Lezioni di trucco: la base perfetta

Buongiorno a tutte!

Oggi ho il piacere di dare il benvenuto tra le pagine di Trashic a una guest che mi sta molto a cuore: mia sorella!

ZiaPolly è appassionata di bellezza e anche diplomata in una scuola di estetica, quindi visto che siamo lontane e non subisco più quotidianamente le sue lezioni su come curare viso, corpo e tutto il resto, ho pensato di metterla a lavoro e condividere anche con voi i suoi preziosi consigli!

Quindi siate carine con lei, è la piccola di casa ed è anche molto emozionata per questo debutto: ecco a voi il suo primo post!

La base perfetta in sei semplici step.

Quando si parla di trucco le prime cose che ci vengono in mente sono le modelle sui giornali con labbra rosso fuoco e meravigliosi occhi da gatta. Ma forse non riusciremmo neanche a notare e ad apprezzare questi particolari se la pelle del viso delle modelle non risultasse perfetta e di porcellana.

Ogni mattina vorremmo poter uscire da casa in ordine e curate ma dobbiamo sempre tenere sott’occhio l’orologio, quindi proviamo ad individuare i prodotti e le mosse da effettuare per ottenere in pochi minuti una pelle radiosa e che ci calzi a pennello!

1° step: idratazione.

Dopo aver sciacquato il viso con acqua leggermente fresca (aiuta a risvegliare i sensi, la circolazione e a diminuire i gonfiori), applichiamo la nostra crema da giorno preferita. Naturalmente le pelli giovani o miste/grasse dovranno preferire fluidi o creme leggere dall’effetto opacizzante, mentre le pelli mature o tendenzialmente secche preferiranno creme dalle formulazioni più ricche e nutrienti.

2° step: primer trucco.


Sono delle basi da applicare dopo la crema viso, in grado di creare un film di protezione sulla pelle che permette al trucco di appoggiarsi sopra e di rimanere fermo lì, dove lo si mette. Ne esistono di diversi tipi a seconda delle esigenze della vostra pelle (pori dilatati, rughette, discromie…)

3° step: fondotinta, bb cream o creme colorate.

Il fondotinta deve essere dello stesso colore della nostra pelle, non deve creare un distacco con il colore del collo quando lo applichiamo. Meglio scegliere un colore di un tono più chiaro, che successivamente potremo scaldare con terra o blush, anziché più scuro, perché questo creerebbe subito un aspetto finto e innaturale.

Se la pelle non presenta grossi difetti si possono preferire al fondotinta delle formule più leggere come le ormai gettonatissime “BB cream”; queste riescono a coprire le lievi imperfezioni, uniformano il colorito rimanendo però leggerissime sulla pelle, tanto da farci sembrare di non essere truccate. Io in questo periodo di transizione tra inverno e primavera uso solo la bb cream unita ad un illuminante, in modo da ottenere un effetto leggero e fresco.

4° step: correzione.

Se non avete le occhiaie non vi parlo più!!! Scherzo! Purtroppo io sono nata con le occhiaie, sono venute alla luce prima loro di me! Intanto una cosa è certa: non possiamo eliminarle, ma le possiamo comunque coprire applicando un correttore solo sulle zone scure del contorno occhi (attente, solo questa zona, altrimenti rischiamo di creare l’effetto panda!). Il correttore deve essere più scuro dell’occhiaia, tendente all’arancione se le occhiaie sono bluastre altrimenti va bene anche uno tendente al giallo e illuminante se le occhiaie non sono molto pronunciate.

Un correttore simile al colore del fondotinta può essere usato per coprire brufoletti e piccole macchie (come per esempio gli angoli della bocca e il contorno delle narici).

5° step: opacizzare e fissare il tutto con una cipria.

Io preferisco le ciprie in polvere libera e trasparenti in modo da non alterare il colore del fondotinta. L’importante è non esagerare con le quantità perché rischieremmo di creare un effetto pelle finta e di evidenziare rughette e segni d’espressione.

6° step: colorare con blush o terra.

Questo dipende dal vostro fototipo e dall’effetto che più vi piace ottenere. Io in inverno preferisco usare il blush perché mi dona subito un effetto sano e allegro mentre l’estate mi piace intensificare la doratura della pelle abbronzata con una terra illuminante.

Ed ecco il risultato finale:

Commenti

  1. Ciao ZiaPolly, piacere di conoscerti!
    Innanzitutto lasciati dire che hai delle sopracciclia bellissime (sono fissata, perdonami).
    Il primer per il viso in effetti mi manca, ho provato quello per gli occhi, che sono sempre stati il mio problema, il trucco non teneva mai, ho passato gli ultimi venti anni con solo l’eyeliner sulle palpebre perché qualsiasi altra cosa si scioglieva dopo 5 minuti. Devo dire che l’esperimento occhi mi ha esaltato, e stavo pensando di provare anche col viso. Ma non “tira”?
    Va bene anche sotto i fondotinta minerali (il mio amore di quest’anno)?

  2. Ciao Zia Polly! Benvenuta! Io personalmente sono assolutamente ignorante in materia di trucco, visto che mi fermo alla crema idratante (però metto anche il siero, prima) e poi passo direttamente ad ombretto, matita e mascara, burrocacao e stop.
    Le profumerie mi mettono un’ansia tremenda perchè le commesse ogni volta mi squadrano dall’alto in basso, iniziano a snocciolare termini per me sconosciuti e mi fanno sentire una mentecatta ignorante. Va sempre a finire che chiedo quello che mi serve agguanto quello che mi serve e presento precipitosamente la carta, prima che riescano a rifilarmi prodotti misteriosi e costosissimi di cui non so che farmene, una volta arrivata a casa.
    Per cui approfitto volentieri della tua competenza per acculturarmi un po’ in materia. Magari prendo coraggio e comincio a truccarmi anche io come si deve!
    Non ho capito bene come si sceglie il primer, che consistenza ha e come si applica.
    Io ho la pelle chiarissima, ma per fortuna abbastanza omogenea per cui non ho mai usato il fondotinta che su di me fa effetto mascherone (sicuramente perchè non so metterlo). La BB cream mi incuriosisce molto… quasi quasi la provo.

  3. Ciao ragazze,grazie per la calorosa accoglienza!!!:)
    Il makeup naturalmente é una questione personale,a seconda delle vostre esigenze e dei vostri gusti,quindi non esistono prodotti adatte a tutte o ke per forza dobbiamo usare!
    Il primer é un prodotto in crema o in gel che può essere usato da chi vuole che il trucco duri più a lungo,inoltre ha la capacità di levigare la pelle e di riflettere la luce (per cui coprire i difetti della pelle).
    Siro,il primer può certamente essere usato con i fondotinta minerali quindi te lo consiglio per una serata speciale o un giorno in cui sai di non poter ritoccare il trucco,perché questi fondotinta a differenza di quelli liquidi,in crema se utilizzati correttamente permettono una coprenza ottima e una durata notevole già da soli.
    Elinor,sulle commesse delle profumerie hai ragione,sono tremende!tu magari entri con la convinzione di avere una bella pelle quel giorno,sicura di te e loro cominciano con quello sguardo di disapprovazione a guardarti e a consigliarti prodotti per cercare di risolvere il Tuo problema delle occhiaie,il Tuo problema delle discromie…insomma non ti tirano di certo su il morale,anzi!!!:)
    La Bb cream é secondo me un prodotto rivoluzionario.io la adoro e penso che non ne farò più a meno.proprio per le ragazze come te che non usano spesso il fondotinta é perfetta perché riesce a mimetizzare i difetti e soprattutto ad uniformare il colorito senza appesantire la pelle,quindi hai la sensazione di non essere truccata!

  4. ciao ZiaPolly! grazie davvero per i consigli. Approfitto di un’esperta e ti chiedo di svelarmi un terribile dubbio che mi turba da quando seguo su realtime Clio. Perchè spesso e volentieri Clio trucca prima gli occhi e solo dopo applica il fondotinta? Non è più indicato creare una bella base con tutti gli step che hai elencato tu?
    Grazie e ciao!

    • Ciao Cri, in effetti Clio utilizza un metodo strano anche per me!secondo me é meglio prima creare la base e poi procedere con il resto!per evitare che le guance si sporchino di polvere di ombretto o di residui di mascara che potrebbero cadere durante l’applicazione,dovremmo applicare un po’ di cipria in quantità maggiore proprio sulle guance e poi a fine trucco degli occhi asportate l’eccesso di cipria da quella zona con un pennello pulito!spero di esseri stata utile!:)

  5. Ciao! Complimenti per l’aiuto che ci dai per evitare di apparire delle befane truccate da clown ehehhe.
    Volevo solo avvertire che l’uso dei primer per tutto il viso va riservata a occasioni importanti, infatti per loro natura e funzione creano un film siliconico (vedi inci) atto a far durare lungamente tutto ciò che ci spalmiamo sopra. Magari per gli occhi, essendo una superficie ridotta può non succederci nulla, ma su tutto il viso ci tappano i pori e a lungo andare renderanno la pelle asfittica e soggetta a punti neri.
    Quindi silicone=soffoco.
    Ah, anche le BB cream ne sono ricche, occhio! E anche moltissimi fondotinta liquidi o in crema.
    Perciò io dico: evviva i fondotinta minerali!

    • Grazie Susanita. Utili queste indicazioni!

    • Cara Susanita72,hai perfettamente ragione!i primer sono ricchi di siliconi,é vero anche che ne esistono alcuni che ne sono privi però non hanno poi la stessa efficacia.se si vuole avere un trucco impeccabile,che ci faccia sentire delle star è un prodotto ottimo,non per altro è stato inventato dai make up artists proprio per creare sulle modelle una pelle di porcellana.noi ogni giorno possiamo benissimo farne a meno e magari avere l’accorrezza ogni due-tre ore di ritoccare il trucco con cipria e correttore.
      come hai detto tu tantissimi altri prodotti sono ricchi di siliconi quindi la scelta é difficile!:)

  6. Ciao!Grazie per questi consigli, spero segua una bella rubrica con ziapolly 🙂

    Domanda 1: ma il primer quindi è importante o se ne può fare a meno?Io uso la BB e poi procedo col trucco…
    Domanda 2: idem per la cipria, non basta un blush dopo la BB?

    Ciao Ciao

    • Ciao Marta,allora il primer è un ottimo alleato se vogliamo che la pelle risulti levigata e che il trucco duri a lungo.la questione sta tutta negli ingredienti di questi cosmetici:se ti preoccupa il fatto di applicare sul viso troppi siliconi quotidianamente magari tieni il primer come prodotto speciale per occasioni speciali!:)
      Per quanto riguarda la cipria invece mi sento di consigliarti di usarla sempre.fissa il trucco e aiuta la pelle a non diventare lucida dopo l’applicazione del fondotinta o della Bb.dipende molto anche dal tipo di pelle,io per esempio ho la pelle mista e la zona T diventa lucida molto velocemente però le ciprie mi aiutano ad assorbire l’eccesso di sebo quindi assolutamente le uso sempre!

  7. Oh! Ci voleva un’esperta di make up su trashic!!! Così completo i miei outfit con un trucco perfetto, eh eh.
    Anch’io sono del partito delle occhiaie perenni, in più ho anche il problema dei pori dilatati… Consigli???
    Benvenuta zia Polly, ti ho letto con piacere e spero di rileggerti presto (magari su creme adatte a minimizzare i pori…)
    A presto!
    mgm

    • Ciao Mgmacj, grazie per il benvenuto!purtroppo le occhiaie le abbiamo e ce le dobbiamo tenere!:) cerchiamo di mimetizzarle al meglio!
      per i pori dilatati ti consiglio innanzitutto di usare dopo la pulizia del viso sempre un tonico dalle proprietà astringenti. Usato quotidianamente aiuterà a rendere i pori meno visibili. Inoltre è veramente importante la pulizia, quindi mi raccomando strucca il viso tutte le sere e detergilo bene ogni mattina. tengo a mente i tuoi consigli per i prossimi argomenti!:)

  8. Ciao zia polly!!!!!trovo molto interessanti i tuoi consigli!!cercherò di attuarli nonostante la mia pigrizia!!!proverò il primer prima di mettere la bb cream!!!per fortuna io nn grossi problemi con le occhiaie ma credo ke se trovassi un colore giusto per me riuscirei a migliorare la qualità del mio trucco!!!ho sempre pensato ke in linea generale andasse bene un colore qualsiasi!!!!in ogni caso l’ideale sarebbe ke tu venissi a casa mia tutte le mattine così sicuramente sarei sempre al top!!!!!

    • Ciao Alessandra, brava inizia con i buoni propositi!dobbiamo sempre migliorarci e renderci piu belle, se ci sono dei prodotti che promettono miracoli perchè non usarli?:p
      per il correttore,mi raccomando,non troppo chiaro altrimenti rischi di creare un contrasto eccessivo con il resto del viso e quindi invece di mimetizzare le occhiaie, si tenderà ad attirare l’attenzione proprio in quel punto!prediligi un correttore illuminante che rende subito lo sguardo più disteso e riposato visto che non hai grande necessità di coprire le occhiaie con il colore!:)

  9. Grazie per i tuoi consigli! Vorrei farti una domanda: io ho 49 anni, non sono una ragazzina ma nonostante ciò non ho grandi problemi di pelle. Mi piacciono molto i fondi minerali in polvere ma non sono una talebana, nel senso che poi non disdegno neanche i prodotti siliconici, dipende dall’occasione. Con i fondi minerali uso sempre idratare bene la pelle proprio per la loro tendenza a seccarla un po’ di più ed ad evidenziare rughette di espressione e similari (anche se ho la pelle mista, comunque ci stanno…eh se ci stanno!!!!!!!!). Mi domandavo…..ma se invece di mescolare il fondo minerale in polvere alla mia abituale crema idratante mettessi le prima, come di norma, ed il fondo minerale polvere provassi a mescolarlo ad un primer siliconico per stenderlo sul viso più agevolmente?

    • allora tu, da quanto ho capito, utilizzi il metodo cremoso per applicare il fondotinta minerale: lo mischi alla tua crema viso e lo utilizzi come un fondotinta liquido;giusto? allora potresti innanzitutto provare con il metodo liquido: cioè prelevi la tua polvere con il pennello e spruzzi acqua o tonico su di esso per agevolare la stesura. in questo modo potresti pensare di utilizzare prima della stesura un primer riempitivo delle piccole rughe in modo da avere una superficie più liscia su cui lavorare.
      eviterei di mescolare il fondotinta al primer perchè te ne servirebbe una dose eccessiva e non otterresti una crema facile da spalmare.
      un altro piccolo trucchetto è quello di applicare, dopo la crema, un velo di polvere di riso o cipria minerale, e poi procedere con l’applicazione del fondotinta!
      spero di esserti stata utile!:)

  10. Ciao,perfetto post!
    Volevo dire che riguardo il modo di Clio,non è strano. Anzi lo trovo migliore! Perché facendo prima gli occhi (soprattutto quando è un smokey eyes) e dopo la base il tutto verrà più pulito perché non andrà a cadere del pigmento scuro sul viso. Perché quando si andranno a fare gli occhi ovviamente tocchiamo il viso quindi la base con le dita! Quindi SI al prima gli occhi e poi la base 🙂

Trackbacks

  1. […] base per il viso adatta alla stagione La base per il trucco è fondamentale per prendersi cura della pelle. Al mattino, dopo una bella doccia o dopo esservi […]

  2. […] Innanzitutto, inutile dirlo, creiamo una base perfetta: […]

Parla alla tua mente

*