Pulizia del viso dopo le feste, giorno uno

pulizia-viso-maschera-argilla

Giunte al capolinea delle feste natalizie, urge una profonda pulizia del viso, che ci servirà non solo per rimetterci in sesto e ridare luce alla pelle, ma anche per riprendere i ritmi lavorativi con un po’ di relax in più.

Un  programma di pulizia viso che dura una settimana, e che possiamo far partire di sabato sera.

Pensiamo a una pulizia del viso che, infatti, duri 5 giorni: una piccola coccola ogni sera, prima di andare a dormire, per regalarci tempo di qualità e soprattutto un piccolo intervallo di piacere.

Iniziamo dalle basi: ho suddiviso tutto il procedimento in 5 step da iniziare sabato sera (quindi abbiamo due giorni per prepararci e procurarci il necessario), che condividerò questa settimana, giorno per giorno.

Giorno uno, sabato sera: pulizia profonda
Iniziamo il sabato sera, o comunque nel weekend, con uno scrub delicato del viso: facendolo nel weekend, non avremo problemi, l’indomani, a sfoggiare una pelle eventualmente arrossata o con piccole imperfezioni.

Utilizziamo una crema scrub all’argilla (io ne uso una con noccioli di albicocca e argilla verde), anche di quelle monodose che costano davvero poco, ma sono molto efficaci:  puliamo la pelle con una spugnetta pulente per il viso, utilizzando acqua tiepida, e cercando di fare aprire i pori.

Asciughiamo il viso tamponando leggermente, poi stendiamo la crema scrub sul viso (evitando la zona degli occhi e delle labbra), stendendola con movimenti circolari, e ‘grattando’ dolcemente la pelle con lo scrub. Lasciamo riposare per 10-15 minuti, in modo che l’argilla solidifichi. Sciacquiamo bene la pelle con la spugnetta leva trucco e l’acqua tiepida, massaggiando bene.
Togliamo tutte le impurità e sciacquiamo con acqua e sapone delicati.

Se preferite una soluzione green, potete creare uno scrub casalingo con yogurt bianco denso (tipo yogurt greco), miele e zucchero: lo zucchero fungerà da scrub e yogurt e miele addolciranno la pelle.

Infine, ricordate di stendere sempre un velo di crema idratante.

Cercate di fare questa pulizia profonda del viso in un momento di relax tutto vostro: chiudetevi in bagno, fate una doccia rilassante, usate un olio alla lavanda da spalmare dietro la nuca per un vero relax, e prendetevi 20 minuti di tempo solo per voi.

Una necessità, e anche una scusa. Ogni tanto ci va 😉

Commenti

  1. Bellissima idea Barbara!! Ultimamente con la scusa del trasloco e del caos degli scatoloni in ogni dove mi sono trascurata e si vede. Seguendoti giorno per giorno sarà più facile fare i compiti per casa. E dedicarsi venti minuti al giorno fa bene anche allo spirito 🙂

  2. Bellissima idea la pulizia che dura più giorni! Però l’argilla non deve solidificare se no disidrata e basta, si toglie sempre prima

    • Esatto, se si lascia solidificare poi la pelle risulta arrossata, bisogna toglierla appena comincia ad asciugarsi in superficie. 😉
      Comunque esistono scrub “verdi” anche commerciali, molto delicati ed efficaci. 🙂

  3. mi piacciono le soluzioni casalinghe, poi il miele e lo yogurt non mancano mai. Bella idea.

Trackbacks

  1. […] La pulizia profonda del viso, dopo le feste, passa non solo per la maschera purificante e lo scrub, ma anche per la rimozione dei punti neri e delle imperfezioni della pelle. […]

  2. […] terzo giorno, dopo aver pulito la pelle in profondità e aver rimosso punti neri e impurità, siamo pronte per il programma idratazione totale […]

  3. […] sera, per rimetterci al mondo. Come avete visto, non c’è nulla di più semplice: Giorno uno: Pulizia profonda con maschera all’argilla; Giorno due: Rimozione impurità e punti neri; Giorno tre: Idratazione totale viso; Giorno quattro: […]

Parla alla tua mente

*