E adesso torno per restare!

Buongiorno, mie dilette trashiccose amiche!

Sono tornata, sì, e ho un sacco di idee e rubrichette succulenti da proporvi, tanti argomenti frivoli ed essenziali da discutere con voi e soprattutto una voglia matta di tornare sui miei tacchi da lavoro e riprendere le fila di questa avventura targata Trashic.

Innanzitutto ditemi voi: che ve ne pare del nuovo Trashic? Io ho lavorato con la mia SociaFelice e la BarbaraG. dietro le quinte in questi mesi, ma purtroppo mi sono un po’ persa il front row e quindi ho proprio bisogno di sentire i vostri pareri, critiche e dubbi sulla nuova organizzazione: cosa vi piace? Cosa, no? Cosa vorreste in più? E in meno?

Di cosa volete parlare?

Insomma, Trashic è vostro, oltre che di chi lo scrive. È diventato grande grazie a voi e a voi vuole continuare a rivolgersi e a piacere! Quindi fatevi sentire!

Tornando a me, vi aggiorno un po’ prima di riprendere i nostri post “accademici”.

Il mio piccolo Dado ha quasi sei mesi e quindi il mio “congedo parentale” è ufficialmente finito 😛

In verità quello che mi ha tenuto lontano da Trashic è stato un altro progetto, abbastanza simile a una gravidanza, a ben vedere, ma di diversa natura. Potrò parlarvene più in là, nel frattempo vi ringrazio di avermi scritto privatamente, avermi cercato tra queste pagine e avermi atteso pazientemente 🙂

Per parlare di cose serie: avete visto che tempo stravagante? Quest’anno che avevo tentato un precoce cambio di stagione negli armadi mi son ritrovata con i sandali che sguazzavano nelle pozzanghere e ovviamente il risultato è che ho la camera da letto a soqquadro tra scatole di vestitini e pile di maglioni da stivare.

Ho fatto un po’ di shopping, ma questo merita un post a parte e tante elucubrazioni sul guardaroba per la bella stagione.

Voi, piuttosto, come avete affrontato quest’anno il cambio degli armadi? Avete eseguito le prove davanti allo specchio di OGNI capo come da Lezioni di Stile? ehhehhe non fatemi sentire che quando la gatta non c’è…

Io ho intenzione di fare questo lavoro nel week end: allatto ancora e non sono ancora tornata nel mio peso forma, quindi l’abbigliamento che posso utilizzare è davvero ridotto, per cui ho deciso che terrò a portata di mano nell’armadio solo quello che mi va. Ammesso che dovessi riuscire a dimagrire tirerò fuori quello in cui potrò rientrare, diversamente non avrò in giro roba che non mi entra a distrarmi. Giusto, no?

Altre novità?

Ah! Una new entry nel mio reparto borse da cui non mi stacco più… anche per lei devo aprire un post a parte, pazientate darling che vi scrivo tutto 😉

Infine sono alle prese con riflessioni profonde sul mio look, la mia età e possibili cambiamenti… restate in lettura che vi terrò aggiornate.

E allora a prestissimo

love

c.

 

 

 

Commenti

  1. ma bentornataaaaaa!
    Mamma che allatta con i tacchi da lavoro, stupenda!

  2. Abbiamo lo stesso colore di salto sui piedi!!Ben tornata cara!

  3. Bentornata Caia!!!

  4. Ciao Caia, bentornata!!!! A me piace molto il nuovo trashic e se ora torni anche tu mi piace ancora di Più ;-)!!!
    Il mio guardaroba è ancora da 5– come il mio fisico (e mi sono voluta bene coi voti!!!) ma ti ho pensato tantissimo ogni volta che aprivo l’armadio e soprattutto prima di entrare in un negozio (ti fischiavano le orecchie?). Aspetto altri consigli, intanto ripasso 😉
    Baci!!!!

    • eheheh
      dai che adesso siamo di nuovo in pista… non credere, anche io sono fisicamente ko, ma almeno esistono i vestiti che mistificano 😉

  5. bentornata!!!
    era ora!!!
    tis ei riposata eh? (…..mi sa si no…)

    aspettiamo con ansia le novità!!!

    baci!!!!

  6. Bentornata!

  7. Bentornata!

Parla alla tua mente

*