Cotoletta impanata alla bolognese

cotoletta-bolognese

Ma non lo so mica, se esiste una cotoletta alla bolognese. Forse è ‘bolognese’ il sugo della pasta, ovvero il ragù con poco pomodoro, ma nei menu qui a Bologna si legge sempre cotoletta bolognese, e allora mantengo la dicitura, non fosse altro che per non dare la soddisfazione ai milanesi che passano di qui. 😉

Ma no, dai. E’ che, secondo me, la cotoletta alla milanese è semplicemente un tipo di taglio diverso, perché si tratta di una carne con l’osso. Mentre la cotoletta alla bolognese è la classica cotoletta impanata della nonna, da cucinare per esempio con la carne di bovino o vitellone.

In questo caso comunque c’è tutta la variazione di casa mia, quindi mi permetto di chiamarla bolognese non fosse altro perché al momento io sono bolognese.

Cotoletta impanata alla bolognese

Ingredienti:
fettine di carne da impanare
pangrattato
farina
2 uova
sale, pepe, origano fresco o menta fresca
una bustina di zafferano
formaggio pecorino grattato
olio per friggere
pomodorini

Battete le fettine di carne con il batti carne, oppure schiacciatele col mattarello dopo averle avvolte tra due strati di carta forno.

Tritate il pecorino e le erbe e aggiungeteli in un mix di uova, sale, pepe e zafferano: sbattete il composto velocemente con la forchetta. Lo zafferano renderà tutto più particolare, dando un buon sapore e un bel colore alla carne.

Impanate le fettine di carne prima nella farina, poi nell’uovo ed infine nel pangrattato alle erbe.

Friggete le fettine di carne in una padella anti aderente contenente burro e olio extravergine di oliva, oppure utilizzando solo olio di ottima qualità. Si possono friggere anche in olio di semi, ma con burro e olio certamente sono più buone.

Il tocco finale è condire le fettine di carne con una insalata di pomodori tagliati a dadini piccolissimi, disposti direttamente sulle fette di carne.

Commenti

  1. claudia caprara

    in realtà la cotoletta alla petroniana (così non si confonde col ragù) sarebbe una normale cotoletta e sopra ci andrebbe -dopo la frittura- una fetta di prosciutto e le scaglie di grana (e volendo anche un paio di scagliette di tarfuto), ma la tua…….mmmmhhhhhhhh………….PERCHE’ QUESTE RICETTE MENTRE IO MANGIO L’INSALATA RUSTICA DELLA COOP?????? perchè? perchè? perchè? (che non è che sia cattiva, eh…..peròòòòòòòòòòòòòò :-(((((

Parla alla tua mente

*