Verdura di stagione: pomodori e peperoni

verdura di stagione: pomodori e peperoni

Con giugno inizia la stagione delle verdure migliori.

A casa nostra estate significa peperoni e pomodori come se non ci fosse un domani.

In particolare mia figlia, (sì, colei che mangia tre cose in croce) impazzisce per pomodori e peperoni. E’ rimasta leggendaria la volta che nei trecento metri che separano casa nostra da quella di una sua amichetta si mangiò un intero peperone giallo. Per merenda. E no, ancora i servizi sociali non lo hanno scoperto per fortuna! 😀

Vediamo di conoscere meglio queste due verdure.

POMODORI

Arrivati dall’America dopo il 1492, fino al 1600 circa sono stati coltivati solo come pianta ornamentale.

Per crescere bene necessitano di un terreno ricco, molta acqua e tantissimo sole, oltre che di un buon sostegno in quanto una volta cresciuti, i frutti possono spezzare il fusto della pianta.

Le varietà, come sappiamo, sono moltissime: San Marzano, costoluto, cuore di bue, ciliegino, datterino, tondo, ecc…

Il pomodoro è amato e molto usato in cucina perché esalta il sapore degli altri ingredienti e soprattutto ne favorisce la digestione, sia che parliamo di cibi ricchi in amidi (pane, pasta, riso, patate) che di carni.

Inoltre il pomodoro contiene un antiossidante formidabile, il licopene, che assunto almeno tre volte a settimana, soprattutto con pizza e pasta, previene il tumore all’apparato digerente e negli uomini quello alla prostata.

Ricco anche di vitamine B, E, P, e di sali minerali (Ferro, Zinco, Fluoro, Iodio) funge da ‘vaso protettore’ così da rendere i vasi arteriosi più forti mentre la vitamina C combatte il colesterolo alto.
Essendo anche utile per mantenere fluido il sangue (attività fibrinolitica) il peperone aiuta a prevenire l’arteriosclerosi.
E’ utile perfino in caso di bronchiti poiché fluidifica le secrezione bronchiali.

E se vi dicessi che la capsicina ne fa anche un antidolorifico topico, spalmati sulle zone della cute che sono dolenti? Vi ho stupito eh?

Infine il peperone è un alimento molto leggero ed indicato anche nelle diete ipocaloriche.

I valori nutrizionali

Energia: 18 Kcal
Grassi: 0,2 g
Carboidrati: 3,89 g
Proteine: 0,88 g
Fibre: 1,2 g
Acqua: 94,52 g

 

PEPERONI

Anche il peperone, come il pomodoro, è una solanacea ed è arrivato in Europa attorno al 1500. Si distingue in due famiglie principali: dolce e piccante.

Parliamo oggi del peperone dolce, un ottimo alleato in cucina sia cotto (peperonata, salsa giardiniera, pollo ai peperoni, coniglio alla cacciatora, peperoni ripieni, ecc…) che crudo.

Se consumati crudi sono una fonte eccezionale di vitamina C e carotene (via libera, quindi, per favorire l’abbronzatura!). Inoltre nei peperoni abbonda anche la vitamina A che insieme alle altre sostanze citate rende questo vegetale un altro potente nemico contro radicali liberi, invecchiamento e tumori.

Inoltre, combinando perfettamente fibra vegetale e acido aspartico, sono l’ideale nelle diete perché hanno un altissimo potere saziante.

I valori nutrizionali

Energia: 22 Kcal
Grassi: 0,3 g
Carboidrati: 4,20 g
Proteine: 0,90 g
Fibre: 1,9 g
Acqua: 92,30 g

Parla alla tua mente

*