Comprare cioccolata fa bene

evento solidale cioccolata

Ho chiesto una sorta di guestpost ad una cara amica, una persona a cui voglio un mondo di bene, e con cui mi legano tante cose, tante parole, tante cose belle che (per una volta) mi tengo per me.

Barbara del blog Mamma fatta così, ci sta raccontando cosa succede oggi e domani in varie località italiane. E io vi dico solo di uscire di casa, fare due passi, e andare a comprare la cioccolata. Mai come oggi, la cioccolata fa bene.

Sabato e domenica ho un impegno importante: vendo cioccolata.

In occasione della Giornata Nazionale della Sindrome di Down, che si celebra il 14 ottobre, monto il mio banchetto nella piazza del paese, appiccico i poster, espongo le stecche di cioccolata e sfodero il mio miglior sorriso.

Cinque euro al pezzo, e il sorriso è gratis 🙂

La raccolta fondi per le 73 associazioni che fanno capo al Coordown, è un’attività irrinunciabile e fondamentale, specialmente in un momento come questo, di crisi economica e di tagli alla spesa sanitaria. Il ricavato della vendita è prezioso per noi, perché serve ad assicurare il proseguimento delle terapie dei nostri bambini e ragazzi e a sostenere le iniziative di supporto ai genitori e alle famiglie. Bisogna rimboccarsi le maniche e FARE.

Così saremo in tanti a trasformarci per un week end in venditori di cioccolata: in molte piazze italiane ci saranno i nostri ragazzi, e le mamme e i papà (e i nonni, gli zii, i fratelli…) e i volontari che ci sostengono.

Io sarò aiutata da alcune amiche e porterò anche il mio Killò, che ha quasi quattro anni e un sorriso contagioso. Non so quanto mi supporterà nella vendita, magari lo arruolerò come addetto ai ringraziamenti, visto che “Grazie” lo sa dire molto bene, ma è più probabile che preferisca far parte degli assaggiatori. 🙂

Serve sottolineare che la nostra cioccolata è di fatto una cioccolata speciale ? 😉

E’ nera cioccolata fondente, senza glutine, proveniente dal commercio equo solidale e confezionata in scatoline di cartone ondulato che sembrano una busta. Le stecche stesse hanno la forma di una busta. All’interno troverete infatti un messaggio: «Siamo differenti. Tra di noi», accompagnato da una frase di Alice, Francesco, Giorgia, Matteo, Nicola, Sandra, Simone e Spartaco, che sintetizza la loro storia e la soddisfazione di avere un lavoro che amano.

Sono ragazzi ed adulti con la Sindrome di Down che si sono prestati anche a parlare alla telecamera per raccontarsi, e di cui potete vedere qui i video http://www.coordown.it/

Insomma, dato che l’ho pure assaggiata (non si può resistere!) Vi assicuro che questa cioccolata è ottima, ha il sapore indescrivibile della speranza, e quando l’avrete finita e della tavoletta non rimarranno che le briciole, percepirete, se state attenti, un gusto ancor più persistente: quello della solidarietà.

Vi aspetto, Vi aspettiamo!

Ci trovate qui: http://www.coordown.it/

Commenti

  1. io vado sicurmente ^^ un abbraccio a tutte due

  2. Ciao, eccomi qui per ringraziare dello spazio che mi hai dedicato e per confermare una bella notizia: questa cioccolata qui fa benissimo 🙂 A noi, a chi la compra. Sostiene sogni.
    Si può voler di più??? 😉

    Detto questo, evviva trashic!!!! Siete grandi 🙂

Trackbacks

  1. […] Parla dell’evento anche Trashic, che ci ricorda che Comprare cioccolata fa bene. […]

Parla alla tua mente

*