Roma Sposa 2012 — racconti

Qualcuna di voi mi ha seguito anche in diretta, ma voglio raccontarvi della mia avventura di Domeica mattina: sono andata a Roma Sposa per adocchiare qualche idea carina da proporvi.

Intanto mi sono attrezzata bene con macchina fotografica, amiche sostenitrici e senza pupi al seguito (quando ce vo’, ce vo’).

E poi ho iniziato con occhio critico e disincantato a gironzolare fra corner e sfilate scartando tanta roba, scovando raffinate proposte e inciampando in stranissimi dejavú.

Infatti prima di preparare qualche post su abiti interessanti per le spose 2013, vorrei mostrarvi qualche orrore e raccontarvi un paio di annedoti.

Questi due si contendono il primo premio… considerate che i led da azzurro, viravano al verde, poi al giallo e infine diventavano rossi.

Ma la cosa più divertente è stata incontrare la titolare di un atelier dovre avevo provato un abito che mi è rimasto nel cuore quando ero alla ricerca di quello per il mio matrimonio e ritrovarci abbracciate come fossimo vecchie amiche. E poi parlare, parlare con una ragazza carinissima davanti a uno stand dal gusto semplice e bucolico, complimentandomi con il loro lavoro e scoprire che era il catering del mio matrimonio.

Insomma, una mattinata ricca di risate ed emozioni, conclusasi con porchetta e vino rosso!

Commenti

  1. come ti ho detto, io uscci depressa da roma sposa ai tempi del mio matrimonio….certo, non c’era l’abito dei miei sogni, che però finalemnte ora c’è! quello con le luci al led!
    che classe, che eleganza, che finezza!
    faccio annullare il mio matrimonio alla sacra rota perchè voglio sposarmi con quello, ma voglio farlo in chiesa, con tanto di organo e musica trionfale all’ingresso!!!

    però trovai il fotografo, in mezzo a tanto orrore…anche per quello stavo per rassegnarmi…

    e poi, benedetta donna, eri dietro a casa mia!!!!
    a saperlo!!! a saperlo!!!!

  2. p.s. oddio ma non si potrebbero avere i led su quello a fili d’oro trasparente?
    a mia suocera e a mio padre piacerebbero così tanto!

    😛

Parla alla tua mente

*