Mezza stagione, ma siamo sicuri?

Mezza stagione by trashic featuring leather heels

 

Boh, non ci si capisce niente.

È autunno?

I sandali li mettiamo via?

O possiamo far fare loro qualche giretto ancora?

E i colori caldi ce li possiamo riprendere sì o no?

Sapete che vi dico?

Che a questo punto si può inventare. Mixare. Osare. Scivolare pure! Per una volta…

Io mi sono innamorata del microcolletto di questa camicia. Qualcosa di simile e molto più abbordabile l’ho trovata su COS. Non è assolutamente adorabile e impeccabile e ammiccante allo stesso tempo?

Appena partorisco sarà la prima cosa che mi regalerò. La camicina bianca da collegiale.

E poi ci metterei sotto questa bella gonna ampia color cammello, stretta in vita.

Io ovviamente aggiungerei un accessorio maculato, ma non ve l’ho messo se no un giorno di questi mi mandate a quel paese 🙂

Quindi scegliete: ballerina con punta a contrasto o sandali superstiti di un colore shocking.

Dovesse far freddo io ci butterei su semplicemente un grande scialle, dai colori autunnali.

Ecco, non pensate che in questa maniera potreste conquistare il mondo?

Per questo mi viene da cantare quella vecchia canzone fine anni ’60: tu-tta mia la cittàààà, un de-se-rto che co-no-sco tu-tta mia la cittààà questa notte un uomo piangerààà

(io ovviamente sono la donna carnefice che sta con l’altro, no?)

in questo set:

 

H M gathered skirt
£15 – hm.com

3.1 Phillip Lim leather heels
£615 – brownsfashion.com

Givenchy ballet flat
€398 – jades24.com

Yves saint laurent handbag
€1.498 – unger-fashion.com

Gucci shades
£180 – flannelsfashion.com

Liberty London floral scarve
£175 – liberty.co.uk

 

Commenti

  1. io per non sbagliare ieri sera ho tirato fuori i ferri e la lana, che qui appunto non si capisce niente e a brevissimo mi aspetto che si vada a -5! Argh!
    La camicia bianca comunque anche a me piace molto! (ce l’ho, in effetti!)

    • io se avessi tempo e anche dimestichezza questo inverno mi farei una cappetta, facilissima, tipo una stola a rettangolo chiusa a fare una specie di scaldaspalle… non so se mi sono spiegata. tipo un collare grosso da calare giu’ che copra il petto e le spalle dai gomiti agli omeri. e che volendo si possa usare anche come manicotto facendogli fare due giri…
      che carino sarebbe!!!

  2. ho messo via i sandali più sandaleschi, ma non le scarpe spuntate.
    ho messo le calze (rete) un giorno e oggi sono senza…
    adoro quest atemperatura…e anche questo outfit che mi appartiene….versione con saldali esagerati, altrimenti sembro davvero una professoressa zitella o, come dice la mia collega, la signora fletcher…
    invece così è molto sex & the city

    🙂

    (forse avrei messo anche una borsa colorata…anche se non mi piace…maculata? 😉 )

  3. Sandali non più, già da parecchi giorni: a me al primo alito di vento mi si ghiacciano i piedi, quindi calze e scarpe chiuse ormai fino al prossimo maggio! Per il sopra, invece, vado sicura con tanti strati: toppino con le bretelle, camicetta a mezza manica, giacchetto di cotone grosso e gran foulard, all’occorrenza levo e metto un capo o l’altro e sto bene sia a correre dietro l’autobus sotto al sole delle due del pomeriggio, sia al gelo dell’aria condizionata al lavoro (che ahimè ancora funziona come a luglio)!

    • io invece prima di rimettere le calze aspetto la neve!
      al massimo calzini e calzettoni con gli stivali, ma il collant giusto a capodanno.
      e a marzo lo rimetto via!

  4. siano lodate le gonne ampie! sono la mia salvezza e pur essendo una taglia 48 mi consentono di uscire di casa sentendomi una strafiga!

Parla alla tua mente

*