Pasta con le verdure

pasta ai peperoni

Quanto amate le verdure? Molti non le amano affatto, e non parlo solo di bambini: conosco persone che mangiano solo carne e non assaggiano nulla che sia di colore verde. Io invece ne vado pazza, e se addirittura posso infilare le verdure dentro un piatto di pasta, sono la più felice del mondo.

In questo caso, ecco un buonissimo accostamento: taccole, peperoni, e persino asparagi. Potete sceglierli freschi, o addirittura prendere una busta surgelata di versure miste al naturale (senza condimenti, quindi con la presenza anche di altre verdure come piselli, carote, broccoli…) e trasformarla in un sugo per la pasta.

Ingredienti: 2 peperoni gialli, 1 peperone rosso, 1 mazzo di asparagi, taccole, salsa di pomodoro, peperoncino, 1 mazzo di basilico, olio, aglio, pane raffermo grattato, pasta corta.

Preparazione

Sciacquare i peperoni esternamente, metterli in forno a 180° e cuocere per circa 30 minuti, girandoli su tutti i lati, finché sono morbidi, ma non bruciati.

Spellare i peperoni e tagliarli a falde, metterli a marinare in olio, sale e aglio tritato. Pulire le taccole e gli asparagi, e lessarli in acqua bollente salata.

In una pentola bassa, far soffriggere olio e aglio con peperoncino, le taccole e gli asparagi, e aggiungere la salsa di pomodoro. A fine cottura aggiungere anche i peperoni, che faremo scolare dalla marinata.

Sbriciolare il pane raffermo e friggerlo in padella con olio e aglio e basilico tritato.

Cuocere la pasta al dente e scolarla. Condirla con abbondante olio, la salsa di verdure e del basilico fresco, terminando con una spolverata di pane grattato abbrustolito.

Parla alla tua mente

*