5 Regole per risparmiare calorie

porta-mela

Tutto fa brodo, come si sul dire… Risparmiare calorie durante il giorno è possibile, altrochè, anche e soprattutto se non sei in dieta e vuoi mantenere il tuo peso forma.
Ecco alcuni piccolissimi trucchi per risparmiare calorie inutili, e concedersi una vita normale e rilassata.

5 Regole per risparmiare calorie

01. Cucina meno, cucina velocemente, cucina meglio:
Invece di spadellare per ore e stancarti davanti ai fornelli, prepara i pasti cambiando completamente i tuoi metodi di cottura. Munisciti di una capiente vaporiera e di un microonde, e lascia che il cibo cuocia da solo senza il rischio di bruciare e senza la tua fatica. La cottura sarà più sana, più controllata e oltre a farti risparmiare calorie, ti farà risparmiare tempo.

02. Yogurt al posto dell’olio:
Impara a condire con poco olio a crudo, e dove possibile sostituiscilo con lo yogurt, la senape o il ketchup, che hanno 1/4 delle calorie dell’olio. Per esempio yogurt mescolato con origano, menta, aglio o cipollotto e cetrioli freschi è un ottimo condimento per la carne alla griglia o le insalate. Se non puoi fare a meno dell’olio, diluiscilo: un perfetto condimento può essere ottenuto con 1 cucchiaio di olio, 3 cucchiai di acqua, sale, aceto di mele o limone, ed eventualmente 1 cucchiaio di yogurt o maionese light.

03. Bevi light:
Bevi tanta acqua, aggiungi tante tazze di tè verde o bianco o di orzo alla tua giornata, e impara a bere tutte le volte che hai fame: in questo modo limiterai gli spuntini solidi e farai un gran bene al tuo organismo. Se senti il bisogno di una bibita dolce o gassata, opta per la coca light (non più di una al giorno), oppure prepara il ‘gatorade’ faidate, con: acqua, succo di limone o pompelmo, un pizzico di sale.

04. Fibre mon amour:
Inizia sempre i pasti con verdura cruda (un’insalatona verde oppure carote e sedano da sgranocchiare) e utilizza fibre anche nell’alimentazione: perfetti i semi di lino interi nello yogurt al mattino (fanno miracoli!), una manciata di crusca nel minestrone, cereali integrali anche dentro il pane.

05. Scegli la frutta giusta e conservala sempre in borsa:
Mangia mele biologiche molto croccanti, econ la buccia: masticare aiuta psicologicamente a bloccare i recettori della fame. Scegli inoltre melone, ananas e anguria rispetto alle banane e alla frutta più calorica: due mele hanno meno calorie rispetto a una banana, hanno più fibre, e ti fanno risparmiare qualche etto in più. E quando è trashic portare la frutta dentro una chanel? 😉

Commenti

  1. Che fai, metti in dito nella piaga? 😀
    La frutta dentro la chanel… penso che se potessi andarmene in giro godendomi una chanel, nemmeno ci penserei alla frutta!
    Su una sola cosa non sono d’accordo: sull’olio. (soprattutto extra vergine di oliva). Ha tante vitamine importanti, e anche se usato con moderazione, è un “catalizzatore” di molti processi metabolici.
    Dev’essere proporzionato ai grassi della giornata, è ovvio, ma non lo sostituirei con altro.

    • Hai ragione, ma 2 cucchiai di olio al giorno sono già sufficienti… e sono proprio pochi! Io quindi lo diluisco, oppure uso qualche condimento alternativo per l’insalata.

      • Al momento, a dieta, io ne ho due o tre cucchiaini al giorno, e non mi sembrano pochi. SOno abituata a mangiare “In purezza”, e a godermi molti sapori. Ma ci sono piatti dove non se ne può fare a meno!

        • Ecco su questo sono perfettamente d’accordo: i miei due cucchiaini al giorno (tre quando esagero) me li faccio bastare, e anzi devo dire che ora gusto meglio il sapore vero dei cibi. L’insalata ho imparato a mangiarla solo con l’aceto balsamico, ho eliminato sale e olio. E’ chiaro che il condimento spesso esalta il gusto di una preparazione, ma quando è necessario ridurre le calorie si può far buon viso a cattivo gioco.
          Tra l’altro la maionese (anche se light) ha un sacco di colesterolo, ed è un altro punto a suo sfavore (oddio in questo momento mi sparerei un paio di tramezzini al tonno, ma fate finta che non l’ho detto…)

  2. sai che non sapevo che il Ketchup e la senape avessero 1/4 delle calorie dell’olio!

  3. Io mi preparo così il mio personalissimo gatorade: acqua bollente, un pezzetto di zenzero e il succo di un’arancia e/o un limone. Oltre a essere molto buono, è anche vitaminico e lo zenzero fa bene in caso di raffreddore e mal di gola.
    Per la mela nella chanel… avessi almeno una chanel!!
    Però nella mia borsa del pranzo c’è sempre una mela. Le colleghe mi dicevano che era triste fare merenda con una mela, “faceva molto dieta”… Poi mi sono fatta un porta-mela ad uncinetto e me l’hanno persino invidiata! Ho venduto tantissimi porta-mela fatti da me e adesso anche loro si portano la “mela vestita” :))))))

    PS: il mio porta-mela è questo qui:
    http://www.flickr.com/photos/lawoodstock/4361961787/in/set-72157622285006259

  4. il portamela è veramente carino! Mi permetto anche io di lasciare un link ad un mio articolo, cucinare con lo yogurt, che tengo aggiornato con i nuovi esperimenti.
    Comunque a me non è l’olio che mi fa ingrassare, ma i dolci! :-/

  5. per quel che mi riguarda devo perfezionare i punti 2 e 3… decisamente! 😉
    i semi di lino sono una notevole fonte di nutrienti di cui a volte, senza saperlo, le nostre diete sono un po’ carenti. se mi permetti vorrei indicare qualche suggerimento: il rivestimento esterno dei semi di lino è molto resistente, e spesso, una volta ingeriti, non vengono assimilati dall’organismo ma eliminati interi così come sono entrati. l’ideale è macinarli, anche grossolanamente, e quindi aggiungerli alle pietanze. in questo caso però occorre conservarli in frigorifero o nel congelatore per evitare che irrancidiscano.
    ps. il portamela è proprio un’idea originale 🙂

  6. Voglio anche io il portamela!!!!!!

  7. voglio assoluatemnte provarebquesti semi di lino di cui parli Barbara, mi hai messo curiosità 🙂

  8. Si accettano ordinazioni per il portamela 😉

  9. Grazie donne….sono disperata perchè sono stufa di questo corpo,vorrei essere piu magra. Bacioni

  10. Grazie a tutti è sempre utile leggere i diversi commenti si impara tantou

Parla alla tua mente

*