Mary Katrantzou per Longchamp

 

Ecco la mia ultima piccina: la Longchamp in edizione limitata di Mary Katrantzou.

Mary Katrantzou è una giovane stilista greca che crea delle stampe davvero stravaganti e d’impatto, nonché capi d’abbigliamento dalle forme avanguardistiche e interessanti. L’avevo adocchiata in sfilata da Londra e poi Topshop ce l’ha portata a un palmo di naso con una collaborazione per una collezione low cost.

Io avrei voluto prendere qualcosa dal sito, ma il vestito che mi piaceva non era adatto a me e poi ovviamente era sold out appena hanno aperto la vendita online.

L’occasione fortuita di accaparrarmi una di queste oniriche stampe è arrivata con quest’altra collaborazione con Longchamp.

Era tempo che volevo avere una di queste borse molto parisienne, ma avevo sempre rimandato indecisa sul colore e quando ho visto questa collaborazione mi son detta che era proprio fatta per me. Ovviamente online era andata subito sold out e quindi mi son messa alla ricerca di un negozio che la potesse vendere, mentre le voci intorno mi dicevano che niente, dovevo perdere le speranze.

Ne avevano parlato anche delle mie blogAmiche da cui traggo sempre ottimi spunti di stile: BaiLing e Torquemood, ma loro l’avevano presa in Francia.

Uffi, ma possibile che doveva sfumare anche questa volta la possibilità di vestire una stampa Katrantzou? Avevo trovato un negozio a Roma che le avrebbe potute avere, ma non ci ero potuta andare di persona, quindi ho telefonato e una tizia mi ha risposto che la Mary Katrantzou la vendeva solo Colette, a Parigi.

Ma per la miseria, che cavolo fanno queste collaborazioni se poi le borse non le mandano nei negozi?

Ero inferocita.

Poi è arrivato il mio compleanno e un dolcissimo biglietto di auguri da parte dei miei tre amori, accompagnato da una busta rigida e scura. Mmmhhh, non sarà quel negozio che… ma… ma com’è possibile?!?!!?

Eppure i mariti riescono ancora a stupire, nonostante gli anni di matrimonio, due figli e le notti insonni.

Ecco la mia coloratissima borsa per la primavera!

La cosa bella è che riesco perfettamente ad abbinarla con tutte le mie scarpe primaverili e quindi da Sabato 7 Aprile non ho indossato che lei: mi piace un sacco quando ho un accessorio nuovo e riesco a farci ruotare intorno tutto il mio guardaroba e indossarlo all’infinito.

La Longchamp è molto resistente e super capiente. Io ho il modello medio con i manici lunghi e riesco a metterci il mondo. Inoltre la trovo perfetta per viaggiare e la mia primavera sarà abbastanza movimentata. E poi avendo un abbigliamento piuttosto basic posso davvero indossarla sempre… cercherò di mostrarvi qualcosa 😉

Grazie MaritoZen! <3

 

Commenti

  1. No ma dai!!! Tuo marito è stato veramente un tesoro 😀
    Che poi vuoi sapere la cosa bella?!?
    A Parigi da Colette NON l’avevano!!!
    La vendevano nello store online ma nel negozio di rue Saint Honoré non ce n’era traccia!
    Dopo essere stata da Colette sono stata ai magazzini La Fayette e nel corner di Longchamp la prima commessa a cui mi sono rivolta non sapeva neppure di cosa stessi parlando!
    Poi mi ha indirizzata dal capo negozio ed ho scoperto che le avevano avute ma erano finite.
    Sono tornata a casa stremata, ho cercato in internet il numero del monomarca parigino più grande.
    Mi hanno confermato di avere tutti i modelli e il giorno dopo sono andata.
    Quindi come vedi anche a Parigi ho dovuto affrontare qualche peripezia per averla!
    Comunque ho preso il tuo stesso modello!
    Fino ad ora l’ho usata solo tornando da Parigi stipandola ben bene come secondo bagaglio a mano, ma prevedo che quando il tempo inizierà a migliorare ne farò buon uso 😉
    UN bacione :-***

  2. Ma quindi? Come te l’ha fatta arrivare? Scusa, sono un po’ tarda ma sono cominciate le insonnie di fine gravidanza e stamattina sono completamente rintronata…
    Che bravo comunque: lo Zen e l’arte di rendere felice una moglie.

  3. si, a volte i mariti riescono proprio a stupire
    🙂

    la borsa è bellissima!!! mi sa di viaggio
    ….anche io è un po’ che le faccio il filo, solo che ora ho scoperto che sul sito te la puoi personalizzare….

    mmmmmhhhhh

    🙂

  4. Bravo il MaritoZen che ha intuito per i regali!
    La borsa è interessante. Devo dire che da me non l’avrei mai adocchiata, però ora che mi ci fai pensare può essere oggetto di accostamenti interessanti.
    E poi comunque il design di scarpe e borse, secondo me, è di per sé interessante, a prescindere che le creazioni si adattino o meno al nostro stile.

  5. Bravo il MaritoZen che ha intuito per i regali!
    La borsa è molto carina. Devo dire che da me non l’avrei mai adocchiata, però ora che mi ci fai pensare può essere oggetto di accostamenti insoliti.
    E poi comunque il design di scarpe e borse, secondo me, è di per sé interessante, a prescindere che le creazioni si adattino o meno al nostro stile.

Trackbacks

  1. […] poi la mia piccola meraviglia della Longchamp: è stata proprio una borsa strepitosa, l’ho messa quasi tutti i giorni nelle mie corse tra […]

  2. […] Borsa, Mary Katrantzou per Longchamp […]

Parla alla tua mente

*