Un guardaroba da sogno

Il Lunedì si fa sempre un po’ fatica, e allora lasciamoci sfuggire qualche sospiro su queste immagini.

Niente discorsi filosofici, non ci nascondiamo dietro un dito.

Ogni volta che penso al “guardaroba” io ho questa immagine. Quella del guardaroba di Carrie. Ormai è una visione vintage, ma per me resta intramontabile.

Il caos calmo di quella stanza che una stanza non è, luogo di passaggio, angolo di evasione, contenitore di sogni e frivolezze. Tulle che spumeggia fuori da un ripiano, una scarpa abbandonata all’ultimo momento, un cassetto socchiuso da cui s’intravedono colori. Uno specchio a cui fare la famigerata domanda: chi è la più bella del reame? O, in alternativa, come posso diventare io, la più bella del reame?

Uno spazio privato, in cui concedersi di non pensare al lavoro, alle scadenze, alle lavatrici, alle varicelle e alle seste malattie, ma di pensare alla nostra bellezza, e di pensarci con un pizzico di malizia tutta femminile.

Ecco, io così vorrei cominciare questa settimana. Entrando nel mio boudoir con specchi e cuscini, con perle e piume. Facendo un lunga pausa di riflessione e scegliendo di indossare esattamente quello che incarna il mio umore. Mi piacerebbe avere due pareti attrezzate con appendiabiti e scatole maculate, cappelliere trapuntate e scaffali di scarpe in gradazione. Un pouf rosa su cui sedermi per indossare un paio di calze di seta.

Ma siccome credo che per poche di noi la cosa possa realizzarsi, riportiamo tutto su un piano terreno e parliamo dei nostri, di guardaroba.

Delle mie due ante stipate di cose a schiacciatine, dei miei cassetti in cui la roba si ammassa e si gualcisce, delle mie scatole (maculate, quelle sì) con cinte e foulard che sono spesso rovesciate per rintracciarne il contenuto. Ed è meglio che non pensi alle scarpe, dislocate in varie parti (segrete) della casa, per cui quando ne cerco una, sono generalmente costretta ad adattarne un’altra. I cappotti sono nell’armadio di Momo, finché non mi sfratterà. Le borse sotto il letto. La biancheria per fortuna giace in una dependance.

Era meglio che restavo a sognare.

E voi, come siete messe?

Fatemi sentire in compagnia, lo sognavate anche voi quel guardaroba?

Commenti

  1. Magari proprio così no ma che perlomeno non mi scaricasse addosso tutto il suo contenuto ad ogni apertura… Buon lunedì a tutti!!!

  2. Il mio guardaroba da sogno è una stanzina, tipo disimpegno, tra la camera e il bagno privato con la vasca. Ho già tutto in mente. Fino all’ultimo centimetro.
    Siccome nella mia casa da sogno ho la donna delle pulizie, nel mio guardaroba da sogno c’è la moquette, poi a sinistra la consolle con lo specchio, dove tengo i miei trucchi. A destra c’è la scaffalatura a vista, la Tolmen di Ikea bianca, dove c’è tanto spazio per appendere i vestiti. E poi c’è lo spazio per tenere le scarpe in bella vista. E anche una poltrona dove appoggiare i vestiti o rilassarmi quando mi faccio la maschera.
    E’ già tutto pronto. Adesso manca solo la casa 😀

    • ecco appunto, non trascurerei di agglomerare al sogno la colf. ottimo spunto socia, del resto come ci completiamo noi… nemmeno cip e ciop!

  3. Io, da ragazzina, ho fantasticato per anni sul guardaroba open di Carrie. Da quando mi sono sposata, però, ho sviluppato un rigido senso dell’ordine (con un marito che semina qualsiasi cosa in giro per casa è indispensabile!) quindi ora trovo il concetto stesso di “armadio aperto” un po’ troppo caotico per i miei gusti.
    Ora il mio armadio dei sogni ha delle enormi ante che si aprono col telecomando (tipo sipario) e io, dalla poltrona piazzata perfettamente davanti, ho la visione d’insieme di tutti i miei tesori d’alta sartoria, scarpe comprese 😀
    Chiara

  4. Chi non lo sogna un guardaroba così? Soprattutto una come me a cui basterebbero i 2 cassetti per contenere tutti i miei vestiti… Mi piacerebbe uguale uguale a quello di Barbara: soprattutto quando parla della donna delle pulizie, perchè poi bisogna anche lavare e stirare tutto quel bendidio…

    • pero’ se le cose hanno il loro posto, si sgualciscono meno… io addirittura certe volte devo stirare le cose prima di indossarle, anche se le avevo riposte stirate grgrrrrr

  5. Cioè…io sogno di poter comprare una casa grande…ma talmente grande che avrò una stanza solo per le scarpe…e poi, ovviamente, il guardaroba, quello che davvero ti ci perdi, dove tutto è disposto per colore e per tipo, e con il divanetto per sedersi a pensare agli abbinamenti per la giornata…e tanti tanti specchi.
    Ma visto che non ho ancora una casa così grande, e nemmeno i soldi per poterne comprare una…ho il mio armadione 4 stagione, stipato in modo imbarazzate…e lo stanzino nel quale ho ricavato la mia personale nicchia delle scarpe…con le scarpe tutte belle esposte….oh, beh un sogno è un sogno…da qualche parte dovevo realizzarlo, seppur in scala, vi pare?? 🙂

    • ma tu stai avanti!!!!
      invidia invidia!!!
      un armadio quattro stagioni solo per te è già la metà di un sogno!
      io ce l’ho diviso col marito che poi dice che io ho troppa roba, ma in realtà ne abbiamo mezzo per uno, quindi…
      uff

      • L’armadione 4 stagioni OVVIAMENTE è diviso col marito..ma lui ha, come dire? un guardaroba “minimal”? E gli occupo senza ritegno qualunque spazio a disposizione 😀

        • ahahhahah
          mio marito divorzierebbe.
          ma non perché ha chissà quanta roba (gli uomini, si sa, sono tendenzialmente più minimal…) ma proprio per principio: lui vorrebbe una casa con spazi vuoti….
          io invece mi sento spaesata nelgli spazi vuoti e troppo liberi @_@ bella coppia, eh?

          • hehehehe, ma pensa che invece io, armadio a parte certo, amo le case un po’ più minimal (soprattutto il salone troppi orpelli mi danno fastidio)…invece lui, da bravo tunisino, cerca sempre di trasformare ogni angolo di casa in un mini bazar…per cui…siamo parecchio assortiti anche noi! 😀

            • sarà vero che gli opposti si attraggono… cmq io pure odio i ninnoli e i soprammobili, il problema è che mio marito è proprio un caso disperato, lui pretenderebbe che regalassi pure i libri dopo che li ho letti. se mi togli la libreria posso pure mori’!

              • hahahaha no no i libri nun si toccano!!! ;D

              • nooo dai i libri non si danno mai via!

              • ma ti rendi conto?
                e io uso abbastanza la biblioteca… ma quelli che compro li voglio DENTRO casa!!!

              • Ecco, non avevo ancora commentato ma a questo punto urge fare qualcosa: quella del marito di Caia è la stessa richiesta che mi son sentita fare io nello scorso fine settimana da mio marito.
                Aaaaaaaaaahhh!!!
                Ma siamo matti? NO, io rinuncio persino alla mia metà di armadio 4 stagioni (che va bene che ho riempito anche la sua parte, ok, e si sa anche che non ci sono più le mezze stagioni e quindi l’armadio è ridotto a 2!) ma non toglietemi i libriiiiii!!!

              • no, va be’ io al mio pezzo di armadio non rinuncio comunque. al massimo si trasferisce lui sul pianerottolo 😀

  6. Volete sapere com’è il mio guardaroba dei sogni?
    Avete già visto Toystory 3? Avete presente la cabina armadio di Ken?… Ecco, io lo vorrei proprio così: tonalità che vanno dal rosa al lilla, spazioso, un’amore di poltroncina e un delizioso paravento dietro il quale cambiarsi!
    E invece… i miei vestiti sono disseminati tra un piccolo armadio e una cassettiera Leksvick (IKEA) in camera da letto, mentre il cambio di stagione, insieme alle scarpe è stipato in un piccolo armadio a tre ante che faceva parte della stanza del mio compagno e ora è posizionato nella cameretta…tutte le mia borse sono invece chiuse in 4 scatole (avete presente quelle trasparenti col coperchio dell’IKEA alte circa 60 cm? Ecco, proprio quelle) nascoste ben bene nella stessa cameretta dell’armadio…finchè dura, perchè quando avremo un bimbo/a (speriamo presto!) quella cameretta covrà essere sgombrata! 0_0 aiuto!!!

    • devo vedere quel film!!!
      pisi, lo svuotamento della cameretta di momo per me è stato il primo passo verso la consapevolezza che i figli ti risucchiano!!!
      😀

      …e poi ti riempiono di altro: il cuore e la casa, va be’. 🙂

      • Concordo sul fatto che i figli occupino il cuore e la casa! E’ la cosa che conta di più è vero..
        Ma quanto spazio portan via….
        Poichè nella mia parte di armadio c’erano ance lenzuola e teli bagno, la roba estiva ho dovuto metterla in uno scatolone in solaio..
        Vorrei una camera con tanti armadi grandi dove tenere tutto in ordine. Le scarpe nelle loro scatole con la foto fuori, un paio per scatola, così le ritrovo subito, perchè con le diciture che ci metto io non si capisce nulla..

  7. Proprio sabato ho sistemato la mia cabina armadio
    o meglio la mia e di LDP.
    Quando abbiamo progettato casa nostra abbiamo rinunciato ad una stanza per farci la cabina armadio in camera..Lo rifarei? Si
    La mia cabina armadio ha il tetto spiovente, un lucernario tra le travi in legno color miele e dei faretti…
    Manca solo lo specchio, ma devo trovarne uno che mi piaccia
    Ho delle ante a giorno fatte su misura per nn forare le travi , due cassettiere sempre su misura e in mezzo altre due cassettiere malm ikea che ci stavano ad ok!
    In un angolino un settimanale (mio) con specchio sempre ikea…
    E’ bello vedere i vestiti in ordine non dover fare il cambio dell’armadio
    unico neo?
    mi son resa conto sistemando che ho piu’ vestiti di lavoro che altro…
    allora pensavo di andare a prendere dai miei quell’abito da testimone che ho messo una volta…visto che molto schic, non mi va piu’ bene ma da quel tocco…..che manca!
    Poi nella cabina armadio le borse finalmente respirano…

  8. Io ho ricominciato per la terza volta a vedermi le 6 serie di Sex and the city perché mi mancava proprio questo..e non sono una che ci tiene al guardaroba o ai vestiti. Ma mi affascina,checcepossofà. E preferisco di gran lunga questa cabina armadio a quella del film!!
    🙂

  9. L’armadio dei mie sogni è quello della casa di Carrie , la casa da Single intendo , quello della prima casa acquistata con Big è pari all’appartamento che è nelle mie possibilita’ d’acquisto. Per ora mi accontento di un 7 ante , con scatole fiorate ( non maculate)dove tengo in ordine sparso, calze, cinture, foular , sciarpe, e le scarpe sono ammassate dentro le scatole in un armadio a muro.
    Ma “..i sogni son desideri ….”
    Un abbraccione

    • ecco, ora che ci penso, forse il mio sogno è proprio una casa da single… anzi, forse forse, proprio una vita da single 😀
      o magari una vacanza da single, va’!

      • beh io sono “fidanzata a distanza ” per cui per tanti aspetti è come una vita da single … se vuoi una compagna di vacanze ECCOMI !!!!!!!

        • non so se tidivertiresti in vacanza con me. al momento la mia vacanza da sogno (shopping illimitato, compulsivo e selvaggio a parte) sarebbe dormire, dormire e nei ritagli di tempo sonnecchiare.
          Tolta la gravidanza che mi ha portato come effetto collaterale l’insonnia, sono diciassette mesi, una settimana e cinque giorni che non dormo una notte di almeno cinque ore. fai un po’ te 🙁

  10. Io lo sogno ancora!
    Altra cosa che farei se vincessi al superenalotto potendo comprare la casa della vicina.
    Attualmente abbiamo un armadio antico (=piccolo) di cui io occupo (ovviamente!) due terzi, gli scaffali laterali e un cassetto piccolo. Un terzo, cassetto piccolo e cassetto grande sono del coniuge.
    Poi ho un comò a 4 cassetti (stipatissimi!) e poi c’è l’armadio di sopra a 4 ante ma “mansardato” (ovvero asimmetrico perchè sta in mansarda) di cui occupo un’anta di ordinanza, due cassetti e 2 ripiani (par condicio con l’altra metà del cielo) e da cui escono borse, sciarpe, cappelli.
    Poi c’è l’anta comune dei vestiti lunghi e cappotti.
    Cerco di tenere in ordine perchè mi viene il nervoso ma è davvero POCO spazio.

  11. io adoro la cabina armadio del film di sex and city, con quella moquette mordida e chiara e le scarpe da sogno a vista, tutto ordinato per colore e quelle luci sotto cui ci sis ente più belle!quando l’ho vista mi sono messa quasi a piangere 🙁
    in pratica è l’esatto opposto del mio armadio piccolo e stipatissimo di roba

  12. girlinthemirror

    Io la cabina armadi me la sogno di notte…ma so che se ce l’avessi verrebbe fagocitata dalla mia dolce metà, che nonostante sia uomo ha un guardaroba che (per numero di capi) fa impallidire il mio…e già io ho un sacco di cose che dovrei buttare, ma complice mia mamma che se mi becca “a sprecare dei vestiti ancora buoni” mi fucila e 8 anni di lavoro da zingara in giro per l’Europa in climi diversi, con 3 trasferimenti all’attivo (e ogni trasferimento significa raddoppiare una parte di guardaroba, perchè non puoi portarti via tutto e ovviamente capita il giorno che non puoi fare a meno di quel capo, che avresti a casa tua ma nn hai in trasferta…).
    Sono un po’ stufa di case arredate in affitto, sempre troppo piccole e non modificabili “perchè intanto te ne vai tra pochi mesi”…e la mia camera a casa dei miei, che non si capisce com’è ma finchè ci sto io nell’armadio ci sta tutto, se vado via di colpo ritrovo tutto fuori e chissà perchè dentro non si riesce a fare entrare neanche uno spillo…

Trackbacks

  1. […] proposito di guardaroba da sogno… quello di […]

Parla alla tua mente

*