Navy Spring

Navy Spring by Trashic featuring a tailored blazer

Una delle mie altre ossessioni primaverili è lo stile navy.

Posso affermare senza paura di essere smentita di amare questo stile e di averlo indossato molto prima che diventasse un tormentone modaiolo negli armadi di tutte le fescionbloggher, per un semplice fatto: io vengo da una cultura marinaresca, le mie origini sono qui, dove mi trovo in questo periodo, in una controversa città che vanta uno dei più bei porti naturali al mondo, Brindisi. Sono cresciuta, figlia di un LupoDiMare, tra barche, approdi e salsedine. Ho avuto la fortuna di vivere delle meravigliose vacanze itineranti per il mediterraneo, navigando. Ho legato cime e saltato sulle banchine per gli ormeggi.

E ovviamente adoro gli yachting club, quanto i minuscoli porticcioli di pescatori.

Permettetemi quindi oggi, proprio dalla mia postazione in loco, di proporre un semplice abbinamento navy. Un modo in cui in primavera mi piace vestire, anche in città, lontana dagli schiaffi del vento di mare, per sentire a ogni passo lo scricchiolìo delle tavole di legno di un pontile e avvertire tra le ciocche ribelli di capelli la risacca lenta e placida del mare calmo di una darsena.

Per questo set

A P C long sleeve top, $195
Tailored blazer, $739
Seven For All Mankind embroidery jeans, 165 GBP
Sperry lace up shoes, $70
White bag
Mimco choker jewelry, 99 GBP
Tan belt

Commenti

  1. Io mi sono convertita ai colori navy da questa primavera e ne sono diventata addicted 😀 qualche giorno fa sono andata a fare un giro nel mercatino e ho trovato dei bellissimi bottoni bianchi, blu e rossi da cui ho ricavato un bracciale unico 😉

  2. Io invece non riesco a farlo mio!
    Mi piace, e molto, ma non amo particolarmente il blu e così non ho capi che rientrano in questo mood…

  3. Io invece non sono mai stata una patita dello stile navy ma… da quando leggo Trashic ho reintrodotto il blu nel mio guardaroba! L’avevo sfrattato almeno 15 anni fa. Ora, ben abbinato torna a sembrarmi un colore gradevole. Potenza di Trashic 😉

  4. è semplice, fa sentire a proprio agio.
    ahhh che bello
    però le timberland le avrei messe marrò 🙂
    a presto
    ti abbraccio
    ornella

Parla alla tua mente

*