Profumi Primavera Estate 2012

profumi primavera estate 2012

E’ tempo di cambiare profumo e scegliere il profumo primavera-estate. Io non faccio più il cambio degli armadi da un bel po’ di tempo (grazie al cielo ho un armadio grande e un numero adeguato di vestiti), ma faccio in questa stagione faccio sempre il cambio della crema viso, del fondotinta e del profumo.

Non sono una fanatica dei profumi: forse lo ero di più da giovane. Poi, con il tempo, forse diventando mamma, ho preferito maggiormente i profumi naturali e che sanno ‘di pulito’, di buono (sarà mica una reazione alle centinaia di pannolini sporchi che ho dovuto cambiare?), e che non risultano invadenti durante il giorno.

Mi stufo in fretta, di tutto. Per questo il profumo non deve irritarmi: sentirlo addosso tutto il giorno mi stanca, mi fa venire mal di testa e soprattutto mi fa calare la concentrazione. Per questo non sono una fan dei profumi ‘tradizionali’, delle grandi marche: di solito queste profumazioni restano (giustamente!) addosso tutto il giorno, e io invece a sera voglio coricarmi con solo l’odore del sapone e della mia pelle.

Per questo io preferisco sempre le acque profumate: rigorosamente senza alcool (pelle delicatissima soprattutto in estate, che tende ad arrossarsi per il caldo), poco invasive, quasi evanescenti. Preferisco spruzzarmi l’acqua di profumo due volte al giorno, piuttosto che un unico profumo persistente al mattino. Ma sono visioni personali: infatti una delle buone caratteristiche di un profumo vero è proprio la sua capacità di resistere durante il giorno!

Tra le novità Primavera-Estate 2012, ecco alcune interessanti novità dai brand più importanti. Non le ho provate tutte, quindi ben vengano le vostre opinioni, nei commenti.

Interessante Candy di Prada, tra tutti questi che vi segnalo: sempre perchè a me piacciono le cose molto ‘caramellose’ e mi piacciono tanto i profumi che sanno di ‘bambina’, un po’ come una Lolita (attempata): biscotti, caramelle, cioccolata, frutta golosa, zucchero filato!

prada-candy

Candy di Prada mi ha fatto un po’ questo effetto: caramelloso al punto giusto, senza essere stucchevole. Carinissima anche la confezione. La commessa di Limoni, che me ne ha regalato un campioncino, ci ha visto giusto su miei gusti. In effetti, scorrendo gli ingredienti, spiccano due componenti principali: muschio bianco e caramello. Che olfatto!

profumo-calvin-klein-2012

Calvin Klein ha diverse fragranze interessanti: Forbidden Euphoria (un nome, un programma?), fresco e giovane, a base di mandarino, lampone, frutto della passione, gelsomino e orchidea tigre. Oppure Ethernity Moment, a base di guava, lychee, fiore di melograno, legno di rosa e cachemire. Interessanti perchè mi piace l’abbinamento fiori e frutta, e perchè mi intriga la presenza del cachemire: che chic!

profumo-cloe-2012

Cloè propone Love, Cloè: con fragranza di riso, muschio e talco. Delicatissimo, anche molto elegante nella confezione. Romantico. Non sembra perfetto per una serata romantica che prelude a una gran bella nottata di sesso? Naturalmente non parlo di me: io sono anziana, per fare queste cose. Meglio il profumo della crema da notte, per me, e un sereno riposo.
profumi-primavera-estate-giovani-girl-divertenti

Tra quelli più divertenti: Lanvin, il profumo Merry Me, Love edition. Un programma di fidanzamento, insomma, che si esplicita nelle note di arancia amara, fresia, pesca bianca, magnolia, gelsomino e cedro. Oppure Daisy di Marc Jacobs, che ha una confezione bellissima e davvero molto primaverile, e si pregia di note profumate di violetta, rosa selvatica e frutti di bosco.
Tommy Hilfiger presenta un omaggio alla musica con Loud Women Fragrance, su cui sono state impresse le sagome di due vinili, con una profumazione al patchouli con litchi e rosa.
Ma soprattutto le fragranze Benefits, che hanno dei nomi passechi e folli, e io li ADORO, come: ring my Bella, my place or yours Gina, laugh with me LeeLee, garden of good and Eva. Pazzi scatenati: da premiare, perché con una creatività così, e un packaging di quel tipo, a quel prezzo, io li comprerei tutti.

profumi-primavera-estate-preziosi-chic

Chic, eleganti e di lusso:Bulgari Mon Jasmin Noir, con cedro Dorato, mughetto, gelsomino Sambac e gelsomino “Angel Wing”, con la presenza di Legni Vibranti. Dior, J’adore edition exception, da comprare scortati dalla guardia del corpo: il flacone è in cristallo Baccarat soffiato a bocca e interamente lavorato a mano in Francia, ed è sormontato da un tappo in oro massiccio. La collana Masai è una vera e propria parure gioiello creata dagli Atelier di Alta Gioielleria Dior. Non oso chiedere quanto costa, ma appena vado in profumeria lo chiederò con noncuranza. Elizabeth Arden Red Door, composto da mughetto, fresia, violetta Selvatica, rosa rossa, gelsomino, legno di sandalo e miele. Infine Valentina, di Valentino (sia mai che ci scordiamo il nome…), in cui è contenuto persino il tartufi bianchi d’Alba, esaltati da bergamotto, gelsomino, fiore d’arancio e tuberosa, in contrasto con le fragole selvatiche, il cedro e l’ambra (ma pure con due tagliolini, il tartufo fa la sua figura, eh…).

aquolina-primavera-estate-body-splash-frutti

I miei acquisti recentissimi? Le acque di profumo. Io sono affezionata all’Erbolario, e non rinuncio mai a vaniglia e zenzero, ma ho apprezzato anche il papavero, che mi è stato regalato dai suoceri lo scorso Natale. Però mi ispira anche il frutto della passione: qualcuno può mandare un’email a Nestore per farglielo discretamente sapere? 😉
Ma la vera new entry della mia estate è Aquolina: mi sono regalata due acque di profumo freschissime che adoro, della linea Body Splash. Sembrano due smoothies per il corpo: frutti esotici tropicali, e frutti di bosco montani. Peccato che Aquolina abbia deciso di fare un sito in flash in cui è impossibile linkare le singole pagine dei prodotti, ma tanto sul sito non ci sono (forse sono della collezione 2011?).
Io li ho acquistati da Limoni. Costano pochissimo (7.90eur), e sono davvero divertenti.

Questa la mia carrellata, tra tantissime scelte, ho privilegiato quelli che mi hanno in qualche modo colpita, o ho potuto provare sulla mia pelle. BarbaraG (la magra) parlerà nei prossimi giorni delle sue personali suggestioni. Io ho già letto le bozze, un po’ mi son pure commossa… ma va bé, saranno i fumi della piastra per capelli che mi rendono sensibbbbile. 😉

Commenti

  1. Io da anni come profumo uso Lolita Lempicka e mi ci sono affezionata. Da giugno a settembre però lo abbandono per acqua di profumo o acqua per il corpo anch’io: ques’estate mi sono trovata benissimo con quella ai Fiori di tiaré dell’Erbolario. Questa new al caramello e muschio di Prada mi incuriosisce, grazie per il suggerimento!

  2. Io i profumi “commerciali” (ck, armani ecc) proprio non riesco a usarli: per me un profumo deve avere un riferimento alle fragranze reali, non essere un insieme di essenze sintetiche prive di qualunque attinenza alla realtà! Io ad esempio adoro il gelsomino, ma tutti i profumi che dovrebbero contenerlo non riescono a riprodurre la carnalità e la sensualità di questo fiore.. in realtà non sanno quasi di gelsomino!
    preferisco mille volte le acque di profumo dell’Erbolario (anch’io adoro vaniglia e zenzero!), della Helan e così via.. almeno se voglio un profumo alla vaniglia so che profumerà di vaniglia vera, e non di quelle schifezze plasticose che trovo in certi profumi! 🙁
    I miei preferiti in assoluto rimangono però i profumi solidi della lush: non sono proprio economicissimi, ma almeno sono fatti con oli essenziali ed essenze assolute! i migliori per me sono orange blossom e lust, il profumo al gelsomino più buono che abbia mai annusato! 😉

    • Mannaggia, ma tutti mi parlate benissimo di Lush e io non sono ancora riuscita a trovare un negozio per andare a provare qualcosa. Ce n’è credo uno centralissimo a Bologna, vicino a Piazza Maggiore, ma perdere mezza giornata per andarli ad annusare è un po’ troppo, per me 😉
      Magari do un’occhiata online, a questo punto…

      • se ti capita un weekend.. se no il sito è fatto benissimo, anche se per gli acquisti on-line ti consiglio quello inglese (prezzi moolto più bassi, anche con le spese di spedizione, e molti prodotti in anteprima!)..

  3. sono anni ormai che uso il profumo alla mandorla dell’erbolario….ne ho tentati altri, ma non mi piacciono, quello invece è proprio il mio, tanto che ormai nemmeno lo sento più addosso a me e temo di farci il bagno dentro…

    🙂

    per il resto quoto girasole qui sopra…da quando mi sono data alle essenze naturali, i profumi di profumeria mi sembra puzzino di plastica, mi danno fastidio…
    manco a dirlo della lush uso…vanillary (da viaggio è favoloso, piccolo, solido così lo puoi portare in aereo..)

  4. io sono anni che uso un’acqua di profumo di una marca di eboristeria, seta e e legno di garofano. purtroppo è una profumazione che non fanno più e quando finirò la mia scorta dovrò trovare qualcosa che mi piaccia 🙁

  5. ps il profumo al tartufo?
    potrei morire….
    per me il tartufo PUZZA!!!!
    (non andrò mai in rovina per mangiare tartufo….meglio, risparmio per scarpe e borse)

    • Mi ha fatto spanciare sta cosa del tartufo, e di quanto CI CREDONO. Venerdì devo andare al centro commerciale dove c’è Limoni, e gli chiedo di farmelo sentire. DEVO sentirlo. Non posso pensare di non sentirlo almeno una volta nella vita. LOL

  6. Io ho trovato da poco una nuova frangranza di Prada (che costa però un’occhio della testa), si chiama Infusion d’iris, è molto delicata. Se riuscite a provarla (non so se hanno campioncini in qc profumeria), ve la consiglio!! 🙂

  7. Io son fedelissima a Angel da piu’ di 10 anni …penso di averne una dipendenza, ogni tanto smetto per qualche giorno e uso anch’io qualche acqua profumata, mi piacciono molto quelle di Aquolina … ma Angel è Angel…

  8. Non è che gli INCI della lush e dell’erbolario siano poi così tanto naturali.

  9. Anche a me piacciono i profumi caramellosi e adoro la vaniglia, una volta usavo Ipnotic Poison di Dior ma i profumi famosi costano davvero troppo e così sono passata ad Avon che, oltre ad essere economica fa dei profumi buonissimi, in primis Far Away e poi il nuovissimo di quest’anno Infinite Moment che è proprio alla vaniglia. D’estate però preferisco le acque profumate alla frutta, la mia preferita è quell’anguria.

  10. Ti consiglio tantissimo il Frutto della Passione dell’Erbolario! Lo sto usando in questo periodo di transizione dopo aver salutato il Papavero al prossimo inverno. E non vedo l’ora di provare il nuovo alla Mora!

  11. mò sembra che l’ho fatto apposta ma io sarei presentatrice Avon..=_= hahah
    comunque a parte gli scherzi da quest’anno non c’è più..ne escono sempre di nuove..infatti mi mangio le mani che non mi sono fatta una scorta..si vede che l’anguria piace solo a noi due 😉

  12. I prodotti Avon si vendono solo tramite presentatrice, qui in Italia non c’è lo shop online, quindi puoi fare come ti è più comodo cioè se conosci qualcuna vicina a te che ti può servire di persona bene, se no, se non conosci nessuna io li vendo anche online, i riferimenti li trovi al mio blog 😉

  13. io oggi ho regalato un profumo solido, primaverde l’erbolario ad una mia cara amica, fresco eprimaverile…
    per il resto anche io l’erbolario for president..

Parla alla tua mente

*