Piadine di caprese

Piadina di caprese

Avete presente quando non avete voglia di cucinare, fa molto caldo, e l’idea di farvi un panino vi procura una smorfia? Ecco, oggi è uno di quei giorni. Ma la soluzione è a portata di mano: preparare veloci piadine di caprese.

La caprese, originaria dell’isola di Capri da cui prende il nome, è nella – nella ricetta tradizionale – un’insalata composta da fette di pomodori e mozzarella di bufala campana condita con sale, olio e basilico. Alcuni aggiungono anche l’origano.

Nasce come antipasto, la caprese, sebbene con il tempo è diventato una sorta di ‘jolly’ specialmente per le giornate estive, essendo un piatto fresco e saporito può diventare un secondo ad esempio per una serata con gli amici o può essere usata per un buffet sempre nei mesi più caldi.

L’idea di oggi aggiunge i carboidrati della piadina, permettendoci così di gustare la caprese e di restare sazi fino al prossimo pasto con un tocco di gusto in più: la maionese – ebbene sì, concediamoci una golosità ogni tanto! 😉

Piadine di caprese

Ingredienti

1 confezione di piadine già pronte,
pomodori cuore di bue,
lattuga,
basilico fresco,
mozzarella di bufala,
maionese,
olio e sale.

Preparazione

Tagliare i pomodori a fette molto sottili.

Pulire la lattuga, eliminare le foglie dure e scolarla bene.

Spalmare un velo sottile di maionese su un lato della piadina.

Aggiungere la lattuga e le fettine di pomodoro, salare e insaporire con un filo di olio.

Aggiungere la mozzarella tagliata sottile e leggermente scolata, le foglie di basilico intere, e servire.

Considerate 1 o 2 piadine a testa, la caprese è un piatto leggero dunque se ne mangiate 2, tra insalata, pomodori e mozzarella state tranquille: non rischiate il girovita!

Parla alla tua mente

*