Coca Cola Zero

COCA COLA ZERO

Qualcuno per caso si è accorto della mia dipendenza da caffeina? I sintomi più comuni che mi riguardano: sonnolenza marcata che mi prende proprio prima di pranzo, con sbagligli frequenti e fastidiosi per i miei compagni di ufficio; lagnamento tipo mantra con frasi tipo ‘ho fame ho sonno ho sete sono stanca‘ e comunque tutti nella sfera denominata ‘bisogni primari’; sindrome del bambino viaggiatore: quando mangiamo? quando mangiamo? siamo quasi arrivati all’ora di pranzo? eh eh eh?

Ecco. Sono a dieta. Da tre giorni sono a dieta. E io quando sono a dieta sono confusa, triste, iritabile… ho la sindrome premestruale senza il ciclo. Stamattina, intorno alle 11:30 ero così affamata e stanca che ho sognato di addentare un pezzo di scrivania, e non giurerei di non averlo fatto.

Per questo, in tali frangenti, consumo caffeina: mi alza la pressione (io ho la pressione bassissima… sono l’unica cicciona al mondo con la pressione bassa), mi tiene sveglia, mi dà la lucidità necessaria per lavorare.

Ma il caffè nudo e crudo non mi piace troppo: io sono alle dipendenze della Coca-Cola . Sono una agente segreta mandata nel mondo per testare gli effetti della Coca-Cola sugli esseri umani, quasi tipo il film ‘Risvegli’, per dire…

La Coca-Cola Light è la mia preferita. Da quando la bevo (e ormai sono anni, e tuttavia son fresca come un fiorellino), le bevande zuccherate non mi aggradano più. Poi due anni fa per scommessa con un’amica, ho provato la Coca-Cola Zero: lei diceva che la light e la zero erano diverse, io dicevo che erano uguali. Boh. Come agente segreto sono pessima, evidentemente, pure peggio dell’agente Oso. Ste-pi-to-so.

Perché in effetti le due bevande hanno ingredienti uguali, ma un sapore differente. Diciamo che la Coca-Cola Zero mi sembra più ‘maschia’: sarà per la confezione nera? sarà che penso a quella vecchissima pubblicità della CocaCola con quel tizio tutto sudato e muscoloso che trasportava pezzettoni di ghiaccio? Che bei momenti…

Comunque a me piace. Voi potete dirmi che fa male: contiene aspartame. E io vi confesserò una cosa: sono una cicciona che non consuma zuccheri. Anche nel caffè io metto lo zucchero ‘finto’, indi per cui…

Perché mi piace? Perchè mi tiene sveglia, perché è buona, perché ha  Zero calorie. ah ah. Io una cosa a zero calorie la lovvo per principio, sempre che non sia l’acqua, che dopo un po’ stufa.

Vi segnalo dunque questo video, e virgoletto le parole dell’agenzia:

 

In questi giorni gli ignari spettatori di un cinema di Miano si sono stati sorpresi da un’azione di guerilla marketing ad opera di Coca-Cola. Prima di entrare in sala molti hanno comprato qualcosa da stuzzicare e da bere, durante la visione, il barista al bancone (in realtà complice della pubblicità di Coca-Cola ) ha servito di nascosto Coca-Cola Zero a chi chiedeva invece la Coca-Cola classica, scambiando I contenitori delle bibite sotto al bancone senza farsi vedere. Prima dell’inizio del film, a sorpresa  viene proiettato  un messaggio video del barista che svela ai clienti lo scherzo.

Se oggi non avete voglia di lavorare e il vostro capo si è assentato dall’ufficio per andare a fare il provolone con la stagista della fotocopiatrice, che è sicuramente anche bruttina e coi brufoli, date uno sguardo al video.

Voi vi sareste accorte della differenza tra Coca-Cola normale e Zero? Io sì, davvero.

Se volete offrirmi una Coca-Cola gelata, ve lo dimostrerò.

Citofonare Mammafelice.

 

TAG: Coca-Cola ZeroGusto Coca-ColaZero Zucchero

 

 

Articolo sponsorizzato

Commenti

  1. ecco in effetti mi ero sempre chiesta la differenza…le ho provate entrambe ma nn so perché preferisco la light.

  2. Claudia-cipi

    La cocacola fa male, non solo per lo zucchero o le calorie. Occhio.
    Io andrei di caffè nero ed amaro, invece. Non posso perchè allatto ed ho notato che al pargolo fa MOLTA differenza se prendo un caffè o due al giorno e già che dorme poco così…

    Per la cronaca, non sei l’unica: io ciccionissima (103kg) pressione standard 40/90.
    Ti senti meno sola? 😀

Parla alla tua mente

*