In autunno indossa un cappello!

Io adoro i cappelli, li ho sempre indossati, anche quando non andavano di moda e a scuola mi guardavano come una strana.

Avevo un bellissimo cappello di Conte of Florence bordeaux (e in verità ce l’ho ancora) con falda corta, vagamente simile al modello di paglietta anni ’20. Considerato che il burgundy pare essere il colore della stagione potrei quasi pensare di rispolverarlo!

Comunque il cappello è un accessorio potentissimo. In un attimo racconta una storia, cela uno sguardo, rende misteriosa un’andatura, raccoglie pensieri e sfida le brezze autunnali.

È vero che bisogna sentirseli in testa, ma è pur vero che niente nella vita non si può imparare con pazienza e dedizione… per poi scoprirsi innamorati.

Ecco, con i cappelli potrebbe essere così.

Ovviamente non vi sto parlando di quelle specie di involucri di lana ficcati in testa senza un minimo di amor proprio, ma di cappelli, sì.

Senza offendere nessuno, ma siete certe che i passamontagna donino in qualche maniera a una donna? E che oltre i quindici anni possano essere considerate simpatiche orecchie, antenne e corna di varia misura?

Vi rispondo io: no. Non donano. Se fa freddo ci sono tante possibilità di coprirsi senza darsi una mazzata in testa.

Ma in autunno possiamo ancora optare per una via di mezzo che scaldi, ma ci permetta anche di spaziare fra le falde più intriganti.

Potendo ci sono marchi che hanno fatto la tradizione del cappello, ma se vogliamo iniziare ad approcciare l’argomento senza grossi investimenti, il low cost ci viene in soccorso!

Fedora Boohoo, Fedora NewLook

Trilby Accessorize, Trilby Asos

Cappello a tesa larga Zara e LaRedoute

Trilby Oasis, Roller hat Topshop

Cloche Furla, cloche Accessorize

Trilby con piume Accessorize, Trilby tweed Accessorize

La cosa importante quando ci si avvicina al mopndo dei cappelli è provarne tanti per capire quale forma si addice meglio al nostro viso e al modo in cui portiamo i cappelli.

Io per esempio, da quando porto i capelli corti ho dovuto cedere il passo alle cloche e lasciare nell’armadio quelli a falda larga che sono da sempre il mio grande amore.

Ma non dispero, potrei sempre imbattermi nel modello che mi faccia infilare in un caldo compromesso 😉

E voi? Di che cappello siete?

 

Commenti

  1. Nessun cappello, mi vedo bruttina con tutti..però il modello che indossi nella foto non l’ho mai provato, farò un tentativo:-)

    • quello che indosso e’ tipo cloche, ma sagomato sulla testa, quindi squadra un po’ a differenzxa delle cloche che fanno effetto scivolato o “leccata della mucca” come dice mia sorella 😀

  2. Si! i cappelli sono bellissimi! le due cloche in fotografia mi piacciono molto, anche se il modello che mi si addice di più è il tribly. Belli, belli!!!

    • Io di trilby ne avevo uno ma l’ho perso O.o
      e credo che cia uno di quelli da studiare per adesso che ho i capelli corti.
      Il fatto e’ che ancora non ho tirato fuori i cappelli… devo provvedere al piu’ presto, magari approfittando del week end lungo 😉

  3. adoro i fedora un po’ androgini, ma proprio non mi stanno bene… ma c’è qualche regola generale per scegliere i cappelli in base alla forma del viso? da neomamma mi viene molto più comodo lo shopping online (stanotte alle 3 mentre allattavo ero su yoox…) e non saprei come saltarci fuori.

    • ehehhe
      gli allattamenti alle tre del mattino… ci sono dentro anche io, ma non mi alzo certo: nel lettone, si attacca che neanche me ne accorgo… non ce la potrei proprio fare ad alzarmi :O
      comunque venendo ai cappelli.
      in realta’ le questioni sono tante: la larghezza della falda e’ una, ma poi bisogna capire la calzata, quanto cioe’ entra la testa nell’incavo del cappello, e la forma in quando a spigolosita’/morbidezza.
      in linea generale e’ sempre preferibile non andare in contrasto con le dimensioni: ossia viso grande cappello grande e viso piccolo con cappello piccolo. ma poi bisogno anche considerare le dimensioni del resto. per esempio la cloche va bene se sotto hai un cappotto smilzo, con un oversize sta meglio un cappello piu’ voluminoso.
      la falda ha anche a che fare coi capelli, benche’ a differenza dell’estate adesso possiamo riempire il collo con una sciarpa o un collo di pelliccia in inverno, quindi anche un falda larga con capello corto potrebbe star bene e non dare l’idea dell’abat-jour se si riempie il collo in qualche maniera.
      insomma le questioni son tante ed e’ difficile comprare il cappello online, a meno che tu non sappia come ti stanno in generale, avendone provati altri.
      se per dire sai che le cloche ti stanno bene, avventurati.

      • Ecco, pure a me piacciono, ma con la faccia cicciona mi sembra non mi stiano bene.
        Dovrei trovare un negozio di cappelli, fotografarmi con tutti i cappelli e farci un post 😛
        Chissà se lo trovo qui a Bologna un negozio che voglia un po’ di pubblicità aggratise in cambio di qualche foto?

  4. io amo i cappelli!
    mi stanno bene quelli un po’ floscetti e quelli tipo holly hobbie, da inglese scimunita coem dice una mia amica
    🙂
    l’estate invece falda larga da diva
    🙂
    w i cappelli!!!!!

  5. Ah io amo i cappelli, ne ho di tutte le falde e i colori, pure vintage, di mia mamma e… di mio nonno (che fai, butti dei Borsalino?), dalla cloche ai flosci da inglese scimunita.
    Appena li tiro fuori metto su qualche instagrammata ;).
    Cappelli belli se ne trovano anche da Antonello Serio, io ne ho comprato uno verde due anni fa che quest’anno porterò alla grande. Mammafelice, a Bologna se non ricordo male ha un paio di negozi no? Quando stavo a Bologna io li compravo molto anche da Coin, ma ti parlo di 10-15 anni fa.
    Se passi da Ravenna invece c’è un negozietto delizioso che vende solo cappelli, a prezzi bassissimi, si chiama Pepen et Monique.
    Di passaggio da Forlì invece ho visto un negozietto carinissimo di cappelli… con dei Borsalino a prezzi stracciati, anche per bimbe! Non vedo l’ora di tornarci.

    • wow ottime dritte!
      ah1 certo coin, e’ una buona risorsa economica, c’e’ la linea koan che fa bei cappellini anche sotto i venti euro 😉

  6. Bellissimo post! In effetti, a me piacciono i cappelli… sulle altre! Il fatto è che o fa troppo caldo per metterli (e per me “troppo caldo” è fino a novembre inoltrato), oppure è troppo freddo, e quindi preferisco cappellini in lana ben fascianti, perché il mio punto debole sono le orecchie.
    Sono in paio d’anni che tengo d’occhio (e compro) i modelli di Luisa Spagnoli: so che fa tanto femme agée, ma tra gli accessori c’è sempre qualcosa di giusto e a prezzi onesti.

    • comunque potresti buttarti anche sui colbacchi. quelli non li ho citati perche’ in autunno son troppo caldi, ma per l’inverno ve li faro’… uscire dalle orecchie 😀
      io li adoro!!!
      luisa spagnoli da monitorare, prendo nota 😉

Parla alla tua mente

*