La tecnologia è la minestra della vita #angoliocurve

matrimonio

Con la tecnologia siamo andati a nozze. Nel vero senso della parola, direi. Dopo esserci conosciuti online, e aver lavorato online, praticamente metà della nostra vita ha avuto una svolta felice grazie alla tecnologia.

Noi non siamo fissati, ma utilizziamo tutto ciò che può farci risparmiare tempo. Magari può sembrare una scelta sbagliata, chi lo sa. Ma l’idea di lavare a mano i fazzoletti sporchi, come faceva mia nonna, mi atterrisce. Così come l’idea di usare la scopa al posto dell’aspirapolvere: non è totalmente anti estetica la scopa che spunta sempre dalla cucina?

Come mamma, tante cose mi hanno facilitato la vita. Magari sarei sopravvissuta lo stesso, ma senza lavatrice e asciugatrice avrei fatto indubbiamente più fatica. E il forno? Ormai sono bravissima a cucinare tutto in forno: verdure, pesce. E non parlo nemmeno di piatti pronti, non necessariamente. Basta un cartoccio di alluminio per cuocere un’orata o una zucca tagliata a fette per avere un primo e un contorno veloci da portare in tavola.

Soprattutto la spesa online mi ha aiutata. Quando Dafne mal sopportava i supermercati, mi ha alleggerito la vita poter fare la spesa online in un click, e potermi risparmiare le lunghe code alle casse del supermercato il sabato mattina. Il sabato mattina, adesso, si dorme. Peccato solo che io mi dimentichi sempre cosa compro, e alla fine ci tocca mangiare minestrone ogni sera, perché ho esagerato con le scatole di legumi.

Nel 2013 il mio proposito principale sarà proprio risparmiare tempo, come ho già annunciato. Risparmiare tempo che butto via in occupazioni inutili (troppo lavoro, sia in ufficio che a casa!), per dedicarne di più alla vita vera: per leggere, per studiare, per dormire (!), per mettermi lo smalto, per truccarmi ogni mattina. La tecnologia mi ha resa frivola? Forse sì. Non è bellissimo?

Non vedo l’ora di poter provare il robot di LG (si chiama Hom-Bot Square) per risparmiare ancora più tempo: la mia allergia agli acari ringrazierà. Non voglio abbandonare del tutto il nostro mitico aspirapolvere tradizionale, ma sicuramente, se sono fuori casa, sarà un vantaggio poter accendere il robot aspirapolvere e tornare a casa senza trovare briciole sotto il tavolo. Lo proverò, e poi vi dirò cosa ne penso onestamente. Sono curiosa!

E voi? Che rapporto avete con la tecnologia? E con le pulizie di casa?

Si conclude qui la nostra avventura con LG: abbiamo lavorato con decine di blogger, ci siamo divertiti, abbiamo sentito forte il potere della Rete. Chissà se #angoliocurve ha fatto ridere anche voi.

Noi sì: io personalmente mi sono liberata di alcuni tabù che avevo sulla casa (disordine, polvere, giornate caotiche) e mi sono sentita meno pecora nera del solito. La cosa bella è stata sapere che ciò che percepivo come una colpa, non è altro che una strategia di sopravvivenza.

=======

LGEHA_HOM-BOT

Questo post è offerto da LG Hom-bot Square

Hom-bot Square, con la sua forma quadrata, riesce ad arrivare negli angoli come nessun altro robot tondo può fare.
La tecnologia LG ti permette di eliminare la polvere come faresti tu, ma senza fatica!
Scopri tutte le storie di #angoliocurve

 

 

 

 

=======

Commenti

  1. mi piace questo finale liberatorio!

  2. Che rapporto ho con la tecnologia? Amore! Nato lentamente, nel tempo, cresciuto a dismisura, ora mi butto nella tecnologia e ci sguazzo come Nanni Moretti (solo lui eh!) nella nutella.
    Che rapporto ho con le pulizie di casa? Di reciproco disinteresse.

Parla alla tua mente

*