Quarta lezione, torna sulla Terra

Lo stile è praticità, è disinvoltura, è espressione libera.

Lo stile deve agevolare la nostra vita non asservirla a sé. Lo stile è sapersi adeguare: spiccare per la propria personalità e non stridere con tutto il resto.

Siamo a un punto nodale. Forse per qualcuna di voi sarà una riflessione banale, ma sono certa che per molte sarà la chiave di volta. Con questi compitini completiamo la parte più “razionale”, più riflessiva e mentale, per tuffarci dalla settimana prossima in missioni più pratiche.

Racconta la tua quotidianità, la tua routine giornaliera, i tuoi impegni e i luoghi che frequenti abitualmente. Le attività che ti vedono impegnata e la vita che conduci.

Pensa a ciò di cui hai bisogno: praticità, eleganza, formalità, versatilità?

Componi due giornate tipo: una infrasettimanale e una da tempo libero e crea un paio di abbinamenti “consolidati” con cui affronti abitualmente questi impegni. Sii sempre molto dettagliata e approfondisci i motivi che ti spingono a utilizzare un capo piuttosto che un altro, quanto una scarpa o una borsa precise.

Coraggio, siamo quasi a metà strada!

love
c.

Commenti

  1. Aaaah questa è difficile!

    Giornata settimanale tipo vuol dire lezioni e/o biblioteca, più magari qualche commissione. Viaggi in bus.
    Devo essere abbastanza comoda, calda ma vestita a strati perchè si passa dai 10 gradi delle aule gelide ai 25 della biblioteca. Ho lo zaino perchè dentro ci deve stare pc + acqua + thermos + contenitore per il pranzo + ombrello + libri per studiare + quaderno + portafoglio + tutte le altre cose che di solito stanno nella borsa di una donna (fazzoletti, chiavi etc…), e avendo problemi di cervicale è l’unica cosa che posso portare.
    In più di solito piove.
    Quindi direi via libera a pantaloni, jeans, stivali, stivaletti e anfibi, ma anche gonne e vestiti non troppo eleganti e sopra vestita a strati, usando i cardigan e sciarpone calde.
    Potrei comprare dei tronchetti con poco tacco, basta che siano comodi, per rendere un po’ più femminile il tutto.

    Es 1: Doc + calze di lana + vestitino in maglina + eventuale cardigan + sciarpona + cappottino di lana + zaino.
    Es 2: stivaletti + jeans + maglietta + cardigan + sciarpona + parka + zaino.

    Tempo libero
    Ahi ahi… qui c’è una nota dolente. Infatti se nei giorni di lezione tutto sommato non cammino moltissimo e sto in università, nel tempo libero o facciamo lunghe passeggiate, magari nei vicoli coi sampietrini, oppure se usciamo la sera è per concerti rock, centri sociali e cose del genere… con annessa camminata fino a casa perchè finiscono i bus. Quindi per assurdo mi vesto peggio nel mio tempo libero che non per andare in uni!
    Posto che allora le scarpe comode sono quasi d’obbligo e anche un abbigliamento più rock/trasandato, potrei puntare su borse carine visto che non mi devo più portare dietro il mondo e… e… e? Aiuto!
    Quindi riassumendo uguale al giorno ma con qualche dettaglio più carino.

    Se proprio è un evento allora tacchi, blazer e borsa carina.

    Promossa?

    • assolutamente sì!
      10 & lode

      per la borsa potresti cercare una tracolla vintage in cuoio oppure un secchiello, che restano borse capienti e con personalità, ma sempre abbastanza informali, da ragazza universitaria attenta al suo look!

      • Grazie!
        Avevo provato la tracolla di cuoio ma mi faceva malissimo. Forse dovrei cercarne una di qualità migliore, ma per quello devo anche aspettare di avere soldi XD

Trackbacks

  1. […] linea con le lezioni di stile è arrivato il momento di tornare nel mio appartamento e prendere in considerazione ogni questione… Ho deciso che per ragioni di budget non cambierò i mobili più grandi (divano, parete […]

Lascia il tuo commento

*