Zeppe nere

zeppa-corda-nera-chanel

Le scarpe nere più belle della mia estate? Due paia di zeppe nere, aperte, che ho acquistato da Sarenza. Hanno entrambe un tacco medio, tra i 4 e i 6 centimetri, ma comunque abbastanza alto da slanciare la caviglia (e far male ai piedi a fine giornata, se la giornata è stata molto lunga).

Acquisto davvero azzeccato, e consegna perfetta. Ho ordinato da Sarenza perché è stata nostro sponsor.
C’è infatti una cosa che faccio sempre, quando ospito uno sponsor su uno dei miei siti: provo sempre i suoi prodotti, ma lo faccio per conto mio, in segreto. Così non devono trattarmi bene solo perché io parli bene di loro, e non mi devono offrire sconti o facilitazioni. 😉

Con Sarenza davvero ho scoperto una eccezionale esperienza di acquisto: la prima volta ho ordinato delle scarpe per Nestore, ma la misura delle scarpe non era corretta, e le ho riconsegnate. Bartolini è venuto direttamente in ufficio a prendersi la scatola, dopo un giorno ci è arrivato il rimborso di Sarenza e non abbiamo nemmeno pagato il costo della riconsegna del materiale. Pazzesco.

Allora ci ho riprovato per me. Ho comprato queste due zeppe nere, aperte, sperando di riuscire a camminarci: era praticamente la mia prima esperienza di zeppa, a parte le scarpe altissime di Bonprix. Spese di spedizione gratis e consegna in brevissimo tempo. Mi piace dirvelo, anche se Sarenza non è stata minimamente avvertita di questo post e non è più nostro sponsor, perché il loro servizio è davvero eccellente.

Purtroppo per voi, comunque, entrambi questi modelli sono quasi esauriti, e questo conferma la mia nomea di trensetter. Capito?! 😉

Prima fra tutte, la zeppe nera Refresh Adiba (foto in cima al post) con cinturino chanel e zeppa in corda, con fiocco davanti. Comodissime, leggere, con un’altezza perfetta. Si possono portare per ore e ore di fila senza problemi, l’allacciatura posteriore dona stabilità alla camminata e si indossano davvero con tutto: una gonna, un paio di jeans lunghi a zampa o un paio di pantaloni chambray.

zeppe-alte-nere-fascia-estastica

Le altre, più alte, ma comunque comode, sono un modello Louvita Latinas, con elastici ampi che tengono ferma la caviglia in modo straordinario, evitando così il pericolo di farsi male o prendere storte. Essendo più altine, bisogna fare i conti con il numero di chilometri da percorrere durante la giornata. Io però le ho indossate all’evento Mammacheblog e le ho tenute dalle otto del mattino a mezzanotte (con una pausa di due ore durante i MomClass, che ho condotto stando completamente scalza… che signora professionista 😛 ).

Fanno una discreta figura anche con chi ha le gambe ciccione e le caviglie non propriamente sottili. Da abbinare a pantaloni neri in cotone o jeans arrotolati alla caviglia, modello Jakie Kennedy.

Ho idossato queste scarpe anche una settimana fa per andare in OVS a fare le foto degli outfit per bambini, per il mio lavoro di OVSkids (che esperienza! ve ne parlerò!): era il giorno prima dei saldi e dovevo correre in negozio a prendere i vestiti per fotografarli, e combinare i look, e mi sono stancata moltissimo… ma i piedi hanno retto. Anche se per un lavoro di quel tipo, la prossima volta indosserò le ballerine, perché ero stremata.

Queste sono le mie zeppe nere più amate dell’estate.
E finalmente ieri ho comprato anche due paia di sandali… ma avremo modo di parlarne.

E voi? Quali sono le vostre zeppe 2012?

Commenti

  1. Luca le schifa….e mi guarda storto se le prendo, lo so non deve metterle lui!
    A dire il vero ho pero’ delle zeppine bianche prese molto tempo fa …nuove e mettibili…ci vorrebbe una foto! ma nn sono eccelse perchè nn sono bene ancorate al piede! poi ho preso una ciabatta nera comoda che mi fa star meglio nella schiena…sempre zeppa! un giorno pero’ lo faccio quando mia mamma nn c’è metto in fila tutte le sue zeppe e le fotograto…ne ha un bordello!

  2. uh, questo mi ricorda che le mie zeppe sono ancora in cantina….
    sia quelle nere, sia quelle rosa, sia quelle trampolate tipo carmen miranda di campagna….
    🙂

  3. Le zeppe sono molto comode e mi piacciono molto (tranne quelle in corda perchè dopo un pò mi si “sfilacciano”!), però io le preferisco coloratissime…le scarpe nere in estate mi mettono tristezza!

    • Io ho molte scarpe colorate, ma anche molti vestiti colorati. Quindi ho scelto le scarpe nere per quei giorni in cui mi vesto con qualche colore acceso o indosso la borsa fluo.

  4. Io ne ho un paio simili alle prime ma bianche con un fiocchetto (che io ho spostato davanti):
    http://www.vialescarpe.com/articolo-id_1926766
    hanno una zeppa di 6 cm, e sono comodissime (e se lo dice una che d’estate vivrebbe in birkenstock..)! l’unico problema è che a lungo andare le cuciture mi sfregano sul mignolino.. 🙁 qualche idea su come risolvere il problema?

  5. Ok.
    Dirò la mia…
    Ok x le zeppe (ma neanche tanto) ma… le scarpe spuntate NON LE POSSO VEDERE!!!!
    Spunta quell’allucione che sembra sempre strizzato, soffocato, compresso specialmente se le scarpe hanno pure il tacco.
    Da un momento all’altro potrebbe essere pestato…
    Mi dispiace ma le spuntate le trovo ridicole…
    Forza, datemi addosso, ora 😉
    Susanita72

    • Susanita, in linea generale anche a me la peep toe non piace, se è stretta in punta. Io ho scelto un modello largo che non costringe il piede, così non spunta l’allucione, ma si vedono proprio i piedi. Tra l’altro, in generale per tutte le scarpe, usare troppo spesso le scarpe strette in punta crea il problema dell’alluce valgo, che poi è davvero doloroso (e antiestetico).

  6. Io ne ho prese un paio su Zalando con listelli colorati (arancione, fucsia e lilla) altissime (10 cm!!) e un altro paio da Deichmann da 8 cm bianche con un gioiello centrale.

    • Io ho preso l’altro giorno le super flat con i listelli colorati (arancio metallizzato, giallo fluo e azzurro metalizzato), ma le ho prese con i saldi di Pittarello, in negozio.

  7. Le mie zeppe di quest’estate sono sandali argentati e un altro paio di vernice nera di 10 cm. Le prime prese ai saldi l’anno scorso, le altre swappate con un’amica. Adoro le zeppe, secondo me sono davvero l’ideale per riequilibrare una gamba non filiforme, gli stiletti ti fanno sembrare sempre così poco proporzionata! E in più sono mooolto più comode!

    • Sono d’accordo! Secondo me il tacco piccolo non va bene per una persona sovrappeso come me, o comunque non filiforme. E nemmeno il tacco pesante, quello quadrato, mi piace: trovo che attozzi ancora di più la gamba. La zeppa invece regala quei centimetri in più (senza dolore) che secondo me stanno bene proprio a tutte. E pensare che io le ho scoperte solo adesso, a 36 anni suonati! 🙂

Trackbacks

  1. […] scarpe aperte, sempre, da Maggio a Settembre, ma questa volta basse e allacciate, proprio come piacciono a me quest’anno. Ma pantaloni […]

Parla alla tua mente

*