I numeri di Charlene. Il vestito

Tutti i numeri dell’abito da sposa di Charlene, firmato Armani e tessuto con chilometri di filo rivestito di platino.

20 i metri dello strascico

2.500 le ore di lavoro necessarie per la creazione del suo vestito (di cui 700 per il solo ricamo)

100 le ore di lavoro per il ricamo sul velo di tulle di seta

130 i metri di seta in colore bianco avorio

40mila i cristalli Swaroski applicati sull’abito

20mila le perle sull’abito

30mila le pietre nei toni dell’oro sull’abito

… e meno male che non indossava gioielli 😛

Commenti

  1. Ma soprattutto…alla faccia del matrimonio a Km 0! (ora ho capito perchè al ricevimento di ieri hanno messo le posate di legno…chissà quanto è costato sto vestito!!) 🙂

  2. Ma soprattutto: quanto cavolo pesa ‘sto vestito!?!

  3. concordo con caia io mi sono trovata una volta da harrods a provare un soprabito tutto laminato d’oro ( me lo sono ritrovato addosso perchè il commesso me l’ha fatto provare, era italiano e aveva attaccato bottone)…ed era pesantissimo, non riuscivo a muovermi…in più mi sentivo un incrocio tra michael jackson e madonna 😀

    • Allora nella mia “vita passata” ho avuto modo di soppesare proprio fisicamente due borse: una interamente ricoperta di perle e una laminata d’oro.
      Stessa grandezza. Quella d’oro è effettivamente più pesante

  4. Mamma mia… pensare che a vederlo così in TV sembrava un semplice abito di seta color avorio!
    Comunque io lo trovo bellissimo: il taglio è perfetto per il fisico di Charlene (e minimizza un po’ le sue spalle non proprio delicate).
    Ho adorato anche la pettinatura: quel serto di diamanti sullo chignon come unico gioiello è super chic e poi lei ha un viso di una bellezza assoluta!
    E’ vero che ha avuto per tutto il matrimonio un’espressione tristissima però magari sarà pure stanca e provata al secondo giorno di festeggiamenti!
    A me piace molto.
    Non sbranatemi ma mi piace più di Kate Middleton!

    • 😀 stai rischiando grosso ragazza 😉
      comuqneu anche io a colpo d’occhio, all’arrivo pensavo fosse un semplice abito di seta e infatti al primo post avevo elogiato la semplicita’ sottolineata dall’assenza di gioielli, ma poi tutti ‘sti pendagli mi son sembrati un po’ troppi.
      comunque si, e’ assolutamente bellissima, solo che non si capiva bene che cosa ci facesse la’ 😀
      meno male che alla fine ci ha dato un po’ di soddisfazione.
      e’ che non ci convinciamo di quanto possano essere tristi e pesanti i risvolti di un matrimonio regale.
      comunque kate io continuo ad adorarla, per quanto e’ sempre piu’ secca e la cosa non mi piace :/ pero’ come “tipo” mi piace di piu’ della bionda sportiva (appurato che e’ una gran bella donna anche lei, ripeto, non lo nego)
      e armani ha fatto un bel lavoro con la scollatura non c’e’ dubbio!

  5. tutto ok. Lei un pò troppo rigida, ma per il resto tutto ok.
    Non riesco a credere che avesse uno strascico di 20 metri, anche perchè in TV non è sembrato codì lungo, a meno chè non si faceva riferimento al velo di tulle.

Parla alla tua mente

*