Olimpiadi Londra 2012

Olimpiadi Londra 2012
Tutti pronti? Inizia oggi la XXX° edizione delle Olimpiadi!

I Giochi olimpici si svolgono a Londra, fino al 12 agosto, in diverse sedi dislocate nella capitale britannica: ai noti Hyde Park e Horse Guards Parade, per queste Olimpiadi sono stati ripristinati alcuni impianti precedenti mentre altri, di recente costruzione, sono stati adattati alle esigenze olimpiche.

Nonostante la grandezza dell’evento, resta Greater London il cuore pulsante di queste olimpiadi: è qui che si trovano le tre zone principali in cui svolgeranno le competizioni. Non a caso è definita ‘la zona olimpica’.

Sono poi state aggiunte sedi esterne a Greater London, ad esempio Weymouth and Portland National Sailing Academy sull’isola di Portland nel Dorset dove si svolgeranno le sfide di vela, a circa 200 km sud-ovest del Parco Olimpico. Infine, per il torneo di calcio sono stati preparati diversi stadi in tutto il Regno Unito.

Dopo aver sbaragliato la concorrenza nel 2005 (soprattutto le finaliste Madrid, Mosca, New York e Parigi) a Londra negli ultimi anni sono state avviate numerose attività per consentire il regolare svolgimento delle Olimpiadi. In particolare, la riqualificazione dell’area di Stratford ha portato alla creazione di un nuovo parco, ma anche di palazzetti sportivi, stadi e altre infrastrutture. A Portland, invece, è stata ultimata la sede del villaggio degli atleti.

Che ne dite: siamo pronti?

Per iniziare vi consiglio il sito curato dal Coni dov’è possibile seguire le evoluzione dell’Italia team: forza azzurri! 🙂

Per assistere da casa – in diretta o in differita – alle Olimpiadi di Londra 2012 è consigliabile essere abbonato a Sky: la rete satellitare ha infatti ottenuto il monopolio sui diritti di diffusione prevedendo per tutti i 17 giorni, immagini e commenti continuativi da Londra su ben 13 canali destinati a seguire esclusivamente l’evento. Si tratta di 2.000 ore di diretta delle gare.

Serve una bussola! 😉

S’inizia sul canale 201, Sky Olimpiadi 1, con la cerimonia di apertura stasera alle 21 (e si concluderà con la cerimonia di chiusura) ma sul 201 si trasmetteranno anche gli eventi più interessanti di ogni giornata.

Sky Olimpiadi 2, canale 202, si divide tra nuoto e atletica, Sky Olimpiadi 3 si occupa di scherma, Sky Olimpiadi 4 segue la pallavolo, Sky Olimpiadi 5 la pallanuoto, Sky Olimpiadi 6 il basket, Sky Olimpiadi 7 si dedica alle partite di calcio, Sky Olimpiadi 8 seguirà il ciclismo, infine restano Sky Olimpiadi 9 per la boxe, Sky Olimpiadi 10 per il tennis e altri sport suddivisi anche sugli ultimi canali della numerazione ovvero il 211 e il 212.

Il dispiego di risorse da parte di Sky è innegabilmente enorme: per ogni disciplina è stato designato un telecronista affiancato da un commentatore tecnico. Inoltre – per la prima volta nella storia delle olimpiadi – è possibile assistere ai Giochi in 3D, Sky ha riservato agli abbonati il canale 209.

Sempre accedendo alla rete satellitare di Sky, segnalo il canale 216, Eurosport, con 420 ore di diretta da Londra, con la differenza che l’attenzione della cronaca non è soprattutto sugli atleti italiani bensì sui momenti più importante dei Giochi nel complesso.

Anche la Rai è riuscita ad assicurarsi una ‘fetta’ di Olimpiadi, scegliendo di mantenere alta l’attenzione sugli atleti italiani: dalle 10 alle 23 sarà possibile seguirli su Raidue ma anche sul canale 501 RaiHd in alta definizione. Un totale stimato di circa 200 ore di diretta Rai.

Per seguire online le divulgazioni Rai, suggerisco il sito di RaiSport.

Uscendo dallo Stivale, non dimentichiamoci del sito ufficiale London2012.com: semplice ed intuitivo, permette di rintracciare ogni tipo di informazione sulle gare, gli sport, gli atleti quanto i luoghi e i percorsi.

.

E voi? Guarderete i Giochi olimpici? Li avete seguiti in passato?

P & G, sponsor di questa edizione, ha curato alcuni video come quello che trovate anche sopra – rintracciabili dal canale YouTube dell’aziendaper raccontare vere e proprie storie di vita degli atleti, che da bambini crescono fino a diventare grandi tra fatiche e successi ma soprattutto con lo sport ad accompagnarli e il sostegno della mamme.

I video hanno commosso migliaia di mamme nel mondo. Voi che ne pensate?

Parla alla tua mente

*