Bella con gli occhiali?

Porto gli occhiali da quando andavo alle scuole medie.

All’epoca frequentavo delle lezioni di tennis. Ovviamente la motivazione era puramente estetica: adoravo le gonnelline a pieghe. E inoltre andava di moda il cartone animato “Jeanny la tennista” di cui non perdevo una puntata. Non ultimo il mio istruttore aveva degli occhi verdi memorabili.

Non avendo mai avuto una spiccata verve sportiva, i miei risultati agonistici erano veramente imbarazzanti, quindi quando iniziai a comunicare le mie difficoltà nel mettere a fuoco la pallina, i miei genitori indugiarono un po’ a portarmi dall’oculista, diagnosticando piuttosto una pesantezza di sedere che mi impediva di seguire la pallina da una parte all’altra del campo. Quando manifestai anche difficoltà a decifrare le equazioni sulla lavagna, i miei capitolarono e l’oculista fu implacabile: miopia. Obbligo di lenti. O C C H I A L I.

Mettere gli occhiali a tredici anni ha implicazioni che vanno oltre la stroncatura di una promettente carriera sportiva (salutai il mio maestro con gli occhi lucidi e archiviai le polo bianche). Mettere gli occhiali a tredici anni destruttura l’immagine di una fanciulla in fiore, destabilizza le sue relazioni e demolisce la sua autostima (se ve ne fosse traccia).

Eppure vi confesso che, sotto sotto, l’idea di “dover” scegliere un accessorio, provocò allora in me un brivido (quasi) pari a quello che proverei oggi ricevendo un buono da spendere in pelletteria. Solo che oggi, in pelletteria, sarei più consapevole e saggia.

L’errore che ho sempre commesso nella scelta degli occhiali è stato quello di prenderne di stravaganti di farmi consigliare da mia madre. Così che passai da un improbabile tartarugato fucsia e azzurro con forma a gatto, a un improponibile esagonale dorato, per immortalarmi con un rettangolo da presbite color corallo.

Giunta a saturazione della mia spinta creativa e punta (forse) da un pizzico di amor proprio, sfruttai l’onda dell’ultima passione sportiva e mi imbarcai nella crociata pro-lenti a contatto, in vista del saggio di danza di fine anno (oltre che dell’estate imminente dei miei sedici anni). I miei si lasciarono convincere e iniziai a usare le lenti. E a uscire la sera.

A distanza di… tanti anni, posso dire che come tutte le cose, anche gli occhiali non incidono sulla bellezza di una donna quanto il modo di portarli.

Gli occhiali sono un accessorio come un altro che arricchisce la nostra immagine di appeal, che può conferire sfumature ad abbigliamenti molto sbarazzini, come smussarne di particolarmente sexy.

Gli occhiali possono essere al servizio del nostro guardaroba, come della nostra personalità, ma a differenza di altri accessori che possono essere scelti e tarati ogni giorno in base a umore, occasione e abbinamenti, in genere di occhiali se ne ha un paio per volta. Ecco perché gli occhiali più che seguire la moda o assecondare un capriccio momentaneo, devono rispecchiare la personalità, integrarsi bene al viso e restare (abbastanza) sobri e basici perché non stanchino e soprattutto non cozzino con il resto del nostro guardaroba e accessoriame. Infine non incappate nell’idea che esistano degli occhiali più “invisibili” di altri. immaginate un viso come una tela, o come un palcoscenico. Lì ogni piccolo segno è messaggio. Quindi ogni montatura dirà qualcosa, quindi è necessario scegliere quella che s’intoni a quello che vogliamo dire noi.

Devo ammettere che una volta compresa questa sottile banalità il mio rapporto con la mia quattrocchità si è risolto. Adesso indosso i miei occhialoni in qualsiasi occasione senza sentire intaccata la mia sicurezza. Anzi trovo che aggiungano un tocco di personalità al mio look, anche quando non è particolarmente studiato o ricercato. Anzi forse in particolar modo in quelle occasioni.

E voi? Che rapporto avete con gli occhiali, se li portate?

Ma soprattutto: come vedete una donna occhialuta? Davvero tutto resta dietro quei fondi di bottiglia? Davvero la donna quattrocchi resta stereotipata come la racchia sfigata? Dai, siate sincere!

Commenti

  1. Anch’io porto gli occhiali da quando avevo 13 anni. Li ho sempre portati volentieri, nonostante i primi che ho avuto fossero decisamente orribili (anche nel mio caso c’era lo zampino di mia madre). Gli occhiali erano inizialmente una barriera per difendermi, ma soprattutto per nascondermi dal mondo, che la mia adolescenziale timidezza non mi permetteva di affrontare a viso aperto!
    Nel tempo sono diventati un’insostituibile accessorio, ho cambiato vari modelli senza mai esagerare, inforcandoli come se fossero una seconda pelle e non sono mai riuscita a passare del tutto alle lenti (che uso veramente pochissimo, perchè mi danno un po’ fastidio e perchè alla miopia si è aggiunto l’astigmatismo!), con gli occhiali mi sento a mio agio, sento che mi donano!. Insomma w gli occhiali!

  2. Io ho gli occhiali, e non so se mi donano, ma a me piacciono comunque.
    Ho anche usato spesso le lenti, ma poi per toglierle mi venivano i sudori freddi, e quindi ora è da un po’ che non le metto.
    Da quando ho avuto Dafne la mia vista è calata in maniera spaventosa: devo proprio rifare gli occhiali (e la visita oculistica). Vorrei prenderne un paio con una montatura rossa, questa volta. Voglio esagerare :D

    • rossi erano la mia opzione quando ho preso questi ultimi, ma alla fine, sono andata per un colore più basico e ho messo estro nella forma (decisamente grandi)

  3. io ho indossato gli occhiali per improvvisa talpitudine lo scorso agosto, alla tenera età di 23 anni. E devo dire che mi piaccio assai, mi danno quel fascino intellettuale che cercavo da una vita ;-) e sono pienamente d’accordo con te, se adeguatamente scelte, le lenti arricchiscono il volto, non lo nascondono.

  4. Io ho gli occhiali da quando avevo 13 anni, a 23 son passata alle lenti a contatto.
    Ora alterno, perchè son diventata anche astigmatica e la lente a contatto torica richiede una certa lubrificazione dell’occhio, che davanti al monitor mi viene un po’ a mancare (e quindi la lente si gira e non ci vedo niente)

    Occhiali ne ho avuti tanti, ma tutti abbastanza sobrii, tranne i penultimi, turchesi di acetato. Belli ma scomodi. E la comodità per me è fon-da-men-ta-le!!

    • ecco, la cosa ideale sarebbe poter alternare.
      io al momento avevo una secchezza allucinante forse dovuta a gravidanza e allattamento, ma prima o poi ritorno al regime misto

  5. Io ho usato le lenti per qualche mese a cavallo del matrimonio, ma non mi ci trovo.
    Gli occhiali più pazzi sono stati un paio rosso fuoco che ADORAVO (sciolti nell’incidente d’auto in cui quasi ci lasciavo le penne) e quelli che ho adesso: montatura a filo sottile dorato e stanghette larghe…rosa fucsia!
    Li alterno ad un paio in plastica trasparente. Ma i miei sono quelli fucsia del mio avatar.
    Senza non mi ci vedo più.

  6. Sinceramente? Dunque, li ho messi da bambina perciò zero problemi dal punto di vista estetico. A nove anni non ci facevo molto caso. Alle medie sono stata oggetta di bullismo causa occhiali(assurdo), e li ho odiati. Dopo non li ho mai considerati…mi secca un po’ che, in quanto talpa, sono così spessi che deformano la sagoma del viso)e dire che avrei begli occhi grandi), ma allo stesso tempo non riesco a convincermi a tentare le lenti. le rare volte che mi sono vista senza occhiali non so…non mi riconosco!
    Quoto sul fatto che devono rispecchiare se stessi. Mia mamma mi ha sempre detto:non lesinare sugli occhiali! Non sono come una maglietta, che se non ti piace molto te la metti una volta sola per il compleanno di zia Peppina. Li hai sul naso ogni giorno a ogni ora, sempre.
    Saggia mamma.

  7. Ciao belle….sn tornata.
    Io sn diventata miope a 23 anni e ho iniziato con occhiali da lettura, poui però quando ho iniziato a non vederci…x strada…via alle lenti..lo so lo so sndrebbero portate con criterio, però io le ho su tutto il giorno e non mi danno alcun fastidio…però ho un bellissimo paio di occhiali gialli-arancioni con lenti variant che mi ha consigliato mio marito (a me all’inizio parevano azzardati),,ma mi piaccio assai..adesso devo rifare la visita perchè mi sa che ho perso ancora vista…..

    • anch’io a lungo le ho portate senza criterio… a volte me le scordavo anche agli occhi, ma è pericoloso.
      e poi se hai un bel paio di occhiali fai regime misto, no? :)

  8. Anche io miope dalla terza media! Ed effettivamente all’inizio ho fatto come te: andavo a comprarli con mia mamma..
    Però non ho mai avuto problemi a portarli, non mi sono mai sentita minata nell’autostima. C’è da dire che son cresciuta con una cicatrice in faccia e forse quello mi ha aiutato a non dar peso al resto.
    Però devo comunque ringraziare la mia mammetta perchè è stata lei a spingermi a provare le lenti a contatto.. e ci ho guadagnato tantissimo in comodità!
    Ora però gli occhiali me li scelgo da sola!! Caso mai col maritino (che paga..)

    • be’ il mio MaritoZen non è molto d’aiuto nella scelta degli occhiali, a parte pagare :D
      per fargli cambiare genere di montatura ho dovuto penare due anni.
      diciamo che è un tipo conservatore ;)

  9. Io li porto da quando avevo vent’anni circa: la mipia si è manifestata verso la fine dell’università. Quindi non ho mai vissuto il trauma adolescenziale, anzi. Mi sono comprata da subito gli occhiali che mi piacevano e li ho sempre portati con una certa piacevolezza.
    Avrei preferito alternarli più spesso con le lenti, ma mi sono rpesto resa conto che ho un problema di secchezza oculare che mi rende faticoso portare a lungo anche le sua e getta: dovrei inumidirmi gli occhi con lacrime artificiali e alla fine penso, ma chi melo fa fare? E metto gli occhiali.
    Però posso partare le lenti quando mi va: al mare, in movimento, sulla neve, vestita elegante. Insomma, non mi sento affatto costretta dagli occhiali.
    Solo che ora avrei voglia di un paio nuovi… e con questo post mi avete fatto venire ancora più voglia!!
    A questo punto, dato che l’autrice del post conosce la mia facciona… vorrei un consiglio: che mi compro di nuovo?

    • Anche io voglio consigli sui modelli di occhiali per faccine tonde! :D
      A fine mese me li compro, eh… ormai non vedo più niente con quelli che ho adesso!

      • socia, a te non ti posso offrire la consulenza di persona, mannaggia!
        però se vai sul rosso, mezza scelta già l’hai fatta ;)
        per il resto, eviterei gli occhiali troppo tondeggianti. opterei per qualcosa di più squadrato, ma non necessariamente rettangolare. e poi celluloide non troppo pesante! secondo me il modello ray ban per intenderci, ma non necessariamente quelli, anche perché secondo me son troppo pesanti, spessi.
        ma poi credo che la cosa migliore sia andare in un ottico molto ben fornito e provare di tutto.
        è come per un paio di scarpe, quando le indossi sai perfettamente se ci cammineresti tutta la vita o solo una sera ;)

    • be’ mia cara, l’unica cosa che posso offrirti è la compagnia quando deciderai di andare all’ottico.
      credo che per gli occhiali dare i consigli a distanza sia troppo difficile.
      MA sicuramente eviterei forme tonde, e a questo ci arrivavi anche da sola, no?

  10. cecata dai 9 anni, ho sempre indossato begli occhiali complici i miei fratelli che sono ottici. a 15 anni sono pasata alle lenti che ho indossato ininterrottamente fino ai 30 quando, complici delle ripetute congiuntiviti, sono passata ad indossare gli occhiali. la scorsa settimana ho preso i miei primi occhiali non neri. (o rosa)
    ora ho fatto pace con gli occhiali. ma non li ho mai amati molto. Lenti for ever.

    • che fortuna i fratelli ottici!!!
      ecco io vorrei avere taaante montature da scarmbiare ogni giorno così il quid di questo post non sussisterebbe e si potrebbe scegliere gli occhiali in base all’umore!!!

  11. Io ho cominciato a portare gli occhiali a 21 anni, quando, per colpa di un improvviso astigmatismo non riuscivo più a leggere le scritte alla lavagna durante le lezioni in università e da allora li porto sempre, e mi piacciono! I primi erano blu in acetato, occhialetti rettangolari, sottili, questi che porto ora sono invece più ovali con un taglio quasi anni ’50, molto femminile, con la montatura bordeaux..
    Li adoro! Io penso che davvero possano aiutarti a completare il tuo stile!
    Pisi

  12. Io sono miope dal primo anno delle superiori…e per anni ho avuto la cosiddetta miopia galoppante…sono passata da 0,50 a 3,50 nel giro di due anni…’na talpa in pratica.
    E anch’io all’inizio mi sono dovuta adattare ai modelli simil Mondaini che sceglieva mia mamma.
    Poi all’Università, ho scoperto il fantamsagorico mondo delle lenti a contatto (anche se la prima volta che le ho messe sembravo Rocky dopo un incontro…).
    Poi, però ho scoperto anche di avere la congiuntivite allergica…mi viene per un nonnulla…quindi alterno periodi (brevi) con le lenti a periodi (semi lunghi) con gli occhiali.
    I miei attuali occhiali mi piacciono assai. Sono bicolor, giallo quasi oro e blu.
    E penso proprio che continuerò col bicolor: perchè sono divertenti, si abbinano ai vestiti e mi mettono allegria! :)

  13. Porto gli occhiali da quando avevo 4 anni e ormai sono parte di me…..anche il giorno del matrimonio ho usato gli occhiali perchè con le lenti a contatto non sarei stata me stessa.
    Non ricordo che nessuno mi abbia mai dato della quattrocchi o deriso perchè portavo gli occhiali, in fondo qualche anno fa e forse anche oggi qualcuno li indossa anche se non ne ha bisogno ma semplicemente perchè sono un accessorio chic!

  14. L’unica scocciatura riguarda gli occhiali da sole…ne ho un paio da vista con lenti oscurate ed ovviamente mi tocca sempre avere il portaocchiali sottomano quando li uso per cambiarli se il sole “sparisce”!!

    • ecco, io invece avendo usato per lo piu’ lenti a contatto, sono sprovvista di occhiali da sole graduati e sinceramente sono indecisa se farli in primavera… perche’ costano un sacco e magari poi la montatura da sole mi piace cambiarla un po’ piu’ spesso…
      magari in estate ricomincio a usare un po’ le lenti…
      sono combattuta…

  15. Anch’io miope dalla terza media! Gli occhiali che più in assoluto ho adorato erano color corallo…mi piacevano da matti! Adesso ce li ho neri con l’interno bianco anche se uso molto più spesso le lenti :):)

    Io tuoi (che devo aver visto in qualche video/foto…possibile?) mi piacciono tantissimo!

  16. mettere le lenti è stata la cosa più saggia che ho fatto negli ultimi anni.
    intanto perchè le custodie dei miei occhiali venivano regolarmente rubate (leggi: perse), e quindi me ne andavo in giro con gli occhiali dentro a un calzettino, e comunque sempre graffiati.
    e poi mi si appannavano quando avevo il cibo caldo nel piatto, dandomi un aspetto da cretina.
    e poi non sono mai riuscita a sovrapporli agli occhiali da sole. alla fine ho sempre optato per questi ultimi, rimanendo per estati intere nel mio mondo a dir poco sfuocato.

    però in ufficio porto ancora gli occhiali colorati di celluloide, che le lenti richiedono un po’ troppa manutenzione.

    • aspe’ un’altra cosa che mancomariangela fantozzi: quando d’estete sudi in faccia che sei paonazza, sudaticcia e gli occhiali ti scendono sul naso… no, non je la posso fa’… ecco, appunto d’estate rettifico: mi sa che torno alle lenti a contatto :D

  17. Ragazze mi sa che io sono la più talpa di tutte…-8.50 e -9.00 di miopia, come se non bastasse ho anche -0.50 di astigmatismo…mi riscontrarono una forte miopia (-3 gradi) già dalle elementari e per tutta l’adolescenza ha galoppato fino a stabilizzarsi (??? speriamo!!!) ora che ho 27 anni non sale più, ho fatto la visita per l’operazione di riduzione, ma….OVVIAMENTE ho la cornea troppo ridotta per sopportare un intervento del genere…resterò occhialuta tutta la vita!!!!
    Però a dimostrazione che si vive normalmente (e se lo dico io potete crederci…) vi dico che bisogna puntare sull’ironia: io della mia CECAGGINE vado fiera, è un’opportunità in più per scherzare con i miei amici, frequentemente uso le lenti ma mi piace proprio cambiare le montature ogni tot (c’è chi taglia i capelli per gli stati d’animo o i periodi della propria vita, io invece ho una montatura che mi ricorda com’ero nei vari anni !!), poi con le varie tecnologie non esistono più i fondi di bottiglia ma lenti al titanio (sante e benedette!!!) con antiriflesso, infrangibili ecc ecc.
    Ciaooooooo :))))

  18. Io ho scoperto di essere miope in terza elementare. Purtroppo a quei tempi non c’era molta scelta (nè consapevolezza nella mia testolina di bimba) quindi ho sempre portato montature orribili, da vecchietta (fanaloni tartarugati di solito).
    I miei compagni di elementari e medie mi hanno sempre sfottuta per l’arietta saccentella che gli occhiali mi conferivano e io ne ho sempre sofferto in silenzio. Finita la terza media, visto il progredire della miopia e l’aumento notevole di spessore del vetro, su consiglio dell’oculista ho provato le lenti a contatto: un sogno! Potevo giocare di nuovo a calcio e i ragazzi cominciavano anche a filarmi!
    Col passare degli anni mi sono sempre ripromessa di usare gli occhiali anche per uscire, investendo in montature “stilose” ma alla fine… fuori di casa non li metto mai! Adesso mi mancano circa 7 diottrie per occhio e non mi vedo proprio con le lenti superspesse che potrebbero incendiare le formiche se focalizzassero la luce.
    Insomma… gli occhiali fondamentalmente mi piacciono, li trovo affascinanti, sono io che non mi piaccio con gli occhiali!
    E se ne comprassi un paio con le lenti finte da usare con le lenti a contatto :-/?

  19. Anch’io porto gli occhiali dai 13 anni, fortunatamente ho sempre avuto momntature carine, o almeno a me piacevano, ma non li ho mai sopportati, infatti alla prima occasione ho optato per le lenti a contatto, delle quali a volte abuso (leggi tengo troppo a lungo) ma trovo molto comode.
    Comunque sono d’accordo sul fatto che gli occhiali sono un accessorio e come tale possono arricchire il look di una persona, io personalmente però preferisco farne a meno!

  20. io porto gli occhiali da quando faccio la materna quindi mi soni subita i stili piu’ improbabili….
    fatico a stare senza anche se sono astigmatica….sono il mio vizio…
    Io ultimamente ho portato un paio di occhiali senza montatura….che sono delicati in tutti i sensi…
    ma avendo il viso tondo non sto bene con cose troppo evidanti…
    una volta ho preso una montatura blu elettrico ma non li ho portati molto!!!!
    Ioli porto da vista anche da sole….
    e amo sceglierli anche se nn è sempre facile…trovare il modello giusto…
    sicuramente non seguo la moda del momento la solole linee del mio viso

    • ma infatti come hanno resistito quelli senza montatura ad ale?
      momo me li acchiappa ogni tre per due i miei occhiali, hai voglia a dirgli di non toccarli, ma almeno i miei sono abbastanza resistenti!

  21. Io li ho portati per un periodo al lavoro , poi con il cambio di monitor non mi sono più serviti , ora però mi sa che la mia vista è a un bivio e appena posso vado dall’oculista e investo il mio nuovo stipendio in quello ;)

  22. Talpa Pat al rapporto! Io adoro gli occhiali e li porto ormai da un sacco di anni. Provato tutte le montature di moda dagli anni ’90 ai giorni nostri e sono passata dal tartaruga tondeggiante alle fantastiche montature in celluloide di tutti i colori. Un periodo che facevo spesso tappa a Firenze compravo la montatura al mercatino dove costavano veramente poco e mi sono sbizzarrita coi colori: blu elettrico poi arancione poi verde menta e dall’ottico(che inorridiva)ci facevo mettere le lenti.
    Ora li ho viola scuro e della forma che più mi dona, rettangolare un pò arrotondato verso le astine, rigorosamente in celluloide e sono gli occhiali buoni. Di riserva ho sempre un paio di diverso colore, con lenti però non aggiornate:-DDD Prima o poi ne vorrei un paio rossi, just for fun! Ho scoperto una catena in franchising con buonissimi prezzi…ma si sa che sono sempre le lenti a costare un botto! Io senza occhiali non so stare, detesto le lentine.

  23. 13 anni anche io! Ed ora ho gli occhiali rossi!! Mia mamma mi diceva che noi in casa avevamo tutti gli occhiali perché eravamo tanto intelligenti… ovviamente non ci credevo ma aiutava, a quell’età.
    Sarà stato quello ma a me l’uomo senza occhiali dice poco. Mi sento molto Marylin Monroe, per metà in Come sposare un milionario che li porta lei, per metà in A ciascuno piace caldo che vuole l’uomo occhialuto. Solo che non sono bionda (e un altro paio di differenze estetiche trascurabili :-P). Io però sono fortunatissima, perché la mia ottica da cui andavo in Sardegna è talmente brava come fashion consultant che io li faccio solo da lei quando ci torno d’estate… ed è una fregatura, se mi si rompessero a Bologna non saprei come fare! Mammafelice, se trovi un bravo ottico segnalamelo, potrei averne la necessità.

  24. aaaaahhhhh mi coglio proprio bene, giacchè li ho sul naso da quando avevo 4 anni. ne ho 32…fatti due conti.
    sono astigmatica, quindi non ho fondi di bottiglia (grazie a Dio) ma ho gli occhi talmente delicati che per me le lenti sono off limits, indi per cui ho gli occhiali da sole graduati – la sfiga in questo senso è non poter cedere al vezzo di cambiarli spesso proprio perchè farli graduati ha un certo costo…

    la mia montatura attuale (anche se dovrei forse cambiarla) è “niente montatura”, solo stanghette che reggono le lenti. e mi piace, ti dirò. proprio perchè si vede il minimo indispensabile. e mi ci vedo, la sento proprio mia!
    un saluto!!!! :-)

  25. Io sono miope da 20 anni e dallo stesso tempo dovrei portare gli occhiali. Ne ho comprati tanti, anche belli e costosi, Dior, Gucci, Chanel… ma li odio, li odio su di me.
    Dopo 20 anni di lenti a contatto oggi li riscopro come accessorio, quel pezzo di acetato nero che ti rende intellettuale e chic. Proprio oggi sono entrata dall’ottico e li ho ordinati.
    Non vedo l’ora di indossarli qualche volta… piano piano, a piccole dosi!
    Baci Caia!

  26. schnecke dice:

    anch’io tra i miopi dai 15 anni. poca cosa, quel tanto che non ti consente di mettere bene a fuoco le facce lungo la banchina della metropolitana. poi, dopo la gravidanza, i mesi passati lontano dallo schermo del pc hanno migliorato le cose al punto che per un altro paio d’anni ho potuto fare a meno dei miei occhialetti. ma ora mi tocca ricominciare… a primavera tornerò dall’oculista e dall’ottico, ma so già il modello… rettangolari non molto evidenti, ma di acetato colorato. Arancio e viola!!!

  27. Io gli occhiali li porto da quando avevo 8 anni,all’inizio mi piacevano un sacco mi ci trovavo bene…adesso non mi va più di metterli perchè mi sento trascurata,trattata male e sfigata perchè alcuni miei compagni mi insultano dicendomi cose poco carine. Adesso sto cercando di convincere mia madre a comprarmi le lenti a contatto ma lei non mi sembra ancora del tutto certa. Auguratemi in “Bocca al lupo” ! bay

  28. Ho avuto la fortuna di sposare una donna con miopia -7,50 D ed oggi dopo 43 anni trovo in lei un fascino particolare, quello che i cerchietti delle lenti sanno dare, dal mio punto di vista devo dire che, una faccia senza gli occhiali ” da miope ” è una faccia banale mentre, con gli occhiali diventa Affascinante… Si è capito che adoro le occhialute ???

Trackbacks

  1. [...] ricordate quando parlavamo di essere bella con gli occhiali, AccessoryPirate è un [...]

Lascia il tuo commento

*