Le ballerine perfette

Come sapete, la settimana scorsa ho fatto un’incursione shoppinghesca in centro a Roma con l’amica e compagna di borsette Giulia.

Oltre alla tappa obbligata da Midali, siamo andate un po’ a fiuto per i vicoletti attorno a Campo de’ fiori. E lì sono entrata per la prima volta in un piccolo negozio di cui conoscevo il brand, ma di cui non avevo mai provato le scarpe: Mauro Leone.

Giulia aveva già acquistato due paia di tacchi e ne aveva decantato la comodità e io avevo un disperato bisogno di provare scarpe. L’acquisto era incerto, perché di quello — diciamocelo — non avevo alcun bisogno, men che meno disperato.

Ho provato un paio di MaryJane nude come quelle di Giulia, ma purtroppo avendo il piede strano, ormai ne ho la conferma, mi stavano male. Sembravano larghe, tanto che la commessa voleva darmi un 39 (mai portato neanche alle scuole medie), ma in realtà erano corte davanti.

Ma non mi sono arresa e ho provato altro, pur tenendo le MaryJane ai piedi (vedessi mai che insistendo si ammorbidiscano/allunghino/deformino).

foto scattata da Giulia

Quelle a sinistra sono dei meravigiosi mocassini modello oxford, ma senza lacci. Di vernice con fiocchetto in pelle a contrasto. Inutile dirvi che ci ho lasciato il cuore!

Il fatto era però che avevo già strisciato la carta di credito e non volevo fare acquisti troppo inutili stravaganti. Quindi ho chiesto di un paio di ballerine. Le cerco da tempo per sostituire le mie vecchie e fide ballerine rosse, prese a New Yorke e che mi hanno accompagnato persino a partorire.

Ed ecco un ventaglio di colori, dai basic nero, blu, grigio, ai più vivaci rosso e turchese. Modello semplicissimo con fiocchetto e scollo medio. Un leggero dislivello sotto il tallone e morbidissime.

Messe ai piedi le ho sentite subito mie, come stessi in pantofole.

Le ho prese subito anche perché il prezzo era onesto: €45.

Le scarpe Mauro Leone sono prodotti artigianali, made in Italy e — almeno i modelli che ho provato io — in materiali naturali: pelle e cuoio.

Ultimamente mi ero affacciata alle storiche marche di ballerine dalle Repetto alle Porselli, ma i prezzi dei rivenditori a Roma erano per me seriamente proibitivi. Ero proprio alla ricerca di qualcosa che rispettasse un buon compromesso tra qualità e costo.

Io poi adoro avere dei punti di riferimento, soprattutto per scarpe e abbigliamento della quotidianità: qualità innanzitutto, costo onesto a seguire e attenzione all’estetica ovviamente; quindi credo che ci tornerò, magari coi saldi farò una bella indigestione di vernice e tacchi, del resto non ho provato tutti gli altri modelli disponibili….

E voi ce le avete le ballerine perfette?

 

 

Commenti

  1. Io le ballerine non le possiedo proprio :-(. Il motivo è che non ho mai trovato un paio che mi stesse comodo e che in generale prediligo le scarpe che mi danno un maggior sostegno e che non sono rasoterra.
    Però le tue ballerine rosse sono veramente belle e molto spesso ne trovo di belle ai piedi della altre ;-). Ecco per ora mi accontento di ammirarle e guardarle. E poi troverei di maggior successo per me imparare l’uso dei tacchi e quindi le ballerine possono essere in secondo piano.
    buona giornata
    francesca

    • ssolutamente se devi fare una rivoluzione, passa prima per i tacchi.
      e poi le ballerine devono essere comode se troppo basse ti fanno male, non c’e’ motivo di soffrire per stare ai piani bassi.
      le vesciche (e i dolori ossei e articolari) li concepisco solo dai 10 cm in su 😛

  2. ballerine per tutta la vita!!!! rigorosamente geox che non fanno (troppo) male ai piedi. Ogni anno ai saldi ne approfitto, in verità ne faccio indigestione e prendo tutti i modelli carini che mi chiamavano dalla vetrina durante i lunghi mesi “senza saldi”

    • io le ballerine geox non le ho mai provate… tocca provvedere 😀

      • Io ne ho prese due paia bellissime a 10eur da Kiabi, una color petrolio e una color bordeaux. E un paio di ballerine con l’elastico incrociato, che sembrano proprio ballerine da danza, nere, da Bonprix 🙂

        • io ho i piedi troppo delicati (qualunque scarpa prevede almeno 2/3 settimane di cerotto …), non potrei mai comprarle senza provarle. L’ho fatto una volta e mi facevano così male che non sono MAI riuscita a metterle 🙁

          • Io le ho prese in negozio, sono molto morbide. Se hai un Kiabi vicino, prova a fare un salto. Da Bonprix invece sì, le ho prese online. Forse in questi casi ti conviene ordinare su uno di quei grandi siti. Io per esempio ordino sempre su Sarenza, che ha un servizio eccellente: se le scarpe non ti vanno bene, le restituisci senza pagare niente, e viene il corriere direttamente a prenderle. Mi è già successo due volte, e sono stati eccellenti.

            • si, ecco, questa e’ una cosa importante quando si compra online: accertarsi della restituzione gratuita.
              io in genere regalo scarpe alle amiche perche’ mi rincresce restituirle, ma se uno ci spende un po’ e magari vuol cambiare numero..

  3. Le ballerine purtroppo mi lasciano sempre con il mal di schiena e se a questa aggiungiamo che non mi stanno neanche tanto bene, alla fine non le metto quasi mai. Però ogni tanto mi lascio tentare e ne ho comprate un paio proprio all’inizio dell’autunno: rosse con un piccolo fiocchetto blu. Il mocassino modello Oxford è davvero bello, peccato che tu non l’abbia preso!

    • guarda, gabriella, mi ha frenato solo il prezzo visto che si tratta di una scarpa che non mi /serve/ mentre la ballerina rossa l’ho insierita nel gruppo capi/accessori basici di cui non posso fare a meno e che dovevo sostituire perche’ le altre si stavano veramente disfacendo, ma se resistono ai saldi saranno mie.
      come mi ha detto giulia erano scarpe troppo “caiose”

  4. 🙂
    La mia ballerina perfetta…ha un minimo di tacco (anche interno) o comunque dislivello tra tallone e resto del piede…
    Le scarpe piatte per me alla lunga sono piu scomode del tacco 12
    🙁
    Geox le ho provate ma….mmmmh, troppo corte e le dita mi stavano tutte arrotolate (e un numero in piu era troppo grande)
    Insomma, difficile per me trovare delle ballerine comode…
    Sono strana vero?
    😉
    Ma ognuno ha i piedi fatti a modo loro..
    Per le mare jane, confermo, per me sono comodissime e anche le altre che ho preso sempre da loro

  5. Le mie ballerine perfette sono praticamente delle pantofole, ma da fuori non sembra 😉
    sono panterine inblu (giravano spesso anche in tv) e me le posso mettere anche d’inverno perchè fanno bel caldo!
    Ahahah come indossare delle pantofole senza che nessuno se ne accorga!

    Bellismi i tacchi ma non ce la faccio a metterli tutti i giorni…che soffereeenza! 🙁

Parla alla tua mente

*