Giorno di pioggia: mi vesto così

abbigliamento in caso di pioggia

Giorno di pioggia di Trashic contenente summer scarves

Un’altra mattina di pioggia, in Giugno, con tanta umidità e tanto caldo: il clima perfetto per chi vive in Amazzonia. Anche se noi viviamo nell’altro Emisfero.

Niente panico. Si può stare fresche anche coprendosi, e ripararsi dalla pioggia anche con scollatura e caviglie scoperte.
Quindi jeans, scarpe da ginnastica comodissime per saltare tra una pozzanghera e l’altra, e una blusa lunga e morbida slacciata davanti. Possibilmente stropicciata, così da non temere di sgualcirla in metropolitana.

Ombrello mignon, richiudibile. Borsa capiente. Jeans arrotolati che mostrano la caviglia sottile e soprattutto non si infilano dentro le pozzanghere.
E infine un foulard leggero che copre la gola, e che eventualmente si trasforma in un foulard che ripara i capelli: impossibile ammalarsi adesso!

Tutto nei colori del blu, verde acqua (ah-ah!) e pavone (esiste?).
Forza, Trashiccher, oggi è solo martedì. Avanti, marsch!

Per questo look:

CP SHADES tie front top, $139
True Religion skinny jeans, 355 EUR
Converse shoes, $11
Beach tote, $120
Bindya summer scarve, $95
Zara umbrella, $20

Commenti

  1. Io devo andare da un cliente quindi jeans scuri, camicia bianca con le maniche a sbuffo (adoooooooooorooooooooo) e tacchi.
    Ma soprattutto: ho perso il mio ombrello rosa shocking!! Piangooooooooooooo!

  2. Io ho un ombrello richiudibile ORRIBILE! Ma tanto comodo, perchè oltre ad aprirsi col pulsante si chiude anche con quello!! E non ne ho mai trovati altri così!
    Al posto dei jeans oggi mi sono comprata un paio di pinocchietto al mercato e mi sa che opto per quelli che se esce uno spiraglio di sole coi jeans mi lesso!

Parla alla tua mente

*