I ♥ jeans — il cassettone delle DeniMeraviglie

Le passerelle, ma soprattutto le strade, l’hanno decretato: torna la zampa d’elefante!

1. Mango, 2. Mango, 3. Asos, 4. Gap

C’è chi non l’ha mai abbandonata e chi non ne vuole sentir parlare neanche questa volta. Del resto il jeans, che è uno di quei capi che non dovrebbe mai mancare in un guardaroba femminile (e manco maschile, veramente), per essere perfetto deve essere “nostro”. Ognuno deve quindi scegliere quello che calza a pennello per poterlo eleggere compagno di avventure.

Mentre mi ronzava in testa questo articolo, che mi permettesse una carrellata dei miei cavalli di battaglia, la mia sociafelice mi ha girato questo post su GreenMe. Pare che in ogni armadio giacciano parecchi capi mai indossati o comunque abbandonati per svariati motivi. E tra questi la maggior parte sembra essere costituita da jeans in giacenza. Perché troppo stretti/troppo larghi, perché NonPiùDiModaMaMagariTornano, perché ricordo di passate vicissitudini. Insomma, il jeans è qualcosa di più di un capo di abbigliamento.

Il jeans è una bandiera, è lo specchietto di tornasole della nostra linea, è la divisa comoda quotidiana, è l’evasione del week-end, è il ricordo di un bacio, di un falò in spiaggia, è la prima volta che abbiamo tentato un DIY, è la tensione senza fine alla perfezione, è un’ancora di salvataggio: alle brutte mi metto i jeans.

Non solo, i jeans hanno una varietà di forme e possono accontentare tutte le donne. Quindi io sono assolutamente contraria alle mode e assolutamente a favore di un bel cassettone adibito all’archiviazione del denim e al ripescaggio selvaggio in base unicamente al proprio umore.

Io per esempio ne ho uno, di cassettone intendo. Che contiene un numero imprecisato di jeans che ormai si potrebbero definire vintage per quanto son vecchi, ma con mio enorme gaudio ogni tanto ne tiro fuori uno e lo riadatto.

In questa foto per esempio potete ammirare un pezzo d’antiquariato: è un Levi’s comprato… ehm… cof cof… quindici anni fa. Finalmente ci rientro e sai quanto fa bene all’umore? Mentre arrivano le prime rughe mi rimetto i jeans dei sedici anni, tiè!

Il paio che indosso in mezzo invece è il mio primo e unico skinny. Che mi piace, è comodo, ma lo posso indossare solo con i tacchi altrimenti sembro un cotechino ambulante, quindi uno è più che sufficiente.

L’ultimo invece è il mio preferito. La foto non rende, ma era l’unica che ho trovato (si intravede anche il mio piccolo Momo e le sue ciccette). Si tratta di un 501 del MaritoZen, archiviato da lui e trafugato da me 😉 L’ho usato tantissimo persino in gravidanza e dopo. Perché largo, comodo e con quell’aspetto vissuto e sgualcito che mi piace tanto. Come vedete lo mettevo in estate con i sandaletti di cuoio e una semplice t-shirt, ma li metto anche adesso in inverno con le allacciate e il dolcevita.

Il resto del mio cassettone è al momento in stand by, tranne un paio di semplici jeans bootcut blu scuro che sto usando abbastanza. Per tornare alle zampe d’elefante, a me piacciono molto e nella mia vita precedente ne indossavo anche, ma sempre assolutamente con trampoli di tutto rispetto. Quindi nel mio cassettone ce ne sono due paia. Uno stretto sulla coscia e svasato, risalente anch’esso all’epoca del liceo, e uno a vita alta e gamba larga dal periodo universitario. Dovrei capire se ci sono ancora con la taglia e se qualche volta mi andrà di avventurarmi su un tacco 12, nel frattempo sono lì, beatamente conservati nel mio cassettone delle DeniMeraviglie!

E voi — tutte tranne Pisi che secondo me non ce l’ha 😉 — ce l’avete il cassettone delle DeniMeraviglie?

(Il mio, se faccio in tempo, ve lo fotografo in mattinata)

Commenti

  1. Tutto verissimo!Io li ho un pò sparsi per l’armadio ma se per alcuni vestiti non ci penso due volte a buttarli o a riciclarli con i jeans proprio non ce la faccio!
    In fatti prima o poi ritonano e in effetti in archivio, almeno da 6 anni un bel paio di jeans a zampa di elefante, di quelli che per forza devi metterci uno stivale con tacco alto, come dici tu, di una vita fa!
    Il bello è che mi stanno pure larghi ma sono i tacchi alti che proprio non fanno più per me!!

    • a chi lo dici… che nervi… io adoravo essere alta 😀
      comunque alle brutte li tagli e ci fai uno short e con le gambe una borsa, una mini…
      ora che ci penso io avevo una gonna che mi son fatta da un jeans aprendo il cavallo e cucendoci un triangolo preso dalla parte di gamba di sotto… s’e’ capita la dinamica? O.o

  2. Anch’io i jeans li conservo anche se la taglia non è piu’ la stessa, ma …non si sa mai !!!!!!!!!!!! bello il ritorno di quelli a zampa..
    buon week end

  3. Non ho un cassettone, ma ho tanti jeans nell’armadio (nonostante qualche tempo fa abbia fatto un po di pulizia!), vita alta, chiari, scuri, c’è n’è di tutti i tipi (e di tutte le taglie!) perchè sono il mio capo di abbigliamento preferito, con un jeans mi sento a mio agio, il jeans rispecchia il mio essere…
    P.s. Gli skinny ti stanno da Dio!

  4. No, non ce l’ho il cassettone… Però un jeans mai – e dico mai messo – sì 😉 Trattasi di un improbabile modello a vita molto alta e gamba molto larga che ho comprato da H&M due anni fa, mi pare, o forse tre. L’avevo provato in negozio e mi sentivo la donna più bella del mondo. A casa, ho aperto gli occhi: ” Ma che ci faccio con ‘sti jeans?”. E così, giacciono nel ripiano dell’armadio soli soletti con il cartellino attaccato. Magari quest’anno provo a infilarli :-))
    Buona giornata!

    • sicuramente quest’anno sarebbe di moda, ma come dicevo nel post te lo devi sentire tuo…
      comunque con una scarpa altina, o una zeppa in estate puoi provarlo… intanto prova a togliere il cartellino 😉

  5. Era ora!!!! Zampa d’elefante e vita alta!!!!
    Ho sempre odiato i jeans stretti e a vita bassa, quelli che fanno vedere la riga del sedere!!!Non stanno bene neanche a una quindicenne anoressica!!!!!
    w la vita alta e la zampa!!!!!

    • io pure adoro la vita alta!!!
      a parte che mi fa sentire piu’ protetta… la vita bassa pare che te la stai a perde’ pe’ strada! orrrrrroooooooreeeee

    • …adoro anche io la zampa!!!!evviva!!…quelli stretti e a vita bassa una maledizioneeeee…evviva è l’anno buono per riempire l’armadio!!!

      • ecco… c’e’ da dire che quando e’ l’anno che vanno di moda i nostri preferiti non si puo’ desistere dal farne incetta 😉
        dicci poi quali hai scelto!

  6. io impazzisco per i jeans. in questo momento mi piacciono quelli skinny, però non butto quelli larghi, dritti, maschili, vagamente grunge (insomma, quelli che comprai appena partorito carolina, e quando chiesi una 42 abbondante- 44, la commessa mi disse, con mio sconcerto: “le taglie grandi sono là” ).
    i jeans vecchi li tenevo per andare a cavallo, poi sono anni che io e la mia amica con il cavallo facciamo figli a manetta, e a cavallo non andiamo mai. quindi ho preso un paio di questi vecchi jeans a campana e li ho tagliati tipo short e li porto con i pantacollant sotto.

    • mi ricordo ancora uno dei tuoi primi set su polyvore con gli short di jeans… troppo carino!!! ecco se io avessi delle gambette snelle e in generale un corpo da adolescente tonica li metterei a gogo’, ma visto che nel migliore dei casi ho l’aspetto da vamp, nel peggiore della strappona di infimo rango, evito.

  7. 🙂
    Ecco, veramente io no, non ce l’ho un cassettone, ma confesso anche di avere nell’armadio UN SOLO PAIO DI JEANS, modello skinny…giusto da indossare durante le gite in montagna o le mega bufere di neve!
    Lo so, ora che ho fatto outing rischio di essere bandita!
    Ma, premesso che sono una fanciulla antica (nel 1800 non si indossavano mica i jeans!),
    io proprio non riesco a portarli i jeans! Non è stato sempre così.. e confesso che mi piacciono anche, mi piace vederli sulle altre ragazze, e mi piacerebbe anche indossarli a volte, ma poi, quando lo faccio, mi pento amaramente perchè mi sento legata e costretta…Questo è il mio personalissimo e (finora) incoffessato dramma!
    Pisi
    P.S.Anche secondo me stai benissimissimo con gli skinny!
    Ho provato a cambiare modello ma il problema sussiste!

  8. eccccerto che ce l’ ho!!!
    e dentro ci sono anche dei jeans di mia madre. troppo belli.

    cmq io adoro la zampa d’ elefante. sono già due estati che metto i jeans a zampa con le zeppe e la camicetta in sangallo. slanciano tantissimo.

    i miei preferiti delle foto sono gli ultimi, da portare così come fai tu, con il doppio risvoltino (che io faccio anche ai pantaloni in cotone “normali”, eh?) e i sandali in cuoio.

    paola

  9. Io ho un trentina di jeans nell’armadio, di ogni forma, taglio e colore.
    Li porto tantissimo. Solo quelli a zampa non metto più perchè sotto ci vanno le zeppe che non amo molto.
    Adoro, in compenso, gli skinny, sia con le decoltè che con le ballerine che con gli stivali. Li porto moltissimo.
    I jeans più vecchi li ho buttati perchè mi stanno grandi. X-)

  10. Grazie! Non sono l’unica con denim-diepndenza. Grazie!

  11. Uh! Mi sa che io faccio uguale con i pantaloni neri. 😀
    Jeans ne ho 4/5, appesi ad un’unica gruccia. Ma per me sono un capo difficile da scegliere e da portare. E alla fine pure un po’ scomodo. Però li trovo molto sexy, mi piacerebbe saperli portare di più.

  12. Tanto per dire quanto sono jeanpendente: in dieta non mi peso, tiro fuori un paio di jeans di 15 anni fa!
    (Ieri mattina mi mancava poco eh…)
    Evviva trashic!!!

  13. PiccolaStella

    Ma non vale…a te starebbe bene tutto..

    • no lascia perdeer, ognuno c’ha le sue! per trovare un jeans che mi sento bene addosso devo sempre girare un sacco ragion per cui se lo trovo lo porto in giro pure a brandelli e non me ne separo mai e poi mai!

  14. Io non ho un armadio-deposito ma una sacca portaborsette di ikea, di quelle che si appendono nell’armadio, con quindici scomparti in cui tengo i miei denim-cimeli. Infatti non ci tengo solo i jeans-NON-SI-SA-MAI ma anche i ruderi improponibili (addirittura bucati per la troppa usura!) legati a momenti particolari: i Seven con cui ho girato USA & Brasile, gli Evisu distrutti in Giappone…. come posso buttarli???

    Anyway… una volta o l’altra mi (ci) devi spiegare come funziona la storia dello skinny con lo stivale fuori: ci ho provato più volte ma l’innaturale inarcatura delle sopracciglia del marito alla vista del risultato mi ha sempre spinta a desistere…..

    • be’ quelli bucati dall’usura… ehhehehe ce l’ho!
      e sto temendo per i levi’s qui sopra di 15 anni fa… sento che stanno per cedere… 🙁

      vedo che anche per te i jeans rappresentano ricordi, di viaggi poi!!!
      che meraviglia!
      io purtroppo tra i miei vari traslochi non mi ritrovo piu’ i miei levi’s comprati la prima volta negli stati uniti… che rosicata!!!

  15. i jeans sono quel capo che purtroppo per chi non è filiforme è difficilissimo trovare che ti entri. E mi piacciono molto. Sarebbe carino e utile poter raccogliere qualche info e nomi di marche di modelli (a vita alta!) con taglie umane che possano entrare anche a chi porta la 46 o la 48, che ne dite?

    • FrancescaV ti consiglio il già citatissimo Bonprix: hanno i jeans John Baner, che costano una stupidaggine, hanno una gran varietà di modelli, larghi, stretti, a vita alta o bassa, e cadono benissimo addosso, anche alle formosette come noi!
      Proprio stamattina mi è arrivato un jeans ordinato lì, ed è bellissimo, sono al settimo cielo! (Mi basta poco per essere felice! :-))

    • ti consiglio anche gap che adesso spedisce in italia. le taglie sono veramente comode e vestono fino alla 50/52
      ci sono tantissimi modelli anche di tendenza e la qualita’ e’ veramente buona, testata da me 😀 soprattutto per la cedevolezza dopo un paio di indossate (che io odio quando mi si smollano dopo mezza giornata che li tieni su).

      • grazie mille ragazze per le dritte. Su GAP nulla, io vado sempre in negozio a provare ma hanno una forma quei jeans che a me non sta: o son stretti sulle gambe e larghi in vita o viceversa. Comunque per sfizio ritenterò con la collezione primavera, ma a dire il vero non nutro molta speranza.

  16. Da ragazzina li portavo anche in piena estate, con grande disappunto di mammà. All’esponenziale aumento di peso è corrisposto un’inversamente proporzionale sparizione dei jeans dal mio guardaroba: troppo frustrante non riuscire più a chiuderli, e sentirmici morire soffocata dentro…
    Ma di recente ho scoperto i jeans di Kiabi (vende on-line, ma ho trovato il negozio non lontanissimo da casa mia, e ci ho fatto festa dentro!): ne ha davvero un bell’assortimento, regular, boot cut, a sigaretta… per ora ne ho preso un paio regular, ed è amore all’ennesima potenza, nonostante la mia taglia very-soft: sono morbidi, vestono benissimo, ed essendo elasticizzati seguono i movimenti senza farti sentire un cotechino asfissiato nel budello… e devo ammettere che snelliscono otticamente di almeno una o due taglie… parola di sopracciglio del marito!

    Fede

  17. Io ne ho 4, uno un po’ chiaro col disegno di Minni, uno grigio, uno “classico” e un’altro tipo pantapalazzo che non uso più (non mi vedo.. fortuna che non è costato assai).
    Tra non molto mamma mi prende i mitici Levi’s… Non vedo l’ora!

    Ehi, lo so che non dovrei, ma: http://www.il-portale-delle-ragazze.blogspot.com

  18. Ho bisogno di un consiglio: una mia cara amica mi ha regalato un jeans elasticizzato di taglia 25, lo aveva preso per lei ma una volta indossato, oramai già comperato, le si è allargato molto. Io vesto la 44 in genere e a me quei jeans stanno benissimo, vorrei consigliare alla mia amica che taglia gap prendere, visto che lei indossa la 40-42.
    Grazie e ciao!

Trackbacks

  1. […] mia camicina di seta con pieghe e bottoncini tanto romantici, un bel jeans a zampa che preannuncia il nuovo trend e poi lascio la scelta last minute della scarpa più o meno alta, ma anche più o meno […]

  2. […] Caia ha evidenziato i pregi e i difetti dei vari modelli, ma soprattutto ci ha lungamente spiegato come recuperare i vecchi jeans dai cassetti per creare nuovi look e nuovi abbinamenti. Ma le ragazze curvy, che tipo di jeans possono scegliere? Ecco alcune indicazioni di massima per […]

Parla alla tua mente

*