Gite per Pasqua e Pasquetta

Se per il ponte pasquale non avete già programmato un viaggio con la vostra famiglia, il FAI, Fondo Ambientale Italiano, ha delle proposte interessanti per chi ha voglia di fare una gita fuori porta all’insegna della natura, la spensieratezza senza dimentare piccoli scorci di cultura e arte.

Vietato guardare le previsioni meteo! ;)

Da venerdi 6 a lunedì 9 aprile 2012 sono previsti programmi variabili (dalle 10 di mattina alle 16/18) con costi a ‘misura di famiglia’ e agevolazioni per i bambini e i ragazzi.

Ecco un elenco delle iniziative disponibili:

  • Pasquetta al Monastero di Torba, Gornate Olona (VA) – dalle ore 10 alle 18

Nel grande prato sottostante il Monastero di Torba si possono fare pic-nic che non prevedono l’accensione di fuochi. Per l’occasione il ristorante “Il Refettorio”, inserito nel complesso monastico, propone ai visitatori un menù a base di piatti tipici della tradizione pasquale, mentre per chi vuole mangiare all’aperto, prepara cestini pasquali (contenenti panino, bibita e dolce). Sia per il pranzo che per il cestino da asporto è richiesta la prenotazione al numero 335-1689902.
Per la gioia di tutti i bambini nel corso del pomeriggio verranno organizzate attività ricreative e durante tutta la giornata si effettueranno visite guidate alle suggestive sale affrescate della Torre e alla chiesa del IX-XIII secolo.

Per informazioni: Monastero di Torba – tel. 0331/820301.

  • Pasquetta a Villa Della Porta Bozzolo, Casalzuigno (VA) – dalle ore 10 alle 18

Nel giardino segreto e nella filanda di Villa Bozzolo, si possono fare pic-nic che non prevedono l’accensione di fuochi. Per i bambini si organizzano laboratori e giochi all’aria aperta oltre a visite guidate alle suggestive sale affrescate della Villa.

Per informazioni: Villa Della Porta Bozzolo  – tel. 0332/624136- 748.

  • Pasquetta al Giardino della Kolymbetra, Valle dei Templi (AG) – dalle ore 10 alle 16

Nello splendido scenario del Giardino della Kolymbetra, il FAI ripropone una festa dal sapore antico, all’insegna dell’ecologia, del contatto con la natura e delle tradizioni dei contadini: la Scialata giurgintana. Il programma prevede una passeggiata che inizia dall’Ipogeo Giacatello e si conclude al Giardino della Kolymbetra, dove ascoltare musica e gustare i cibi tipici della campagna agrigentina. I partecipanti avranno l’opportunità di sorseggiare un aperitivo e di continuare i festeggiamenti consumando uno speciale pranzo rustico. La partecipazione al pranzo è su prenotazione obbligatoria al numero 335/1229042 entro il 6 aprile.

Per informazioni e prenotazione obbligatoria dei biglietti: Giardino della Kolymbetra – tel. 335/1229042 (tutti i giorni dalle ore  10 alle ore 17).

Lascia il tuo commento

*