Irrigazione e concimazione dell’orto

Irrigare e concimare l'orto in giardino

Irrigare e concimare sono due operazioni che non si possono improvvisare quando proprio il nostro orto in giardino mostra segni evidenti di averne bisogno. E’ necessario ragionarci prima.

L’irrigazione migliore viene fatta lateralmente alle piante, mai sulle foglie altrimenti si rischia che sviluppino funghi. Si può versare l’acqua nei canali che si formano fra una fila e l’altra di piante con i rincalzi, oppure sfruttare un vecchio tubo in gomma forato in modo regolare.

Per concimare l’ideale è sfruttare il compost e cioè un concime naturale derivato dalla maturazione (ok, ammettiamolo: marcescenza) di foglie, erba tagliata, rifiuti da cucina, e così via.

Per ottenere il compost si può usare una compostiera. I nostri nonni contadini la chiamavano “massa” e così la chiamiamo ancora noi in famiglia visto che abbiamo restaurato proprio quella “storica” della casa: scavata nella terra e bordata in cemento con un coperchio di legno.

Non preoccupatevi! Eccovi alcune idee per una compostiera funzionale e decorativa:

1. Cestino compostiera Braun 2. Compostiera Eva di Vishal
3. Terraviva Domestic Composter 4. Kitchen waste composter di Kambha
5. Countertop Composter 6. Compostiera fai da te in rete metallica
7. Compostiera fai da te in legno di recupero
8. Forest Garden Beehive Composter di Gardenchic

Naturalmente se avete dubbi, o non siete certe di cosa acquistare e usare, chiedete consiglio a un amico giardiniere – magari! – oppure direttamente al negoziante di prodotti per il giardino. La parola d’ordine è sempre la stessa: funzionale ma bello!

Quindi cosa aspettate? Pronte a coltivare il vostro giardino?
Provate con un bel cappello di paglia in testa, in stile signora inglese ma molto chic. 😀

Commenti

  1. Ho acquistato una compostiera che utilizzo da circa due anni con grande soddisfazione. Il vantaggio economico è notevole in quanto uso quansi esclusivamente il concime prodotto dalla compostiera. Inoltre non devo portare via sacchi e sacchi di faglie, erba, etc. Se non bastasse questo, l’azienda che si occupa della raccolta rifiuti offre uno sconto sulla tassa per chi utilizza la compostiera. Insomma sono molto soddisfatta di quasta scelta!
    Sara

Trackbacks

  1. […] (non basteranno i residui di cucina di qualche settimana, dovremo prendere il fondo della nostra compostiera) che ci aiuterà a migliorare il terreno sia grazie al suo grande contenuto in azoto che per la sua […]

Parla alla tua mente

*