Confort zone

Oggi vi mostro un ennesimo giorno in bordeaux, col mio vestito super confort di Midali.

Trovo che il colore mi doni molto e il vestito si conferma molto versatile.

In questa modalità è veramente morbido, non fascia, non s’attacca… la cosa più strategica dopo questo periodo di feste e abbuffate…

Ma a vederlo con cinte e giacchine sembra davvero un altro abito.

Ieri l’ho indossato con una canotta a fiorellini perché se ne vedesse una bretella lasciando calare la scollatura su una spalla e con una collana presa in Namibia e fatta con conchiglie dell’oceano. Avevo bisogno di sentirmi un po’ in vacanza, visto che le vacanze son finite e sono più stanca di prima.

Ma che ve lo dico a fare…

Per questo outfit:

Abito, MartinoMidali, già visto

Canotta, Oysho

Collana, Artigianato, dalla Namibia

Scarpe, no brand, già viste

 

 

Commenti

  1. iiiih!!! io ti ho conosciuta proprio vestita così!!!!!

    solo che faceva decisamente più caldo….

  2. Le vacanze sono finite anche per me … e devo dirti per fortuna. Sono stati 8 giorni di febbre, tosse, raffreddore e reclusione in casa: ci siamo ammalati tutti :-(. Anche io sono più stanca di prima!

  3. Sempre bellissima e très chic 😀 e la giacchina Midali si conferma fan ta sti ca!!
    Ma l’ultima foto… era una prova in casa o sei effettivamente uscita senza calze?! Invidiaaaa… io amo l’inverno, ma ho sempre i piedi freddissimi :s
    Baci e buona settimana!

    • credo di non aver spiegato bene nel post, scusate O.o
      i tre abbinamenti successivi sono degli ultimi mesi. ieri avevo la prima versione 🙂
      il giacchino in realta’ e’ di romeo gigli ed e’ un acquisto vecchio parte di un tailleur e che adesso mi sembra molto attuale e quindi lo sto rimettendo di tanto in tanto 😉

  4. bello, voto la prima versione!

  5. Io adoro gli abiti che non fasciano e non s’attacano, li adoro sempre…perchè io sono sempre in modalità “post abbuffata”! 😉
    Quello che indossi in queste foto è carinissimo, il mio abbinamento preferito è l’ultimo, la giacchina è troppo caruccia, proprio il genere che piace a me!
    Ma sei uscita davvero senza calze? Noooo vero?!
    Baci

    • ciao!
      in realta’ gli abbinamenti successivi son precedenti, e quello senza calze e’ di fine settembre credo.
      non porto molto i collant, ma al momento li sto mettendo con le gonne. coi pantaloni, no, cascasse il termometro, sotto i pantaloni solo calzino da uomo o niente.
      grazie di essere passata 🙂

  6. Bellissimo anche liscio, senza cintura, come nella prima foto. Lo trovo molto… milanese, non so se mi spiego. Mia cugina è un architetto milanese e ha proprio questo stile Midali, linee a uovo, tagli morbidi, collanone. Anche nell’ambiente teatro contemporaneo del nord va molto questo stile. Bello e ti sta bene.
    (e quelle ballerine pitonateeeeeeeeeeeeeee!!!!!!!!)

    • tesoro sull’animalier ho la new entry che avrai gia’ visto su instagram che mi fa morire… me le metto pure per stare in casa e guardarmele 😀
      si, in effetti midali e’ milanese e credo che prenda molto spunto da quelle linee li!
      :*

Parla alla tua mente

*