Grigio e rosso

 

Buongiorno e buon inizio di settimana!

Io sono decisamente in fase di ripresa e seppur mi aspetta una settimana in salita, sono carica e piena di idee e voglia di fare. Buon segno!

Oggi vi propongo un ennesimo outfit Midali, mostrandovi questo abito che ho preso l’anno scorso quando avevo quasi due taglie in più, appena partorito. Mi sta ancora benissimo ed è forse il mio preferito. Innanzitutto perché è grigio e io nel grigio mi sento bene e poi perché è un abito camaleontico che grazie a due nastri si può trasformare e variarne linea e lunghezza.

Come capospalla ho utilizzato un cardigan oversize in lana con il quale ho fatto una sauna (mannaggia a me che ascolto i “consigli”).

MEMORANDUM. Qui fa ancora caldo. La lana può attendere.

Per questo outfit indosso:

Abito, MartinoMidali, già visto

Cardigan, MidaliToujours

Ballerine, Intrend by MaxMara, già viste

Borsa artigianale, già vista

Collana argento e smalti, vintage, già vista

 

Commenti

  1. claudia caprara

    io credo che quando aprirà Midali a Bologna andrò sul lastrico……………..
    non indosso mai abiti o gonne, ma quello lì è veramente bellissimo!
    potrebbe essere un nuovo inizio! e poi è vero, il grigio è un colore fantastico
    e si abbina praticamente con tutto!
    (qui comunque siamo ormai in autunno piovoso inoltrato…sigh!)

    • claudia, quel vestito si puo’ indossare almeno in tre modi totalmente diversi e poi altre varianti… e’ proprio troppo bellino. e’ stato il mio primo abito midali <3

  2. Stai davvero bene: già il grigio mi piace di per sé (ma chi l’avrebbe mai detto?), poi con il rosso è davvero spettacolare!
    Buona settimana, cara!

  3. Ciao Caia, ti seguo da tanto e sono rimasta folgorata sulla via.. di Midali. Ho guardato sul sito e, meraviglia, sull’e-shop. Ora io magra non sono… diciamo una 50 pure 52. Ti chiedo, intanto se queste cose meravigliose sulle modelle giunco possono essere adatte anche a noi (non “tu” compresa ma chi supera la 48)… e se, volendo lanciarmi sull’acquisto di un cardigan scivolato (mi piace molto il tuo “fazzoletto” ma temo che pieghe e drappeggi siano poco adatti a me), le taglie sono veritiere: una XL corrisponde a un 42.. o è pressoché normale? Purtroppo la guida alle taglie sul sito non è attiva.
    Help!
    saluti cari,
    Paola

    • ciao cara paola!
      difficile restare immuni alla midalimania. 😀
      ti spiego: midali ha due linee: la martinomidali e la midalitoujours
      la prima e’ “normale” nel senso che una 44 e’ una 44, ma trattandosi di abiti in maglina vestono davvero molto. comunque io mi attengo abbastanza alle taglie e mi trovo bene con la vestibilita’.
      la midalitoujours invece e’ una linea abbondantissima roba che io per non perdermi i vestiti devo prendere la 38 e porto una 44 abbondante normalmente, anche 46.
      considerato questo possiamo fare cosi: dimmia cosa stavi pensando e avendo toccato con mano un po’ tutto ti do’ un consiglio sulla taglia da prendere considerato appunto quello che ti ho appena detto. cioe’: se prendi martino midali prendi la tua taglia, la 50.
      se invece prendi la toujours non prendere piu’ della 46, ma oserei dire la 44.
      poi appunto dipende dai modelli.
      linkami quello che ti piaceva e ti dico!
      bacio :*

  4. Bello il vestito! Che tessuto è? (se l’hai già scritto scusa…) Io sono tornata copertissima dal ventoso Gargano e ho salutato con sollievo i 20 gradi di stamattina a Roma, dove in effetti il maglione di lana è troppo.
    Buon lunedì!

  5. Grazie Caia! Ti ho scritto all’indirizzo mail info@ che ho trovato più sotto.
    Saluti,
    Paola

  6. Grigio e rosso soo bellissimi insieme!
    Io ho persino up un tailleur grigio gessato con le cuciture rosse che adoro!

Trackbacks

  1. […] Cardigan, MartinoMidali, già visto […]

Parla alla tua mente

*