Mila Schon per Arisa

arisa-mila-schon

Durante il Festival di Sanremo ho apprezzato un’artista, più di tutte, sotto molti punti di vista: la canzone, la voce e anche il look: Arisa.

Arisa che si è trasformata da brutto anatroccolo a cigno, grazie a una trasformazione totale e a un look sofisticato, elegante e sobrio.

Tutti i suoi vestiti del festival sono targati Mila Schon: hanno infatti dei tratti in comune. Eleganti, raffinati, sobri, con tagli squadrati e anche castigati, con tessuti bellissimi e ricercati.

arisa-mila-schon-sanremo

Una scelta che ho particolarmente apprezzato, e che a mio parere si è dimostrata vincente, aiutando Arisa a cambiare totalmente la sua immagine, e facendola passare da ragazzina ‘strana’ a una donna ricercata.

Commenti

  1. condivido il giudizio su arisa, l’unico vestito che non mi è piaciuto è stato quello champagne, molto sobrio ma io ho adorato quello bianco 🙂

  2. I vestiti erano tutti molto belli e raffinati. A mio parere però, quello che la valorizzava di più era il corto bianco. Quello che qui giustamente manca era invece quello che le stava peggio (parlo del grigio con cintura senape), rispetto al bianco le regalava (e grazie!) un paio di chili e pure mal distribuiti.
    Adesso che ha resettato l’immagine che ne avevamo, dovrebbe fare una via di mezzo…

  3. E’ vero, stava benissimo: anche se secondo me quello color champagne non le donava….il colore era un po’ scialbo…il nero e il bianco invece stupendi! Brava, brava Arisa!

  4. si anche io pollice verso per quello color champagne…triste come linea, colore scialbo….
    bello il nero con la giacca,il bianco non mi convince, ma calcolate che li vedo ora nelle foto per la prima volta

    🙂

  5. Io l’ho adorata, anche in quello chiaro. E’ vero: è passata da un estremo all’altro, ma che signorilità… magari una via di mezzo per sdrammatizzare?

  6. era carino, ma a lei non stava bene….troppo sacco, troppo chiaro….

Parla alla tua mente

*