

*