Ispirazioni per l’autunno

Ferragosto è passato.

Siamo assolutamente autorizzate a parlare di stagione fredda, per non arrivare impreparate, fare acquisti avventati e ritrovarci coi soliti problemi di guardaroba insoddisfacente.

Questa di cui volevo parlarvi oggi è in verità una sfilata abbastanza datata per i ritmi modaioli. È di uno stilista giapponese, Shida Tatsuya, che si è imposto, secondo me con merito, nelle sfilate di Tokyo dell’anno scorso.

Date uno sguardo a tutti gli scatti della sfilata!

È uno stile che mi piace molto, da dosare ovviamente secondo la mia maniera, ma sicuramente da cui prendere spunto, inserendo qualche pezzo, e qualche ispirazione qua e là anche sugli abbigliamenti più basici.

Mi piacciono moltissimo le cappe corte in ecopelliccia, credo che troverò il modo di farmene fare una!

Poi ovviamente adoro l’incursione del maculato anche sul cappottino damascato, i colori accesi che spezzano la sobrietà dei grigi e dei colori neutri.

Adoro la forma di cappotti e giacconi e la sovrapposizione di gonne e sottogonne, con pois e arricciature, apparentemente casuali.

È uno stile che si adatta molto, se ben dosato, a rendere particolare e frizzante un look sobrio, ma ben strutturato.

Per fare un esempio: facendo capo ai must di cui tanto parliamo, metti una camicia bianca, un jeans che ci calzi a pennello, lo stivaletto che ci dona quei quattro centimetri in più senza farci venire le piaghe, il cardigan di cashmere o il blazer da uomo e aggiungi una di quelle spumeggianti stole arancio o maculato ed è fatta!

Oppure il nostro confortevole dolcevita dalla linea pulita, sul pantalone grigio alla caviglia, con mocassini e aggiungi uno di quei cardigan morbidi e sciancrati: ricercata, ma di classe!

Insomma, questo per raccontarvi un po’ i miei gusti, ma anche per consigliarvi un approccio alle sfilate: mai prendere per oro colato tutto ciò che solca una passerella, né tanto meno acquistare o duplicare un look dalla testa ai piedi, ma adocchiare i capi o le suggestioni che stuzzicano il nostro interesse (e soprattutto possano donare alla nostra forma fisica) e poi integrarle al nostro guardaroba.

Sappiate che ho ambizioni bellicose per questo autunno, per quanto riguarda il mio guardaroba, e ovviamente vi terrò al corrente!

 

Commenti

  1. concordo con l’approccio, replicare uno stile senza adattarlo a noi stesse e’ l’errore piu’ comune ma anche quello piu’ grave, il rischio disastro e’ dietro l’angolo e non ha vergogna di mostrarsi…

    io pure sto pensando all’autunno, non perche’ mi piaccia (le uniche stagioni dove mi vesto decentemente sono primavera e soprattutto estate, quando fa freddo ho troppi problemi e lo odio…), ma perche’ devo rifarmi il guardaroba causa consistente perdita di peso e sara’ una tragedia…

    • tragedia???
      hai perso peso e sei sottopeso o ti eri messa a dieta? nel secondo caso è un grande traguardo!!!
      in ogni caso credo che tu sia in una posizione privilegiata: puoi rimettere il tuo guardaroba a nuovo, è una grande opportunità per fare ordine, acquisti mirati e viaggiare leggera!
      e se hai bisogno di supporto fai un fischio: io ho intenzione di fare la stessa cosa, ma per motivi diversi (non ho spazio e devo viaggiare leggera, ma non posso/voglio rinunciare al piacere di vestirmi e avere cose belle) perché, gravidanza parte credo di ritornare al mio peso, e poter indossare quello che ho, ma ho troppo e non tutto è “giusto”.

  2. Sto aspettando con ansia tutti i tuoi suggerimenti e outfit che proporai 🙂 quest’anno ho voglia di rifare l ‘armadio 🙂

  3. Gli outfit che hai proposto sono proprio il mio genere, però dove la si trova una stola di ecopelliccia (pelliccia vera mai!) in arancio maculata che sia bella come questa?! Credo proprio che seguirò le tue ricerche bellicose per il nuovo guardaroba!

    • guarda io sono seriamente intenzionata a cercare la stoffa o la pelliccia e farmela confezionare.
      non so se nella tua città esistono negozi ben forniti di materiale per sarte…
      io appena torno a roma esplorero’ questa strada, altrimenti vado alla ricerca di qualcosa nei mercatini…
      ma sara’ mia!!! 😀

  4. Mi piacciono molto gli sprazzi di colore dati dalle stole e dalle sciarpe ed i giochi asimmetrici di abiti e maglie.
    Quest’autunno voglio puntare sul basico di qualità (se ti dico che nel mio armadio non c’è una camicia bianca, mi cacci via?) con accessori giusti per personalizzare il look.
    Però vorrei anche uscire un pò dagli schemi. Ma a voi capita che sul posto di lavoro vi contagiate i gusti nel vestire e alla fine, tra colleghe siete tutte vestite più o meno uguali? Nel mio ufficio è successo (io ho contagiato tutte con la mia mania per gli abitini, loro mi hanno contagiata con le lunghe collane colorate, ecc.) e poichè la città è piccolina ed i negozi sono sempre gli stessi, a volte compriamo inconsapevolmente le stesse cose. Ecco, quest’autunno vorrei evitare l’effetto fotocopia…

    • ahahah
      no, io ho tutte colleghe “virtuali”, lavorando da casa alcune non le ho neanche mai viste di persona 😀
      pero’ ti capisco.
      inoltre sulla storia di basico e accessori, e’ proprio la mia rivoluzione in progress di questi ultimi anni.
      e come ho detto a lucry sto preparando qualcosa che aiutera’ tutte quelle che vogliono “rivedere” il proprio guardaroba… sono certa che ci divertiremo un mondo!!!
      oooppssss alla fine svelero’ troppo, mi devo cucire la bocca fino a settembre!

  5. Bè io devo fare tutto il guardaroba autunno inverno visto i 12 kg persi.perciò aspetto con ansia i tuoi consigli di stile così faccio shopping selvaggio. L’unico a essere triste sarà mio marito.

  6. Io mi sono già data allo shopping folle con dei cappottini di mille colori..mi sono buttata sul giallo, il verde antracite..
    Adoro le nuove tendenze per quest’autunno inverno..per una volte eviterò il nero e il grigio monotono di tutti gli anni..
    vi seguirò sicuramente, per raccogliere idee e condividere con voi i miei acquisti! 🙂
    a presto!

Parla alla tua mente

*