Concorso produzioni cinematografiche dei giovani

L'edizione 2012 del FilmFestival a Torino

La creatività ha bisogno anche di essere stimolata e messa alla prova, ci sono però settori dove è più complesso come nel caso del cinema. Specialmente per i giovani, che faticano a trovare occasioni alla loro portata nonché circostanze e luoghi dove potersi esprimere, tirare fuori idee, storie e progetti.

Ecco perché segnaliamo oggi la XIII edizione del Concorso Nazionale ‘Sottodiciotto Filmfestival’ che si terrà dal 6 al 15 dicembre 2012 a Torino, organizzato da Aiace Torino e da Città di Torino – Divisione Servizi Educativi e ITER, e sostenuto da Regione Piemonte, Consiglio Regionale del Piemonte, Provincia di Torino, Città di Torino.

Si tratta di una kermesse dedicata alle produzioni cinematografiche elaborate dai bambini e i ragazzi di tutt’Italia.

L’edizione 2012 è dedicata al tema dell’identità di genere, da intendersi come percezione di sé in relazione alla propria individualità che si sviluppa e definisce sulla base non solo del proprio sesso biologico, ma anche di fattori sociali, culturali e ambientali – dunque largo alle analisi dei modelli comportamentali, dei media, della moda e coì via.

Il tema, naturalmente, non è da intendersi in modo rigido e chiuso, bensì declinabile nelle numerose sfaccettature legate in particolar modo ai periodi formativi fondamentali dell’età evolutiva e adolescenziale.

La scadenza per l’iscrizione al bando è il 30 Giugno tranne per l’Emilia Romagna per la quale è stata riconosciuta una proroga al 20 luglio, in considerazione della chiusura anticipata delle scuole nelle zone colpite dal terremoto e delle difficoltà logistiche e organizzative per la regione colpita dal sisma ma che, negli anni, ha sempre partecipato con entusiasmo al Concorso Sottodiciotto.

La proroga riguarda le produzioni audiovisive realizzate sia in ambito scolastico, sia autonomamente dai giovani under 18.

Sottodiciotto Filmfestival

Un’occasione importante per i nostri giovani, un modo per tirare fuori immaginazioni, storie e per mettersi alla prova con narrazioni complesse. Ma anche uno spazio dedicato a loro, dove assorbire conoscenze, altre creatività e punti di vista.

L’iscrizione è gratuita – un’altra buona notizia – e dovrà essere accompagnata da una copia del film in dvd che si vuole far partecipare.

Si può consultare il sito del Filmfestival per scaricare e compilare la scheda d’iscrizione (o compilarla direttamente on line) ma anche rintracciare tutte le informazioni necessarie nel bando e nel regolamento.

Le sezioni previste:

01. Concorso nazionale aperto alle produzioni audiovisive realizzate dalle Scuole dell’Infanzia, Primarie, Secondarie di I e di II grado;

02. Concorso nazionale aperto alle produzioni audiovisive realizzate autonomamente dai giovani under 18 (che non abbiano ancora compiuto 19 anni al 30 giugno 2012).

Il Festival Sottodiciotto costituisce un’occasione per stimolare curiosità e talenti under 18 ma è un’occasione anche per il cinema di qualità che propone anteprime nazionali, retrospettive, omaggi, programmi speciali, pellicole restaurate, incontri con ospiti noti che si misurano così con il mondo giovanile e il “cinema giovane” di ieri e di oggi.

Tra gli ospiti d’eccezione nel corso delle precedenti dodici edizioni del Festival ricordiamo, tra gli altri, Marco Bellocchio, Gianni Amelio, il compianto Emanuele Luzzati, Bruno Bozzetto, la famiglia Comencini, Jean-Pierre e Luc Dardenne, Nicolas Philibert, Francesca Archibugi, Olivier Assayas, Pupi Avati, Garri Bardin, Antonio Tabucchi, André Téchiné, Edgar Reitz, Michael Winterbottom, i fratelli Taviani, Mike Leigh, Fernando Solanas, Jean-Pierre Jeunet, Alan Parker.

Diamo ai giovani quante più occasioni possibili per tirare fuori ciò che hanno dentro.

Il sito di Sottodiciotto Filmfestival.

Parla alla tua mente

*