Come cuocere un perfetto uovo sodo

come-fare-uova-sode

Ma perché vi devo spiegare come cuocere un perfetto uovo sodo? Perché dopodomani ho da mostrarvi una buonissima ricetta di insalata con le uova sode, ma se voi non mi sapete le basi, io devo giocare di anticipo.

Mentre scrivevo il post, infatti, mi son resa conto che voi, tra scarpe, borse, rossetti e vestiti frufru, magari mi siete in difetto delle basi della cucina italiana, e io ho il dovere morale di provvedere, per voi piccole magre fashion victims, ma anche per i vostri figli e i vostri mariti, che da voi aspettano cibo, e non saldi.

Senza esagerare. ok. Ma queste son cose da sapere e da tramandare alle future generazioni. Che non si dica mai che Trashic non fa cultura gastro alimentare.

Innanzi tutto, come fare un uovo sodo perfetto.

Il segreto è solo il tempo di cottura: se lo lasciate cuocere poco, resterà un uovo ‘barzotto’, col tuorlo un po’ morbido. Per un’insalata può anche andare bene.

Se lo lasciate cuocere troppo, diventerà secco e pastoso e il tuorlo assumerà un colore verdastro: quello è il sintomo di una cottura troppo prolungata.
Non diventa cattivo, ma in bocca risulta troppo pastoso: a quel punto meglio ‘sacrificarlo’ sull’altare delle salse, trasformandolo ad esempio in una salsa bernese.

Quindi tutto si gioca sul cronometro (come tante cose nella vita, no?).

Ecco passo dopo passo come fare un uovo sodo:
– prendete uova fresche e biologiche e controllate la data di scadenza;
– sciacquatele brevemente sotto acqua corrente (non c’è bisogno forse che io vi rammenti da dove escono quelle uova);
– mettetele in un pentolino con acqua fredda, e fate in modo che l’acqua copra appena le uova e la pentola sia abbastanza alta da contenerle tutte senza far uscire l’acqua che bolle, e senza lasciare troppo spazio alle uova (altrimenti sbattono tra loro e si rompono);
– attendete il bollore dell’acqua, e, no: Non potete assentarvi in questo momento. Manderete più tardi la vostra stupidissima email di lavoro;
dal momento del bollore, accendete un timer e impostate un tempo di 8 minuti (e mezzo… nel senso che deve l’uovo cuocere 8-10 minuti, ma otto è meglio di dieci, ma ciò dipende anche dalla dimensione delle uova);
– scolate le uova e mettetele sotto acqua fredda corrente per raffreddarle subito bene;
– sbucciate le uova con gentilezza e lasciatele raffreddare definitivamente.

Orsù, donne, ora andate per il mondo fiere delle vostre uova sode, e propagate il verbo!
E restate sintonizzate, che venerdì potete persino farci un’insalata.

Commenti

  1. Posso aggiungere un piccolo suggerimento? Aggiungere un po’ di aceto nell’acqua. In questo modo non si rompono e non si venano!

  2. Sul sodo ci sono. A quando alla coque che ogni volta faccio casino?

  3. haahah mi fai morire 😛

  4. Per noi cuoche ‘dummies’ bisognerebbe anche specificare cosa si intende per bollore…
    Ovvero, basta vedere qualche bollicina che sale, oppure ci vogliono le bolle grosse??
    Io di solito conto 10 minuti quando avvisto una minima bollicina tipo acqua gasata… Anche perchè non ho la pazienza di aspettare oltre!!

  5. … vedi, l’ho sempre ritenuta un’operazione semplice… e non applicandomi l’ho sempre bollito alla cavolo. Quindi grazie!

  6. quoto: “e i vostri mariti, che da voi aspettano cibo, e non saldi.”

  7. Lidiano Romagnoli

    avrei bisogno di sapere quanti giorni dura un uovo sodo con guscio dopo la cottura mettendolo in frigo
    grazie

  8. Ciao a tutti, volevo solo dire che sconsiglio vivamente di sciacquare le uova con acqua per pulirle poichè negli escrementi della gallina vive lo staffilococco che, essendo un batterio aerobo (cioè a cui serve l’aria) in presenza di acqua penetra attraverso il guscio contaminando l’uovo stesso, è molto meglio rimuovere tutte le impurità con un tovagliolo e poi metterlo nel pentolino.

  9. Un piccolo consiglio, non sciacquatele le uova, c’ é piu rischio di trasmettere la salmonelladall esterno dell uovo fino all interno
    L’uovo ha una superficie porosa che con lo sciacquo potrebbe far passare i batteri
    -Fonte- -Istituto alberghiero Teramo-

  10. Io mangio sempre uova scadute è grave?

  11. Secondi me dopo 8 minuti a 100 gradi la salmonella e compagnia bella hanno già finito di esistere. O no?

  12. Grazie di questi ottimi consigli! Sono preziosi anche per chi sa’ già cucinare!

  13. bellissima descrizione. Soprattutto l’invito alla diffusione del “verbo”. L’ironia, forse, ci salverà da orrore e crudeltà. E vaiiiiiiiiiiiiiiiiii!

  14. Non bisogna sciacquare le uova ma passarle con un panno asciutto.

    Perché le uova sono porose e la m… ma sopratutto i batteri passerebbero il guscio.

Trackbacks

  1. […] c’è di più semplice e più nutriente di un uovo sodo? Ok, non è semplicissimo cucinare un perfetto uovo sodo, ma basta solo un timer, per fare tutto per […]

  2. […] siccome mi sono fissata con le uova perfette, come avevamo già visto con la ricetta del perfetto uovo sodo, ecco oggi un piccolo trucchetto per cucinare uova strapazzate super cremose, e anche light (ma […]

  3. […] Aggiungiamo i pomodorini e la patata lessa tagliata a dadini. Aggiungiamo l’uovo sodo (ecco come cuocere un perfetto uovo sodo), le olive e il […]

  4. […] Prepariamo le uova sode seguendo la ricetta perfetta, poi raffreddiamole sotto l’acqua corrente e sbucciamole delicatamente. […]

  5. […] Ma so fare uova sode perfette a livello di cottura, credetemi! […]

Parla alla tua mente

*