Rimedi naturali per raffreddore e influenza

combattere-malanni-di-stagione-in-modo-naturale

Ci sono delle persone, giuro che le conosco, che non si ammalano mai, passano inverni dopo inverni incuranti delle tempeste di virus che scorrono in ogni dove, e addirittura capaci di uscire con la febbre alta. Ve lo dico subito, io non appartengo a suddetta categoria.
Sono quella che non solo si ammala, ma sta bene solo a letto, che non riesce nemmeno a alzarsi per andare in bagno, uno straccio insomma.
A tutto questo aggiungete che non amo imbottirmi di medicinali, e cerco il più possibile di evitare di prenderli, ma aspetto invece che il virus faccia il suo corso mentre agonizzo nel letto.

Oltre all’influenza, ci sono anche i classici malanni di stagione come mal di gola e raffreddore, che ci colpiscono nelle giornate freddissime e quando ci sono forti sbalzi di temperatura, cosa che sta diventando abbastanza frequente a quanto pare.
Io ormai porto la sciarpa da settembre a giugno, ma non per questo riesco a salvarmi dalla gola arrossata.

Intanto sappiate che ammalarsi è una cosa positiva, in quanto vuol dire che il corpo reagisce bene e il sistema immunitario funziona come dovrebbe, quindi non demonizziamo i classici malanni di stagione, ma semmai impariamo ad affrontarli nel migliore dei modi.
Quando state male la dieta deve essere leggera, cercate di consumare zuppe leggere e se possibile l’ideale è rimanere a letto, al caldo e riposati, lasciando il vostro corpo libero di autoguarirsi. Il riposo è l’ideale, ed anche se pensate di non averne il tempo a volte basta una giornata passata a letto e al caldo per svegliarsi meglio l’indomani mattina.
E poi pensateci, quando state male quanto siete produttivi? Io meno di niente, per cui tanto vale staccare e concedersi una pausa curativa, ed evitare di dover affrontare un aggravamento delle vostre condizioni 😉

Come sempre la natura ci viene in aiuto, vediamo quindi alcuni rimedi casalinghi e naturali che possono venire in vostro aiuto:

Il succo di sedano e limone è un rimedio per il raffreddore comune;

i gargarisimi con il sale disinfettano la gola e sono perfetti per il mal di gola;

gli impacchi caldi e freddi si possono usare per le ghiandole ingrossate. Immergete un asciugamano nell’acqua calda e applicatelo sulla parte ingrossata fin quando diventa freddo, immergete poi nell’acqua fredda e riapplicate sulle ghiandole, ripetere 4/5 volte più volte al giorno;

gli spray alla propoli aiutano quando sentite la gola che inizia a pizzicare, essendo la propoli antisettica.

La speranza è sempre quella di non ammalarsi troppo, ma conoscere piccoli trucchetti aiuta sempre non credete?

 

Commenti

  1. Il succo di sedano e limone me lo segno! Grazie 🙂

  2. io purtroppo appartengo a quella categoria che si ammala con difficoltà e che esce con la febbre
    🙁
    casomai un paio di giorni, non di più, ma a metà del primo giorno già esco dal letto e mi metto a fare cose per casa….
    e dieci anni esposta alle intemperie in motorino hanno peggiorato la cosa, nel senso ceh ora mi ammalo ancora meno, nemmeno il raffreddore che era il mio cavallo di battaglia.
    per dirvene una, settimana scorsa tornoa casa con 37.5 di febbre ma decido di andare lo stesso a correre.
    risultato: niente più febbre dopo un’ora.
    però o rimedi mi paicciono, mi sanno di coccola e quella va sempre bene
    🙂

    • Anche a me succedeva quando giocavo a pallavolo: andavo con la febbre e tornavo senza! Anche io mi ammali difficilmente in genere invece quest’anno è stato tremendo. Ma secondo me è perché sto sempre in casa, idem le bimbe, o a scuola o a casa, siamo uscite tutte poco. Quando andavo a lavorare in scooter anche sotto la pioggia non mi ammalavo mai. Idem per il primo anno di Alice, fuori tutte le mattine a passeggiare, con la nebbia e con la neve anche.
      Quella del sedano mo’ me la segno pure io.

  3. Io me la segnerei quella del sedano, ma non mi è chiaro il procedimento per spremerlo!

    Per il raffreddore fa bene anche la tisana zenzero miele e limone. E per i bimbi che magari nn amano particolarmente il sapore dello zenzero basta scaldare un paio cucchiai miele e spremerci dentro mezzo limone. Per quelli a cui non piace il sapore così deciso del limone si può aggiungere acqua tiepida

Parla alla tua mente

*