Perdere 10 chili

come perdere 10 chili

Prossimo obiettivo: perdere 10 chili. Ovvero quelli che mi servono per tornare al peso pre-gravidanza (da cui poi dovrò togliere anche quelli che avevo di troppo prima di restare incinta, ma a quello ci penseremo).
Deadline: 24 Settembre, giorno del MomCamp.

Preciso: non lo faccio mica per il MomCamp, chè io non mi vergogno di quella che sono e anzi, a dirla tutta, mi sento sempre molto sexy e il mio guaio, probabilmente, è che io mi piaccio da morire sia da cicciona che da magra, e non mi schifo abbastanza, insomma.
Tuttavia la data del MomCamp mi sembra significativa perchè è un giusto lasso di tempo (non troppo lungo, ma nemmeno troppo corto), per raggiungere l’obiettivo. Parlo del 24 Settembre. Così lo sapete e approfitto di questo post per invitarvi, per dirvi di iscrivervi e per darvi appuntamento lì, che quest’anno probabilmente sarò tra i Relatori a parlare di tante cose nuove che bollono in pentola per il nuovo anno.

Ma veniamo a noi. Perdere 10 chili in un mese e mezzo abbondante si può solo quando si è fortemente sovrappeso: chi è cicciona come me può perderli più rapidamente. Quindi, in proporzione, chi è meno sovrappeso ne perderà di meno, e così via… Nel mio caso parliamo di meno di 1 chilo e mezzo a settimana (circa 8 settimane): ampiamente fattibile.

Se avete in mente di perdere più di 2 chili a settimana, lasciate perdere!! Cercate di mangiare sano, andate da un dietologo, fate sport e sopratutto non suicidatevi. Perdere peso richiede TEMPO. Non esistono miracoli!!

A Luglio ho interrotto la dieta di mia spontanea volontà: a parte qualche giornata virtuosa, crudista e sana, per il resto mi sono proprio riposata. A me serve ogni tanto interrompere la dieta per poi ripartire meglio. E di solito questo non mi crea particolari danni, perchè guardo la bilancia e cerco di non riacquisire i chili persi nel frattempo. Cicciona sì, scema no.

Il programma è iniziato il 1 Agosto, e prevede un’alimentazione sana, ma molto ridotta. Ovviamente vegetariana, visto che ormai non mangio carne e non desidero più mangiarne.
Prevede anche una moderata attività fisica, principalmente sotto forma di camminate in montagna o in città, con drastica diminuzione dell’uso dell’automobile (che già uso poco).

Piano alimentare dietetico

Il mio piano alimentare (sempre basato sulla dieta della dietologa, ma con calorie ridotte):
– Colazione: caffè + 1 yogurt intero con crusca di avena (credetemi, è buonissima), oppure frullato di latte parzialmente scremato e frutta;
– Spuntini: caffè + 1 frutto medio di stagione o 1 succo fresco senza zucchero;
– Pranzo: pranzo crudista con verdure crude miste con 1 cucchiaio di olio e 40gr di pane, oppure pranzo fruttariano con frutta cruda mista senza zucchero, oppure 60gr di pasta alle verdure 3 volte la settimana;
– Cena: verdure cotte miste a piacere con 1 cucchiaio di olio e 50gr di formaggio fresco (mozzarella, ricotta, fiocchi di latte), oppure insalata mista con aggiunta di 60gr di legumi cotti, oppure passato di verdure miste a volontà (ma senza pasta o patate) con parmigiano, oppure frullato di latte parzialmente scremato e frutta.

Quantità abbondanti. E quando dico abbondanti, intendo abbondanti davvero. A parte pasta, formaggi e legumi, che nel mio caso vanno sempre pesati, la verdura non ha limitazioni e posso anche decidere di uccidermi con 2 chili di peperoni, se voglio sfidare tutte le gare di citrosodina. 😀
La frutta invece va pesata se mangiata come spuntino, ma può essere libera nel caso di un pranzo di sola frutta (che però non deve essere una regola, e può essere fatto solo 2 giorni a settimana).

Questa è decisamente la dieta che mi fa stare meglio dal punto di vista fisico. Forse per qualcuno potrebbe essere triste, o restrittiva, o da fame, ma io in questi anni ho scoperto che la frutta e verdura, soprattutto crude, e soprattutto in estate, mi danno una carica fortissima, e mi fanno sentire davvero in pace con il mondo. Oddio… se divento crudista, abbattetemi! Ma non penso, no, no… non penso che lo diventerò.

Ma penso che questo sia il regime alimentare che mi rende più felice. Anche se ovviamente sentirò una gran nostalgia per la birra fredda e per i miei cari, adorati, meravigliosi e affettuosi… gin lemon! 😉
Avete un obiettivo per il 24 Settembre? Condividetelo con me!

Commenti

  1. Io ho fatto questa settimana (ancora in corsa) una dieta iperproteica che onestamente mi sta un po’ accoppando.
    Più che altro perchè dovrei eliminare anche peperoni, pomodori e carote e io nun jela faccio.
    Viste le tue quantità per me è una dieta troppo restrittiva. In fondo non è molto diversa da quella che sto seguendo e mi sento debolissima davvero.
    Infatti le quantità di proteine le ho aumentate se no mi suicido.
    Dovrei perdere circa 6 chili per essere pre-matrimonio (mi piacevo un sacco) e vorrei davvero impegnarmi.
    Ci fissiamo allora il 24 settembre? 😉

    • Dai, fissiamoci! Ma ci vediamo? Dimmi di sì, ti pregooo!
      Ma come mai ti hanno fatto eliminare i pomodori e i peperoni? Hanno pochissime calorie! A me servono tantissimo, in dieta, perchè mi riempiono con poco…

  2. Anche noi abbiamo sospeso la dieta, in estate con tutti gli amici presenti e i pranzi/cene a casa di parenti & co. , diventava troppo stressante continuare la dieta.
    Poi non riesco in questo perido a rinunciare alla birra fredda, ai gelati e a un bicchierino di limoncello dopo cena (ogni tanto è!) , però visto che non siamo così scemi cerchiamo sempre di “mantenerci”, ovvero se a pranzo abbiamo esagerato la sera solo frutta oppure se ho voglia di un gelato (di quelli super calorici, cioccolato-nocciola-tiramisù ect) salto la cena e me lo concedo con una bella passeggiata!Però in linea di massima cerchiamo di rispettare un certo equilibrio alimentare.
    Io per perdere 7 kg ho impiegato quasi 6 mesi, ci vuole veramente tanta tanta costanza!
    In bocca a lupo cara Barbare!Ce la farai ne sono certa.

  3. In bocca al lupo, ti do sostegno morale

  4. Io sono a dieta da qualche mese, non dieta stretta ma ho eliminato i dolci, poca pasta e poco pane. E in più corro due volte alla settimana, ed i risultati li ho visto ho perso 6,5 kg in un tempo certo più lungo di quello che ti proponi tu, in circa 5 mesi, il primo mese ho perso 3 kg poi un pò di meno…Ma diciamo che sono soddisfatta sono un chilo sotto al peso pre gravidanza, sono 57 kg e va bene così, anche se c’è ancora un pò di pancetta, ma quella è dura ad andare via, anche perchè non mi piace fare addominali…Ci vedremo al MomCump spero tanto di venire visto che è a Milano, me lo sono segnata di rosso sul calendario!!!

  5. Davvero si può cenare anche sino a due volte a settimana con latte/yogurt e frutta? Sarà che io sono di quelle per cui la frutta (come il pane/pasta) è out dopo le 17…
    Però ammetto che sarebbe utile perché mi capita abbastanza spesso di fare tardi nel rientrare a casa e francamente mettermi a cucinare per cenare alle 22.30 minimo e poi aspettare di avere digerito per andare a dormire sta diventando insostenibile mentre portarsi nella schiscetta pure la cena è triste da morire e anche difficile da organizzare 🙁

    • Beh, diciamo che non è proprio ‘cenare’, ehm… non è una rivisitazione politically correct della dieta. E’ un po’ scorretto, ma taaaanto comodo. Per latte e frutta intendo più che altro una macedonia con poco yogurt, oppure un frullato con due frutti e mezzo bicchiere di latte. E’ molto poco. Ma in estate a me piace spesso saltare il pasto in favore di qualcosa di fresco… e adesso aiuta.

  6. mio marito ha perso in un paio di mesi circa 14 chili…
    è la terza volta….il suo guaio è che riesce a mantenere per un po’, ma non si pesa, così si ritrova con quei 20 chili di più (ha sempre fatto antissimo sport e prende e perde peso facilmente)
    dieta: seguito dal suo dietologo ormai di fiducia. praticamente dieta di buon senso, ma con il fatto che uno ti pesa una volta a settimana….
    tolto del tutto: alcol, formaggi, dolciumi…
    tanta verdura, carne e pesce…pasta e pizza, poco…

    però l’altro giorno è salito a casa con una cassetta dell’acqau riflettendo che fino a quel momento aveva perso l’equivalente di peso della cassetta dell’acqua…e vistga così, cavolo! faceva impressione!!!

  7. Eccome se ho un obiettivo per il 24 settembre…mi sposo e devo perdere anch’io 10 kg! Ma non potrei mai sopravvivere con una dieta così drastica…che fare?

  8. Sono sicura che ce la farai a perdere dieci chili, fatti aiutare dall’estate e approfitta di tutte le occasioni che offre per stare in allegra compagnia e all’aria aperta (migliora l’umore e la dieta pesa molto meno!)

  9. Da quando ho iniziato la mia banale dieta ipocalorica fattami da una banale dietista ,con poca attività fisica ho perso circa 8 kg….senza troppa fatica, poi ogni tanto come dici te ho bisogno di interrompere…
    Io sono arrivata al mio peso pregravidanza ed ero sovrappeso ovvio! vediamo come va…prossima pesata 25 agosto 😛

  10. Barby, ma non vorrai rubarmi il lavoro??????????????? Mi stai facendo venir voglia di seguirti……….ma non ce la posso fare: la carne l’ho bandita quasi del tutto, ma il pesce no!!! Non ce la faccio, ormai mangio pesce un giorno si e l’altro pure………..mi stanno spuntando due affari ai lati della bocca: non saranno mica le branchie??? Io adoro frutta e verdura, e quest’ultima la mangerei pure a colazione, ma senza pesce non si può, e poi a casa mia questi due delinquenti non mi seguono mica, magari il piccino si, ma l’adulto giammai. Comunque secondo me ce la farai eccome…………..Brava!!!!!!

  11. “il mio guaio, probabilmente, è che io mi piaccio da morire sia da cicciona che da magra, e non mi schifo abbastanza, insomma.”

    in realtà sul blog sembri fin troppo dura con te stessa e mi fa piacere leggere che ti piaci. sei la prova vivente che piacersi non ostacola il dimagrimento, non hai già perso una ventina di kg? 🙂

    “Cercate di mangiare sano, andate da un dietologo, fate sport E SOPRATTUTTO NON SUICIDATEVI.”

    lol, questa è bellissima… 🙂

    “ormai non mangio carne e non desidero più mangiarne.”

    invidia. anche io vorrei, per motivi (stupidamente??) etici che mi scattasse l’interruttore anti-carne.
    finora ho fatto blandi tentativi ma solo il pensiero di vietarmi un cibo, alla lunga me lo fa desiderare di più. ho il terrore che diventando vegetariana finirei per mangiare kebab e porchetta a tutte le ore… (notare che ora NON li mangio praticamente mai! :D)
    ma come si avvia la ‘conversione’? posso facilitare questo processo? per caso ne hai parlato in un post?

    “verdure crude miste con 1 cucchiaio di olio e 40gr di pane”

    non voglio questionare le tue scelte (meglio precisare) ma come mai così pochi carboidrati, i canonici 100gr ti bloccano la perdita di peso o la rallentano eccessivamente? oppure è il tuo metabolismo che non li ‘scarica’ più con facilità?

    “pranzo di sola frutta (che però non deve essere una regola”

    quali sono le controindicazioni?
    scusa le mille domande, mi piace scoprire info e curiosità su cibo, nutrizione ecc.

    la tua testimonianza sul crudismo è molto interessante, allora è proprio vero che tra coltivazione, trasporti, cottura, le verdure perdono tutte le loro proprietà nutritive! evidentemente mangiarle crude riesce a far mantenere un po’ di vitamine e nutrienti

    • Rispondo pun to per punto, troppo bello 😉
      1. sembro dura con me stessa perchè mi prendo molto in giro, ma penso di riuscirea farlo forse proprio perchè ho imparato a volermi bene, anche se riconosco i miei difetti
      2. la conversione al vegetarianesimo in realtà è partita molto lentamente, l’anno scorso. eravamo in un periodo di crisi economica e compravamo poca carne perchè costosa. a forza di mangiarne poca, ho scoperto che potevo mangiarne sempre meno. secondo me il segreto è NON vietarsi niente. io mi ritengo vegetariana, ma se vado a casa di amici che hanno fatto la grigliata, so di poter mangiare la carne senza offendere la loro ospitalità. così, sapendo che posso sempre mangiarla, non ho bisogno di mangiarla 😀
      3. 40gr di pane o di riso sono segnati la sera nella mia dieta ufficiale della dietologa. è una dieta personalizzata per grandi obesi (ne ho persi una ventina, ma devo perderne almeno altrettanti, o anche di più…). a pranzo sono 60gr.
      4. secondo me il crudismo o il fruttarianesimo sono delle deviazioni alimentari al pari di anoressia e bulimia (sono stata sia anoressica che bulimica, credo di avere una certa esperienza di problemi alimentari 😉 ). la chiamano ortoressia, ovvero l’ossessione dei cibi sani. ma cibarsi di sola frutta e verdura cruda ti priva di nutrienti findamentali, prima di tutto proteine. e se consideri che la vita umana è possibile solo grazie alle proteine, e che noi siamo fatti al 70% di azoto… penso proprio che possano essere un buon metodo per rigenerarsi, ma non un regime alimentare completo e soprattutto sano.

  12. Come si fa a stare a dieta con il tuo compagno che mangia e beve di tutto ma che facendo un lavoro pesante smaltisce e che in ogni caso se dovesse guardare ogni tanto la sua pancetta al massimo direbbe: ok, mi comprerò un paio di pantaloni di una taglia in più!
    Che invidia…..

Parla alla tua mente

*