Sanremo social, seconda puntata

sanremo-seconda-serata

Stiamo tecnici, mi raccomando.
Tra circa 15 minuti parte la seconda serata del Festival di Sanremo, e potete seguire la diretta social seguendo questo post. Tecnico.

Alle 20.45
Il Festival inizia con le parole di M. L. King: I have a dream.
Che fosse davvero tutto un sogno? Le sparate orrende di Celentano, i Visitors, Ezralow e i suoi ballerini dotati nelle parti intime, e Ivanka che ha male all’anka?

Alle 20.53
Nina Zilli vestita da scendiletto coreano, truccata da  Jasmine, canta Mina. Il resto non l’ho capito.

Alle 21.00
Entra Papaleo.  Tutto sommato non è malaccio, anche se sta cosa del presentatore tecnico nun fa ride. Però tutto sommato Papaleo io lo promuovo: è intelligente. No, eh, per dire: erano ANNI che non si vedeva una forma di vita intelligente su quel palco.

Alle 21.04
Arriva Arisa, che per me è nella lista dei tre vincitori, se non la prima. Adorabile il vestito lunghissimo nero, abbinato alla giacca da smoking. Dolce e intonata. Una vera voce. Tra l’altro, se proprio vogliamo dirlo, è la Ugly Betty de noantri. Da cessa a strafiga. Ma brava, così si fa!
Prende anche più di un applauso. Brava di nuovo.

Alle 21.10
Gigi D’Alessio e Loredana Bertè. Lui è già nonno. Lei è già con un piede nella fossa. Che nostalgia di Mia Martini, che nostalgia… Mimì, ci manchi!

Alle 21.25
Entrano Belen e la Canalis. Bellissime.
Tutto sommato mi sento rassicurata.

Alle 21.27
Arrivano Carone e Dalla.  Delicatissimi e poetici. Per me vincono.
E sapete perché mi piace questa ballata? Perché Dalla è rimasto in disparte, e ha messo un solo tocco poetico e sfacciato, moderato, che rende tutto più forte.  Poi parliamo dei capelli biondo platino, se volete. No Comment.

Alle 21.33
Entrano due ggiovini, ma io sono ancora rapita dalla ballata di Carone e Dalla, Nanì.  Poi questi son vestiti MALE proprio. Quello di 15 anni ha la piega. La tizia ha accostato il marrone con l’arancio fluo. Allora io l’anno prossimo vado a Sanremo in tutta, occhei?! occhei?!! Eccheccazzoperò.

Alle 21.49
I Matia Bazar. Forse per rispetto all’Avvenire, uno dei tre si è vestito da Cardinale.

Alle 21.56
Eugenio Finardi, il mio terzo classificato. Quindi alle dieci i miei 3 beniamini han cantato. Posso andare?

Alle 22.02
Un siparietto triste di due comici che io non conosco. Ma triste, eh. Triste come un ovetto Kinder senza sorpresa, per fare un esempio.

Alle 22.11
Altri due ggggiovini.  La bionda con i collant velati neri. Un cecchino cerchi di finirla senza farla soffrire ulteriormente, vi prego. E gli altri come si chiamano? Ho capito bene? IO HO SEMPRE VOGLIA.

Alle 22.25
Belen e Elisabetta tornano con un nuovo abito. Bellissime. Belen indossa un abito lungo turchese e blu, con un dettaglio fucsia straordinario. Canalis tipo twist, con vestito corto in pizzo. Sono divine.
In una moviola, comunque, pare di capire che Belen non portasse le mutande. Ne riparleremo.

Alle 22.27
Canta Emma, la canzone della precaria. E niente, a me lei sta tanto simpatica, bella genuina come una provola nostrana. Però cos’è questa epidemia di shorts a Sanremo? Il pantaloncino è il male.  NON SI FA.

Alle 22.42
Arriva Ivanka. Per me poteva stare anche a casa, sta Barbie coi capelli grigi.

Alle 22.45
I Marlene Kunz. Voce bassa e vecchierelli. Che peccato, però…

Alle 22.51
Irene Fornaciari indossa un cappottino tirolese con le stelle alpine ricamate. Non sa cantare. E’ un affronto. E balla come quelle di Non è la RAI. Salvateci. E’ una cosa terribile.

Alle 22.57
Entra Bersani, scoordinato come Yuru Keki in pensione, ma simpatico e bravo. Un po’ ingrigito. Però Bersani è sempre un bel Bersani.  Con testi stupendamente surreali. E’ il Dalì della canzone italiana.

Alle 23.06
Ho temuto che i Soliti Idioti pure loro non avessero le mutande sotto la gonna. Pietosi.

Alle 23.14
Viene eliminato Carlo, la travesta con i collant velati. Nel frattempo arrivano altri due giovini con i nomi impronunciabili. E di nuovo mi sorge la stessa domanda: ma chi li veste, Enzo Miccio?

Quello che mi piace dei giovani? La loro energia, l’ottimismo.
Il superuomo di Nietzsche, insomma.

Alle 23.27
Su twitter il Fatto Quotidiano @fattoquotidiano posta la foto di  Belen realizzata da @iltommi.

belen-tatuaggio-sanremo

Le mutande ci sono. CI SONO.
Stiamo tecnici.

Alle 23.33
Entra Chiara Civello. Chiara chi? Ah, non so… BOH.

Alle 23.43
Entra Noemi, rock. Con bel vestito nero lungo sormontato da una parte in pizzo, ma con il trucco sbagliato.  Troppo tenue. Ci voleva un trucco tipo smocky eyes. Si vede che mi sto facendo una cultura su Real Time?
Però se canta bene, eh… parecchio  bene. Brava Noemi!
Vacilla Finardi nella mia lista dei tre finalisti.

Alle 23.55
Entra l’ultima coppia di giovani.  Avranno mica finito i glitter, stasera?

Quello con la giacca glitter comunque fino ad ora è l’unico giovane che ha cantato, e mi è piaciuto.  Si chiama Marco Guazzone.

Alle 0.12
I Soliti Idioti cantano una canzone sugli omosessuali. Ma che noia questa finta rivoluzione. Se serviva una checca isterica, potevo venire gratis.

Alle 0.18
Canta Francesco Renga.  Ieri era un po’ giù di voce e anche non troppo intonato. Mi sa che stavolta ha toppato.

Alle 0.23
Entra Dolcenera. Poi, se tutto va bene, anche per stasera Sanremo finisce.
Dolcenera indossa un vestito striminzito che tra poco escono le tette: anche due centimetri di vestito in più, non ci offendevamo.
Comunque Dolcenera sfoggia dei muscoli da scagliolista che fanno anche un po’ paura, quindi anche io, come la Canalis, ci tengo a dire che è una mia amica, anche se non è vero.

Ecco: Noemi e Dolcenera avrebbero dovuto invertirsi il trucco.

Alle 0.32
Ivanka fa il balletto. Il balletto di Ivanka è scritto con il linguaggio dei segni.
O forse stava facendo atterrare un aereo a Malpensa?

Per fortuna Marco Guazzone passa il turno. E’ che il glitter ha un suo perché, credetemi.

Si va a letto? Se ho un po’ di fortuna, magari becco malattie imbarazzanti su Real Time, a quest’ora.

Alle 0.48
Arriva il più grande DJ del mondo, ma è uno scherzo, vero?
Non ho capito se questo DJ è vero o sono ancora i Soliti Idioti.  Sono imbarazzata, scusatemi.

Alle 0.56
Gli eliminati tra i BIG:  Bertè/D’Alessio, Carone/Dalla, Fornaciari e Marlene Kuntz. Vaccaboia, Pierdavide Carone eliminato. Ma perché, perché?!

Sul mio podio adesso restano: Arisa, Noemi e Samuele Bersani.
Però vaccaboia. Domani 2 ripescaggi possibili. Diamoci da fare, siamo tecniche!

Commenti

  1. posso dire una cosa….ieri sera non ho seguito fino alla fine e quando oggi ho sentito fuori bertè-d’alessio mi è preso un colpo….allora vincono davvero!!!! ricordate valerio scanu… 🙁
    perchè sanremo è sanremo parapapapapa….parapapapapa

  2. il grande misterooooooooo ieeeeeeeeeeeeee ieeeeeeeeee ieeeeeeeeeeeeee

  3. Io mi sono ammutinata a mezzanotte e qualcosa. E mi sono arrovellata tutta notte in un dubbio che ora voi DOVETE sciogliermi. Come era vestita Dolcenera?

Trackbacks

  1. […] Prendo spunto da una gallery di Pianetadonna, di cui Mammafelice è partner, per proporvi alcune alternative al vestito di Belen nella seconda serata del Festival di Sanremo 2012. Un vestito che ha fatto ‘scandalo’, perchè ha mostrato la biancheria intima della modella (una biancheria quasi invisibile) scatenando una marea di gossip. Soprattutto per via della presenza di un tatuaggio a forma di farfalla proprio all’altezza dell’inguine. […]

  2. […] questo outing ha sconvolto Mammafelice durante una delle dirette di Sanremo su Trashic la scorsa […]

Parla alla tua mente

*