I Polacchini

polacchini clarks

In cerca di scarpe per l’inverno (in cerca di scarpe, sempre), mi sono imbattuta in una pubblicità di polacchini. Scarpe che un tempo potevamo indossare praticamente in montagna, o nei beati anni in cui ci facevamo puzzare i piedi dentro le intramontabili Clarks, e che adesso sono diventati un nuovo trend autunno-inverno, almeno in questa stagione.

Originariamente i polacchini erano scarponcini da trekking, che poi sono diventati un oggetto di moda, e di contaminazioni, fino a diventare anche scarpe da città: stringate, alla caviglia, con tacco rasoterra.

polacchini-clarks

Pensate a una Clarks e avrete il modello tipico di polacchino, per lo meno quello che andava di moda ai nostri tempi. Con qualche variante attuale, come quella in foto, che appartiene alla collezione autunno-inverno 2013.

polacchini-francesine

01. polacchino | 02. francesina

Adesso però potreste sicuramente vederli in giro con tanto di zeppa, tacco alto con plateau, e persino con i risvolti in montone o pelliccia. Sono diventati dunque degli stivaletti, ma si distinguono ancora dalle francesine perché queste hanno un tacco differente, come delle allacciate maschili con il tacco, ma tagliate sotto la caviglia. I polacchini invece sono stivaletti sopra la caviglia. Ma questa, occhio, non è una cosa scientifica: è la mia opinione. Perché secondo me una differenza tra i due modelli esiste, perché non è possibile che le francesine mi piacciano, e i polacchini manco per niente. Quindi nel mio vocabolario i due modelli hanno assunto un significato differente, con buona pace delle regole della moda.

polacchini-hogan

E infatti in una pubblicità della Hogan, questi che vedete in foto vengono definiti polacchini, e oltrepassano la caviglia? sarà una mia impressione? Per la precisione si tratta di polacchini in pelle scamosciata verde alloro, con un fiocco in pelle marrone, zip laterale e tacco basso a spillo. Un’idea a cui in effetti non avevo mai pensato, e non so nemmeno se ci sto pensando.

polacchini-tods

In alternativa? Il polacchino stringato firmato Tod’s, in camoscio tinto di blu. Almeno non ha la pelliccia: io non lo so se la pelliccia sulle scarpe sia proprio il mio genere.

Con cosa metterli? Ottima domanda, perché io non credo li metterei. In ogni caso suggerisco di indossare un vestito in maglia o un maxi pull o una camivia di jeans maxi, legata in vita con una cintura da uomo, innaffiando il tutto con un paio di leggins o una calzamaglia bella pesante. In alternativa: i jeans skinny, un top, un cardigan, sempre allacciato in vita. Con parsimonia, vi prego.

Se invece scegliete le Clarks, che vi devo dire, io continuo a vederle bene insieme a pantaloni scamosciati, righine di velluto, giacche Oxford con le toppe sui gomiti. E pure una camicia country.

Che ne pensate?

Commenti

  1. claudia caprara

    io quelli col pelo li trovo un po’ inquietanti……quelli a sinistra nella terza foto mi ricordano quei cataloghi dell’euronova dove ci sono tutte le cose introvabili (ma vah? forse è meglio!) tipo le scarpe riscaldate …… le clark invece mi ricordano i tempi delle superiori, e quindi sono comunque un bel ricordo, ma direi che le lascio nel ricordo!
    ……ma sulle francesine è tanto che faccio delle fantasie……….;-)

  2. Polacchini coi tacchi? O peggio: francesine? (puke)!!!!!
    Accetto i clark classici in cui il piede è come in pantofola…in un look inglese, proprio come dici tu…
    per il resto non riesco proprio a piacermi: segano la gamba in modo incredibile e fanno un palpaccio da calciatore a chiunque non sia una stangona anoressica…
    ma a me fanno orrore anche le cosiddette “derby”…
    bacioni

    • A me le francesine invece piacciono, mi stanno attirando da un bel po’.
      Con il mio fisico sicuramente non le metterei con una gonna, ma magari con dei pantaloni chino con un piccolo risvolto? Ci devo pensare, perché mi piacciono proprio tanto… 🙂

  3. le francesine mi piacciono…se sono tutte nere le porto anche con la gonna, calze nere 50 den coprenti così non spezzano la caviglia…

    clarks..LE ODIO, le odio e le schifo con tutte le mie forze!
    sarà perchè da piccola ero obbligata a portarle perchè l’anno dopo andavano a mio fratello (=no scarpe da femmina, sarà mica da qui che è nata ala mia passione/mania? 😛 ) sarà perchè le vedo veramente inabbinabili a qualunque cosa per una donna…forse solo con un paio di jeans a zampa che le copra completamente 😀
    scarpe comode ed esteticamente migliori ce ne sono a sacchi…

    che bello! esistono cose che non mi comprerei!
    😀

  4. salvo solo quelle nere 😛

  5. Concordo con Susanita72… e le parigine mi fanno inorridire specie con le gonne….
    Domanda ma se si chiamassero “moscovite” o “lisbonesi” qualcuno se le filerebbe????
    penso di no.

    Ciao
    Daniela

  6. Invece a me le polacchine/clark piacciono molto… Come scarpa da tutti i giorni per l’inverno è molto azzeccata, soprattutto se, come me, devi camminare abbastanza per raggiungere l’università… E mi sembrano molto più decorose di altre scarpe comode da tutti i giorni (vedi scarpe da ginnastica, da tessis o quelle orribili hogan che tutrti hanno ai piedi)

Parla alla tua mente

*