Estate in città

abbigliamento estivo per la città

A spasso in città by Trashic featuring a stripe dress

Caldo, caldissimo… ma per chi resta in città occorre comunque un po’ di decoro: niente passeggiate con minigonne scosciate, niente biciclettate in costume. Insomma: in città vestite da città.

Allora ritorna la mia idea dei maxii jeans a campana: li trovo molto più freschi dei jeans attillati, anche più comodi. E più sexy.
Abbinati con un mini abito (o anche maxi abito) senza maniche, bello ampio, fermato da una cintura: per tutto il fresco che ci serve.
E sandali bassissimi, aperti, comodi, che fanno respirare.

L’estate in città per me è comoda, ampia e in jeans.

Per questo set:

3 1 Phillip Lim stripe dress, $199
Derek lam, $219
K. Jacques k jacques sandals, $215
3.1 Phillip Lim flat heels, $149
Gray handbag, $68
Antique jewelry, $129

Commenti

  1. Se scoprissi le spalle, delicata come sono, tra aria condizionata e sole cocente passerei l’estate in sanatorio! Al contrario, se metto i pantaloni, mi vengono gli eritemi sulle cosce! Completo molto carino e molto giovane, troppo giovane per me che ho raggiunto gli -anta: io in estate vado di camicette a mezza manica e gonne svolazzanti a mezzo polpaccio, posso comunque prendere i sandali in basso e la borsa, che starebbero giusti giusti con un vestito che ho comprato sabato passato?

  2. ehi, anche io ne ho ‘anta e così mi ci vestirei subito!!!
    🙂

    ecco, ora che ne ho ‘anta magari non metterei minigonne troppo sminigonnate, quello si, ma per il resto si può fare

    🙂

    tutto delizioso

    anche con le converse sotto, se si deve andare per la città sporca….

    • Io ne ho -anta di età, ma come acciacchi batto mia zia che ne ha novantasette, e putroppo la cervicale e la pelle che si sbriciola alla prima goccia di sudore non perdonano!

Parla alla tua mente

*