Le mutande a vita bassa

Le mutande a vita bassa
Non so che rapporto avete voi con le mutande.
Aspettate un attimo! Mi spiego. 🙂

Comunque le chiamate – meglio ‘slip’? – le mutante hanno sempre un loro perché, secondo me. Sia che debbano stare dietro un vestito, dei jeans o dei pantaloni aderenti, sia che ci sia un programma che non le preveda.
Soprattutto bisogna ci sia piena sintonia, sentirsi bene, a proprio agio. Se poi contribuiscono a farci sentire più sicure del nostro corpo, non guasta. Voi che ne pensate?

Negli ultimi anni ho una relazione abbastanza fedele con le mutande a vita bassa.
Per diverse ragioni, in effetti.

Ho iniziato a usarle in gravidanza perché aveva ‘il pancione basso’, come mi diceva la ginecologa, e ogni elastico o cucitura mi dava fastidio. Allora mi sono avventura nel meraviglioso mondo delle mutande a vita bassa che a volte sono anche delle vere e proprie striscie sottili di tessuto…

Un altro motivo che ho scoperto col tempo dipende proprio dal tipo di pantalone che indosso: mai sottovalutare l’aderenza degli strati di tessuto!

Ultima considerazione che ho fatto, banale ma efficace: mi piace come mi stanno.

Dunque: che sia a vita bassa, per ora, poi si vedrà.

Naturalmente nulla proibisce di sbizzarrirsi tra colori e forme, la vita bassa è una delle tante caratteristiche, basta un po’ di pratica e fantasia.

Si può mantenere un certo spirito romantico ma sensuale giocando tra accenni di pizzo e il nero, ma si possono anche usare modelli comodi e facilmente lavabili adatti per le giornate di corsa, oppure scegliere la praticità elegante del bianco o l’allegria dei colori e delle forme meno tradizionali!

Mutande a vita bassa

Una selezione:

 

Mutande per uomo a vita bassa

Segnalo – per conoscenza ovviamente 😉 – che esistono anche le versioni maschili, nel caso voleste fare ‘qualche prova’ con il vostro lui…

Una selezione:

 

Lo so che a questo punto c’è una domanda che ‘aleggia’: E la pancetta? Calma – stiamo tutte calme.

Per il momento vi propongo di farci qualche ‘discorso’ con la vostra pancetta, in modo da valutare la reale portata delle rimostranze rispetto alla ‘vita bassa’. Anche io pensavo, prima di provarle, che accentuassero tutto (dai gonfiori transitori ai rotoli per nulla transitori…) ma vi assicuro che non è così scontato.

Poi scusate: e se ne provaste uno o due? Così, tanto per non finire a dire: “Ah, chissà come mi stanno”… 😉

Commenti

  1. io ho il fianco largo del fisico a pera (e l’ossatura grossa ereditata da papa’), quelle a vita bassa le ho abolite, sono troppo scomode…

  2. io solo mutandone,
    le uso da quando ero incinta e ora
    le altre non le sopporto più,
    tipo brigdet jones per capirci,
    anche a causa di una pancia non proprio
    piatta….

  3. Io solo perizoma a vita bassa ma non troppo, adoro quelli classici di cotone di tezenis (anzi il modello degli anni scorsi perchè quello nuovo mi piace molto meno!) e rigorosamente nere…

Parla alla tua mente

*