Mercatini di Natale

La cosa più bella del periodo natalizio è l’attesa del natale, la gioia di vedere le città trasformarsi, le luminarie accendersi, e le vetrine vestirsi a festa. E poco cose sono magiche come i mercatini di natale, dove tutto è Christmas time che di più non si può, dove la canzoni natalizie aleggiano creando quell’atmosfera magica che spesso, inghiottiti dalle nostre vite frenetiche, non riusciamo più a respirare ed apprezzare.

La visita ai mercatini di natale dovrebbe essere fatta almeno una volta, perchè girare in mezzo a quelle bancarelle è come essere cullati e portati in’altra dimensione, dove i problemi passano in secondo piano, e comprare una bella palla per l’albero di natale o un gioco di legno per i più piccoli, entrerà a far parte dell’album dei ricordi.

Sentire parlare di feste, viaggi e acquisti in questo periodo non proprio felice vi sembrerà strano, ma non lo è quando la proposta arriva da Agriturismo, il portale che raccoglie gli agriturismi d’Italia, e vi permette di organizzare qualche giorno senza troppi sensi di colpa, magari solo un fine settimana. Quest’anno il 29 novembre apriranno i mercatini natalizi, giorno in cui si accenderanno le luci nelle 5 città coinvolte, Bolzano, Brunico, Bressanone, Vipiteno e Merano, e in tutte queste città sono previste iniziative, come i laboratori per i bambini, e sconti per spostarsi con tranquillità e con una sola card da un comune all’altro. Il fil rouge quest’anno è “bio”, tutto sarà all’insegna del risparmio con luci a basso consumo, prodotti biologici tipici della zona, giochi in legno, un ritorno alla tradizione insomma. Immersi in questa atmosfera magica potrete restare a dormire in uno degli agriturismi della zona, i tipici masi in legno, che hanno tanto profumo di tradizione nordica, e apprezzare in pieno i posti caratteristici di quella zona d’Italia, gustando anche i sapori tipici di quelle terre.

Quando si parla di mercatini non ci sono solo quelli del trentino, ma anche il resto di’Italia fornisce delle bellissime iniziative natalizie. Siete mai stati nella famosa via dei presepi a Napoli? Una passeggiata a via San Gregorio Armeno si deve fare almeno una volta nella vita, io la definirei un’esperienza mistica; vi immergerete nel cuore della cultura napoletana, e se non fate un presepe, inizierete sicuramente  a farlo, solo per il gusto di comprare quelle statuine di pregevole fattura! Oppure farete come me che le ho comprate perché bellissime, ma il presepe continuo a non farlo 😉

Se volete immergervi in atmosfere caratteristiche potete anche scegliere di visitare il presepe vivente più antico d’Italia, a Petrignano d’Assisi, un bellissimo borgo dove ogni anno viene rappresentata in maniera suggestiva la natività, ricreando scorci di vita quotidiana di 2000 ani fa. Le rappresentazioni inizieranno il 25 dicembre e termineranno il 6 gennaio, e tutto il ricavato andrà in beneficenza.

infine, se siete grandi amanti della cucina, in Lombardia avrete la possibilità di gustare specialità alla fiera del tartufo e del miele a Casteggio (Pavia), dove domenica 25 novembre sarà possibile assaporare tartufi appena raccolti e prodotti tipici della zona; mentre per la festività dell‘8 Dicembre a Faenza si terrà la festa del torrone, prodotto tipico della zona, che verrà proposto nella versione classica, e in altre gustose combinazioni di gusti.

Sul Agritursimo.it troverete offerte speciali e offerte last minute, non perdete l’occasione di trascorrere dei giorni speciali senza spendere troppo.

Commenti

  1. Posso lasciare un suggerimento? Le luci d’artista a Salerno…non sarà la stessa esperienza mistica di San Gregorio Armeno, ma merita per tuffarsi in un mondo di fiaba!

  2. Io vorrei andar qui 😛
    http://www.artigianatovivo.it/appuntamenti_desc.asp?id=13

    sono andata una volta a bressanone, tanto freddo tanta gente tanta cosa ma nulla di che ma è passato molto tempo

Parla alla tua mente

*