Musical per bambini in favore di Casina dei Bimbi Onlus

locandina musical casina dei bimbi onlus

I Termosifoni scaldano il cuore con un Musical a favore dell’associazione Casina dei Bimbi Onlus e dei progetti per le zone colpite dal terremoto
[di Francesca Sanzo]

Da quasi sei mesi collaboro con l’associazione Casina dei Bimbi Onlus, di Reggio Emilia. Conoscere Claudia Nasi è stata una folgorazione: lei è l’anima e la Presidente di questa bellissima realtà e dalla sua esperienza dolorosa (la perdita di un figlio) è nata questa associazione, ormai attiva sul territorio da più di 10 anni.
Casina dei Bimbi Onlus in assenza di figure parentali assicura la presenza dei suoi volontari durante il ricovero dei bambini , in emergenza ed in modalità H24. In accordo con i servizi sociali segue i piccoli pazienti una volta dimessi dall’ospedale, per supportare le funzioni di cura della famiglia.


In occasione del terremoto che ha colpito Emilia e Lombardia nel 2012, Casina dei Bimbi Onlus ha attivato una serie di progetti che fanno parte delle attività de “L’ospedale che vorrei”, andando ad aiutare le popolazione delle aree maggiormente danneggiate sia con laboratori per i bambini delle tendopoli (a Rovereto sul Secchia grazie a un progetto dell’associazione reggiana è nato Cartovereto, un paese interamente ricostruito dai bambini in cartone) che con attività in ospedale e nei poliambulatori della zona.

Perché vi sto raccontando questo?

Perché se abitate a Reggio Emilia o comunque in regione, avete la possibilità di aiutare Casina dei Bimbi dando un contributo ai progetti in aiuto delle popolazioni colpite dal Sisma di maggio 2012.

E lo potete fare divertendovi. Come?

Il 13 ottobre alle 20.30, al Teatro Ariosto di Reggio Emilia potete assistere al Musical per bambini L’isola dei sogni, uno spettacolo della compagnia amatoriale “I Termosifoni” il cui ricavato sarà interamente devoluto alla nostra associazione.

L’isola dei sogni è la storia di una bambina che chiede al papà di raccontarle la favola della buona notte, convinta che i protagonisti delle sue storie preferite esistano davvero. Il papà prova a spiegarle che non è così ma sarà presto contraddetto perché dalla sua narrazione prenderanno davvero vita i personaggi, che entrano in scena volteggiando allegramente.

E’ già disponibile la prevendita dei biglietti e questa può essere per tutti noi una bella opportunità per partecipare CONCRETAMENTE a sostenere progetti finalizzati all’aiuto dei bambini e delle popolazioni così duramente colpite questa primavera e per cui la “normalità” è ancora troppo lontana.
Per tutte le informazioni su dove acquistare i biglietti (anche online) e il loro costo: http://www.casinadeibimbi.org/sostienici/una-casina-a-teatro/

Un grazie speciale a Barbara e a tutto lo Staff per avermi offerto questa opportunità di raccontare una storia a cui tengo molto e spero davvero che voi e i vostri bimbi rimaniate incantati dallo spettacolo e da Casina dei Bimbi Onlus!

A cura di: Francesca Sanzo.

Parla alla tua mente

*