Intimo per taglie forti

intimo-taglie-forti

Parliamo di intimo per taglie forti. Di quanto sia difficile sentirsi belle, come rappresentanti del genere curvy, quando ti vedi allo specchio con le mutandone della nonna, il reggiseno da allattamento scolorito e rattoppato e la canotta della salute. Orrore.
Invece si può essere sexy e ordinate anche quando si è curvy, e vediamo, indumento per indumento, cosa scegliere, come vestirsi (o svestirsi), dove acquistare.
intimo-taglie-forti

Body contenitivo: Strumento di tortura che sicuramente le vostre madri e nonne hanno sempre considerato utilissimo. Vi dico solo che a me le pancere e i body contenitivi sono stati regalati più volte, spacciati proprio come REGALI. Lasciamo-stare.
Servono? Non ne sono convinta. Possono servire sotto un vestito che segna un po’, ma sono scomodi, fanno sudare, impediscono un regolare afflusso di sangue al cervello e poi vi voglio vedere a fare la pipì in ufficio. Per me sono superati, ma se non potete farne a meno, scegliete un body con ferretto. La coppa del seno deve essere della vostra misura, e non più piccola: altrimenti vi ritrovate con l’effetto estrusione, in cui le tette fuoriescono senza controllo da ogni pertugio, mostrando un ‘bellissimo’ effetto bitorzolo sotto la maglia. In alternativa, puntate sugli slip modellanti, magari in quei ‘giorni no’… ma ad una condizione: usateli un solo giorno e poi metteteli a lavare.

Canotta: per le più freddolose, una canotta basica, magari arricchita da un piccolo inserto di pizzo, può essere utile. Io non uso canottiere dal 1980 circa: preferisco una t-shirt molto basica, o anche niente. Ma la canotta, se scelta bene, può avere il suo perchè, quindi non la aborro totalmente.
Sceglietene un modello sexy, vi prego. No alle canotte a manica lunga (spostatevi più verso l’equatore, se siete messe così male), sì alle canotte con bretellina media, possibilmente dello stesso spessore della bretellina del reggiseno. Scegliete i materiali giusti: cotone, cotone, cotone. Il poliestere fa sudare (e poi puzzate), irrita la pelle ed è anche infiammabile. Un set di 3 canottiere in cotone, bianche o nere, costa meno di 8eur da Bonprix. Abbordabile. L’importante è che la canottiera sia in tinta con la biancheria: bianco su bianco, nero su nero. Evitiamo l’effetto arcobaleno.

intimo-taglie-forti

Completi intimi: mi piace molto l’idea di dover abbinare slip e reggiseno ad ogni vestito che si indossa. Idea molto sexy e molto chic per le magre, ma spesso improponibile per chi ha una taglia forte. Inoltre, è un’idea costosa, perchè immaginando che indossiate lo stesso reggiseno per 2-3 giorni di fila (fattibile), non si può dire altrettanto per gli slip: dunque occorrerebbe acquistare completi con 1 reggiseno + 3 slip. E il costo lievita.
A questo punto, molto meglio puntare sul monocolore e sul monomateriale: cotone nero o bianco, molto basico, con inserti in pizzo coordinabili tra loro, senza tante fantasie. Il nero è subito sexy, anche senza tanti altri abbellimenti. In più è elegante, va bene con tutto e vi permette di andare in giro in modo decente, con reggiseno e mutanda abbinate, che se doveste andare all’ospedale… (al solito, no? non è l’unico motivo per cui ci cambiamo le mutande?).

taglie-intimo

Scelta del reggiseno: Il reggiseno può essere un problema: individuate bene il tipo di Coppa (C, D, E) che indossate (aiutandovi con questo calcolatore online), e cercate un reggiseno a 3 ganci che abbia una larghezza di almeno 100cm. Non basta? Nessuna paura: ho scoperto un’invenzione FONDAMENTALE per le taglie forti: l’allarga reggiseno. Si tratta di una specie di ‘prolunga’ da reggiseno, che si aggancia alla parte posteriore, e allunga il giroseno di 5-7 centimetri. Una manna dal cielo!

Io l’ho trovato alla Coop: costa pochi euro, si lava in lavatrice ed è stra-comodo. Vi farà ridere, ma a me ha cambiato la vita! Esiste a due o tre ganci, in diversi colori (io l’ho trovato bianco), e si trova nel reparto ‘merceria’ dei supermercati (avete presente dove ci sono ago e filo, le trecce per il ricamo, le forbicine…?) oppure anche su Dmail. Fatene una scorta e dite addio ai reggiseni stretti, o, ancora peggio, al reggiseno da allattamento che indossavate da anni.

allarga-reggiseno

A seconda del tipo di Coppa e delle vostre abitudini, per un seno molto grande scegliete il ferretto oppure un sostegno sottoseno, e preferite reggiseni con spalline ampie o imbottite: questo eviterà di farvi provare dolore alla schiena o creare rossori sulle spalle, nella zona di sfregamento delle spalline. Indossate il reggiseno anche di notte, ma nella versione senza ferretto: è indispensabile portarlo anche mentre dormite, se non volete che la forza di gravità, presto o tardi, ve lo spatasci con un effetto budino avvizzito, ma nello stesso tempo è anche importante non recidervi la giugulare con un ferretto ballerino mentre state dormendo il sonno dei giusti.

Per evitare di rovinare i reggiseni (con e senza ferretto), lavateli nelle apposite retine che vanno messe in lavatrice chiuse con zip: anche queste si trovano da Bonprix e costano meno di 5eur.

Dove comprare? Non posso che consigliare Bonprix: le taglie sono comode, offre anche la coppa E, il giroseno è anche oltre i 100cm e i materiali sono morbidi, resistenti e di qualità. Proprio ieri ne ho comprati altri due in negozio, coppa E circonferenza 100, pagandoli appena 7eur l’uno. Cotone 100%. Una bella scorta… mi serviva!

Commenti

  1. l’allunga reggiseno si trova in colori e modelli (per così dire) diversi da intimissimi. E’ veramente rivoluzionario Ba, hai ragione. Io canottiera 100% cotone, super liscia, con spallina finissima, bianca o nera. In inverno senza quella morirei di freddo sui reni 😉

  2. Io però faccio davvero così. Quando ho bisogno di biancheria vado ai saldi da intimissimi a prendo due reggiseni che permettano slip interscambiabili. L’ultima volta uno grigio con pizzo rosa e uno rosa, e 5 slip a testa grigi e 5 rosa. Così la mattina mi posso vestire anche mezzo addormentata e non ho la biancheria monocolore. 🙂

    • Io da Intimissimi & Co non trovo le mie taglie, quindi ripiego sempre su Bonprix. Adesso è anche diventata un’abitudine, visto che hanno aperto un negozio vicino a casa. Comunque gli acquisti in stock, per quanto riguarda l’intimo, sono fantastici: risolvono un sacco di problemi.

      • PiccolaStella

        Io da intimissimi non riesco a trovare le taglie.
        Quanto a bonprix… devo provare ma prima volevo vederlo di persona, mi sa che tra un po farò un giro a bologna da bonprix e kiabi.

  3. Anche la F, Bonprix ha anche la coppa F!!!
    Che a me ora non basta più nemmeno quella, ma la G non la trovo… conto di tornare a taglie più umane e meno muccose dopo l’allattamento, almeno spero, che sono 4 anni che sto messa così…
    Per il resto non so che dire, ho smesso da tempo di sentirmi sexy. E comunque qualche problemino intimo mi costringe e portare solo mutandoni della nonna di cotone bianco… mavabbè.
    Posso sempre correggere il tiro con reggiseni col pizzo (ommamma, il ferretto non lo tollero e nemmeno il reggiseno la notte, sarà per questo che l’effetto budino, o sciarpetta, ha già colpito da tempo) e canottiere carine (che senza… ormai c’ho una certa età, non ho più 20 anni…).

    • Ho un reggiseno nuovissimo da darti… ho sbagliato misura ed è troppo grande. Te lo mando?

    • Magari adesso non ti interessa più, ma sai che ho trovato delle marche inglesi che hanno le coppe fino alla J??
      Sono Elomi e Freya, hanno dei completini molto carini e soprattutto giovani e allegri (freya di più). Puoi guardare sul sito Elomi lingerie o Freya lingerie … ti danno anche i rivenditori.
      Io ho comprato on-line su http://www.bellabbondante.com e mi sono trovata bene.

  4. PiccolaStella

    Oh…grazie per le dritte 😉

  5. Grazie per i consigli. Io sono canottiera-dipendente: la tolgo solo con temperature al di sopra della media estiva (credo di aver avuto un trauma da ragazza e per me stare senza canottiera vuol dire finire molto presto sul wc!). Anch’io trovo che la biancheria di Bonprix sia buona. E ogni tanto mi permetto delle cose sexy, da sfoggiare rigorosamente in penombra!!!

  6. ops…mi sono lasciata un po’ andare con le confidenze…

  7. Grazie per il suggerimento riguardo a Bon Prix, io dopo aver speso patrimoni in biancheria contenitiva di marca , ho scoperto anche l’intimo del Lidl , con quello che spendevo prima per un reggiseno , ora ne compro 3 e 6 slip contenitivi, hanno anche le varie coppe .C D E
    Anch’io canottiera dipendente Forever
    Ciao Marilena

  8. io invece ho il problema opposto… dopo sedici mesi di allattamento (non commentate, siate pietose…) il seno si era completamente svuotato, ma non potevo scendere sotto la terza perchè ho un sottoseno consistente e ho girato come una matta cercando intimo con la coppa A, ma nisba… ho dovuto ripiegare sugli imbottiti che però mi facevano ‘sto effetto PUSHHHHHHH che non mi piaceva per niente…
    Adesso, almeno da quel lato, ho risolto, visto che i chili che ho messo si sono distribuiti abbastanza equamente e adesso, riempio più che decorosamente la mia terza coppa B 😛

  9. grazie per i consigli da “sotto il vestito” qualcosa ci deve stare e se è decente tanto meglio! comunque ‘ste ragazze che fanno le modelle delle taglie forti per me sono delle gran gnocche, ci metterei la firma a essere “forte” come loro!

  10. e io pensavo che la prolunga esistesse solo per i bodi dei nani!invece la devo proprio cercare
    perchè sono sfigata anche li, porto una seconda scarsa ma ho il torace largo, allora o prendo megacoppe da macedonia che poi lascio semi vuote o cerco come una matta e trovo spesso quelli lisci e carini da oviesse ma nn sempre…

  11. no il reggiseno di notte non ce la posso fare…ma scusa, dormo, sono sdraiata, l’effetto gravità non può essere così forte!

  12. voglio provare da un po’ l’allunga reggisendo. Io ho un seno molto abbondante e non posso fare a meno di ferretto, improponibile per la mia taglia in italia, il mio rifornitore preferito di reggisenti e Marks & Spencer. Non vendono online, purtroppo, io mi rifornisco in inghilterra o tramite ebay, la mia preferenza è il minimiser, una vera manna dal cielo sì!
    La storia del portare il reggiseno di notte invece io non l’ho mai capita, io alterno, ma ho letto da qualche parte che il tessuto deve respirare per alcune ore, quindi credo che la cosa migliore sarebbe qualcosa di molto largo e traspirante che eviti solo l’eccessivo rilassamento…

    • p.s. ho qualche intimo bonprix e non è male, soprattutto ultimamemnte li fanno meglio, però la mia prima scelta resta l’inghilterra, loro sì che sanno far sentire sexy anche noi cicciottelle, sottovesti, tanga, reggiseni a balconcino in tutte le taglie e chi più ne ha più ne metta, lì sì che è un piacere fare lo shopping anche intimo, qui al massimo cerchi l’unica cosa che possa coprirti alla meno peggio o torni a casa con la coda fra le gambe e la mutanda della nonna. Io sostengo la comodità, ma anche noi abbiamo diritto a sentirci un po’ sexy ogni tanto…

  13. Ciao, io sono una curvy e ho cominciato a vendere biancheria inglese veramente bella e confortevole. Abbiamo sempre anche tante promozioni! ecco il mio sito http://www.bonbongladyslingerie.it
    vi aspetto……

  14. Help! Bonprix dice 70 > F taglia che non esiste così come non esiste per LaRedoute…
    Che posso fare?

    • Hai provato a misurare la circonferenza del torace, sotto il seno? Devi calcolare quella, per scegliere il reggiseno giusto di Bonprix. E’ essenziale. Se poi non ti basta, ricorda che ci sono gli allarga reggiseni: io li uso!

  15. Nuuu uff.
    Torace stretto e seno grande. Detto così sembra una cosa buona ma non lo è, infatti non trovo la tagliaaaa 🙁
    Sottoseno 70, giroseno 100.

    • Giulia Lasca

      Ho il tuo stesso problema, ma sono messa peggio… Ho il sotto seno 75-80 e il seno di coppa G. Per comprare i reggiseni normali non ho problemi perchè li prendo di marca ( Felina, Triumph ecc) ma adesso sto per diventare mamma e comincio a cercare il reggiseno per l’allattamento. Ed è qui che trovo una marea dei problemi. Tutto ciò che ho visto in internet 1) non ha la coppa G 2) ha la circonferenza sottoseno enorme… qualcuno ha qualche consiglio da darmi? Vi ringrazio tutte in anticipo

      • Hai provato da Bonprix? Io uso la misura della coppa giusta, ma poi allungo la circonferenza torace del reggiseno con l’allargareggiseno che compro alla coop

  16. Ciao!! Ho dato un’occhiata al sito e ci sono tantissimi modelli che mi piacciono molto e visto che nei negozi non vado mai sotto le 50 euro a reggiseno, l’idea di comprarli mi alletta parecchio! Vorrei solo sapere se ci si può fidare delle misure riportate nella tabella, sono preoccupata perché non ho mai comprato capi d’abbigliamento da internet…figuriamoci un reggiseno!!
    Inoltre non amo i reggiseni che si allentano, finisco per non usarli e restano soldi buttati! Questi come sono? Resistono al peso?
    Inoltre, avendo la stessa taglia (100E) mi chiedevo se potessi indicarmi dei modelli con i quali ti sei trovata molto bene…
    Spero in un tuo aiuto:)
    Un saluto,
    Lucia 🙂

  17. Ti ringrazio tantissimo per avermi risposto 🙂 !! A dir la verità non ho mai usato reggiseni senza ferretti e infatti ho riso quando ho letto della giugulare: i miei reggiseni vengono cambiati sempre o perché il ferretto è uscito dal tessuto o addirittura perché si è spezzato… e son dolori!!!
    In realtà ho sempre pensato che quello senza ferretti reggessero e abbracciasse meno il seno, ma a quanto pare ne siete tutte entusiaste (sul sito della bonprix ci sono tantissimi commenti positivi come il tuo) e dunque ti ringrazio per il consiglio!

    Mi affiderò alla tabella dunque e farò il mio primo acquisto inserendo quello che mi hai indicato e questo : http://www.bonprix.it/prodotto/reggiseno-coppa-f-champagne-946587/?size=164375214#reviewHeader

    Ancora grazie :)) !!!!!

Trackbacks

  1. […] Le taglie vanno dalla prima fino – in linea teorica – alla decima (anche se, per seni molto abbondanti è bene tener conto anche delle implicazioni sulla salute rispetto alla postura e al carico di peso sulla schiena, dunque sarebbe bene consultarsi col medico: altre informazioni rispetto all’intimo per le c.d.’taglie forti’). […]

Parla alla tua mente

*