Giacca di pelle

giacca-di-pelle-vestito-romantico

Tulle e giacca di pelle by trashic featuring a yves saint laurent lipstick

E se la giacca di pelle funzionasse anche con un abito romantico? Non sarebbe la prima volta, su Trashic, in cui suggeriamo l’abbinamento pelle + gonna. Ma questa volta osiamo!

Tutto nasce da una Pasqua pigra e anche musona: qualche giorno fa, stesa sul divano, a casa senza nulla da fare, in una Pasqua davvero troppo dimessa… da dimenticare. Chedueballe non averci uno straccio di famiglia, certe volte. Ma andiamo oltre, che son malmostosa.

Ho guardato per almeno tre ore di file E! Enterteinment, il canale di Sky dove ci sono le star e tutti quei programmi modaioli che fanno paura, ma che non riesci a smettere di guardare, come Fashion Police, The Rachel Zoe Project, probabilmente anche qualcosa sulle sorelle Kardashan (ma quelle no, non le guardo, lo giuro), e cose del genere…

Così mi imbatto in questo programma che è qualcosa tipo Model Scout, dove ci sono queste scout della moda che vanno in giro per gli Stati Uniti a cercare ragazzine da lanciare nella moda. Una cosa che, personalmente, ho trovato abbastanza sconvolgente: queste vanno alle medie o al liceo, individuano la ragazza più alta, più filiforme e con le orecchie più a sventola, e le dicono: hai mai pensato di fare la modella?
Così la minorenne viene spedita a NY, truccata e parruccata, vestita, fotografata. E poi arriva il presidente di questa agenzia di modelle che dice: tu sì tu no. Una cosa da brivido, che in casa nostra ha scatenato la discussione: nostra figlia, modella, MAI. Preferisco saperla al sicuro in un laboratorio scientifico: meglio precaria, che modella.

Ma cosa c’è di malato in una società in cui i vestiti di alta moda vengono indossati da bambine di 14 anni? Ma è questo il tipo di donna a cui vogliamo assomigliare… una bambina che non è nemmeno donna?

Mi sconvolgo.

Anyway, in mezzo a tutti questi manici di scopa viventi, una ragazza interessante: 19 anni (wow, un’anziana!), sopracciglia anni 90 foltissime e magnetiche, alta e magrerrima, ma con una gran personalità. Una studentessa della scuola d’arte che piaceva a tutti i fotografi e stylist, e alla parrucchiera, e alla costumista… e ovviamente non è stata scelta dal grande capo AUGH perché non era abbastanza: ma wow che grande onore grande capo adesso piango un po’ così ti faccio vedere quanto ci tengo ad essere sradicata dalla mia vita!

Che per caso si nota una mia piccola vena polemica? Del tipo che questa ragazza magnifica ha osato sfidare il guru della moda dicendo: certo, mi interessa fare la modella, ma la mia priorità è lo studio.
Ehi, pericolo: questa ragazza ha un cervello e intende usarlo! Ma come osa?!

Comunque il look di questa ragazza era straordinario: le hanno messo addosso questo chiodo nero con un vestitino di tulle tutto frufru, e queste labbra rossissime e lucenti. Su una moto ammmericana, con queste scarpe a stiletto che potrebbero uccidere un uomo.

Bellissima. Da rivisitare in chiave nostrana. Con la giacchina primaverile di pelle in tono naturale, e un vestito super sexy e trasparente con il tulle nero. E scarpe che si notano.

L’orecchino pendente, con le piume vere o finte, o in argento, e il rossetto rosso super firmato.

Forever young? Non lo so. Io onestamente preferisco averci 36 anni e una vita, piuttosto che andare in giro senza tette a 14 anni, con tutto quello che comporta. Non fa per me:  non ho voglia di sentirmi per sempre giovane, ma per sempre felice. Per sempre donna.

Per sempre me.

PER QUESTO LOOK:

Commenti

  1. Sei fantasticherrima e questo look mi stra piace!!!! Sto troppo parlando come una quattordicenne che va in giro senza tette, super magra e mega fica 🙂 e invece no, ho una bella quarta, sono florida e me ne compiaccio!!!! Grande, continua così…mi piace assai leggerti.

  2. la giacca di pelle mi attizza parecchio…ma devo mettermi alla caccia di una simil pelle, però (eccheppalle questi vegani che rompono sempre!!!).
    Condivido tutto quello che hai scritto sulle fantamodelle di 14 anni, io a quell’età avevo (SIGH) già la terza di reggiseno e l’unico chiodo fisso in testa era il Ciao…altro che passerelle…bah.

Parla alla tua mente

*