Depurarsi in due giorni

programma-dieta-detox-depurativa

Finite le feste, finita l’euforia, finiti gli sgarri alla dieta, finita la passione per le calorie… si torna a regime, con la solita dieta da portare avanti, l’obiettivo costume da bagno a cui guardare, e soprattutto con la voglia (tipica dei primi giorni dell’anno) di migliorare il proprio aspetto.

Iniziamo dunque con una depurazione totale per due giorni: due giorni intensi in cui ripulire l’organismo, eliminare le scorie, idratarci, perdere tossine.

Due giorni per ritornare a piacerci, e per ricominciare i nostri impegni (di dieta e lavoro) con un nuovo slancio e con tanta energia ed ottimismo.

Cinque passi per depurarci nel profondo

01. Idratazione totale

Idratiamo il corpo e la pelle. Imponiamoci di bere due litri di acqua al giorno per almeno due giorni, anche preparando delle tisane calde o del tè o della camomilla.

Benissimo tisane depurative e lenitive, per esempio finocchio, malva, o anche tisane diuretiche o infusi antistress, come il biancospino.

Idratiamo anche la pelle con creme energizzanti e idratanti, pulendo bene il viso e proteggendolo dal freddo con creme lenitive e protettive specifiche per l’inverno.

02.  Via le tossine

Utilizziamo delle erbe per regolarizzare e pulire l’intestino, come le 10 Erbe della ESI, ad esempio. Si tratta di tavolette a base di erbe che regolano le funzioni intestinali.

Mai usare lassativi chimici, soprattutto con lo scopo di dimagrire: ci faremmo solo del male, e il dimagrimento sarebbe ‘finto’, perché non perderemmo grassi, ma svuoteremmo solo l’intestino.

Queste erbe però sono molto utili, prese al bisogno, per depurarci e ripristinare le normali funzioni intestinali, senza ingerire nulla di chimico. Contengono infatti una miscela di erbe che non ci creano danni (da usare con moderazione): Cascara, Aloe Ferox, Finocchio, Liquirizia, Senna, Tarassaco, Genziana, Rhamnus Alpino, Rabarbaro, Marrubio.

Prendiamole due sere di seguito, secondo indicazioni, per sgonfiarci e sentirci più libere.

03. Alimentazione

Mangiamo meno, mangiamo sano. Per almeno due giorni, sono banditi dalla nostra tavola: carni, pasta, riso, pane, grassi come burro e grassi idrogenati, dolci, bibite gassate ed alcolici.

Prendiamoci due giorni di pausa anche dalla tavola. Non ne moriremo.
Mangiamo frutta cotta e cruda, verdure cotte e crude condite con olio a crudo, yogurt arricchito con semi di lino e crusca di avena.

Niente insalate in foglia (per evitare la fermentazione intestinale): meglio due pranzi a base di frutta e yogurt, con un buon tè caldo e corroborante, o una tisana allo zenzero.

La sera,  creme di verdure: crema di zucca, crema di spinaci, crema di zucchine. Il tutto condito con parmigiano fresco e un cucchiaio di olio a crudo.

04. Movimento

Non  occorre  iscriversi in palestra e fare promesse che non si è in grado di mantenere. Per due giorni, basterà fare le scale: all’andata e al ritorno, usate le scale al posto dell’ascensore, o scendere dall’autobus una fermata prima, la sera, per sgranchire le gambe e rimettere in moto il metabolismo.

Non occorrerà fare sforzo: fate un po’ di stretching da principianti la sera, prima di andare a letto, e al mattino cercate di fare due passi in più rispetto alla vostra routine quotidiana.

05. Sonno

Inutile obbligarsi a riprendere freneticamente i ritmi lavorativi e familiari come nulla fosse: ripartite con calma.
Alla sera, mettete a letto la famiglia ad un’ora decente, e concedetevi almeno 8-10 ore di buon sonno.

Se non riuscite a dormire, o siete sopraffatte dai problemi, provate con una buona tisana alla melissa, o con la valeriana, o con la melatonina: scegliete un aiuto naturale, con le erbe, per riprendere i ritmi normali della vita, e regalatevi sempre un buon sonno, prima di tutto.

Commenti

  1. Ok, da domani di parte! 😉

  2. Io ho già cominciato ieri.
    Ho deciso di mangiare in ufficio per evitare di fare avanti e indietro correndo come una pazza in pausa pranzo (il costo della benzina ha influenzato questa decisione) e mi sono preparata il mio pranzetto.
    Ieri ho pranzato 4 grissini con 2 fettine di prosciutto crudo sgrassato, carote lesse con limone, insalata di finocchi (senza olio) e una mela.
    Oggi: filetto di salmone marinato al limone, zucchine lessate con aceto, gli immancabili finocchi e 2 clementine.
    Mattina e sera tisana a scelta, tanta acqua e passato di verdure o minestrone la sera.
    Ah, dimenticavo… è iniziata anche la ricognizione delle palestre…
    A giugno ho la comunione del mio primo figlio e vorrei arrivarci in forma, spero di farcela.

  3. Iniziato pure io! Verdure e fibre, acqua e taaaanto riposo (se ci riesco)

  4. magari potessi farmi un buon sonno…ma la mi secondogenita di solo 9 mesi non mi da tregua la notte…poppate ancora ogni 2/3 ore…e a volte si sveglia e per un’ora fa gorgheggi e vocalizzi…
    sono uno straccio 🙁

    • Mannaggia, come lo capisco… mi dispiace tanto. Guarda, probabilmente non ti consola, ma Genitoricrescono ha in serbo una sorpresa proprio sul sonno. Nelle prossime settimane, io credo. Tieni duro.

  5. Azz.. io la vedo durissima… A me depurarmi mi stronca.. Già il fatto di dormire senza interruzione sarebbe un miracolo.. Ma la tisana almeno la posso addolcire?

  6. ah! che bei consigli.
    Visto che ho appena mangiato un panio al crudo, forse è meglio che inizi da domani!
    Dove trovo le 10 erbe? solo in farmacia?
    buona giornata!

    • buuahhaaa 😀
      comunque un panino al crudo non è grave, dai.
      io le 10 erbe le prendo in farmacia, in erboristeria, ma anche in alcuni supermercati. nel reparto per ciccioni, hai presente? ahhaaa

  7. Io ultimamente mi sono lasciata andare parecchio. Ero dimagrita 14 kg ma ho ripreso peso, grazie mi ci voleva questo post per farmi tornare la voglia di stare in forma. Perché se si sta in forma ci si sente meglio! Inizio da ora visto che sto per pranzare mi limito con le porzioni. E stasera un minestrone con 50 gr di pane e una mela! Per drenare ho usato lo sciroppo Pesoforma è tutto naturale e funziona e costa poco più di 5 euro, però sono mesi che ho una bottiglia a metà e non so se si può usare, ora guardo se c’è scritto qualcosa in merito! Così inizio!

  8. E’ da un po’ che guardo con interesse uno sciroppo che vendono in erboristeria, depurativo e drenante appunto: si chiama 5D dren. Qualcuno lo ha mai provato? Ho notato un po’ di ritenzione alle caviglie (colpa del lavoro d’ufficio) e pensavo che potrebbe essere un aiutino fino a quando non potrò permettermi dei linfodrenaggi dall’estetista…

  9. io avrei bisogno anche di una bella dieta… ma mi manca la voglia mannaggia……………….. intanto da domani inizio questi due giorni di depurazione, GRAZIEEEEEE

Trackbacks

  1. […] ultima spiaggia, ma senza rimorsi. Esistono dei rimedi naturali a base di erbe, come le 10 erbe, di cui ho già parlato nei post sulla depurazione settimanale. Funzionano. Dovete solo capire quali sono i vostri tempi di reazione, che variano da persona a […]

Parla alla tua mente

*